FTSEMIB a -23% da inizio anno. Un quarto della capitalizzazione è andata in fumo

Scritto il alle 09:00 da Danilo DT

mercati-correzione-crollo

Potevamo mai immaginare una simile Caporetto?
La correzione in borsa poteva essere anche prevista, ma di certo NON di questa violenza.
Un tracollo senza eguali, con titoli in caduta libera.
Il mercato sembra non avere freni, o almeno così è stato fino ad ieri. E vedremo oggi che cosa ci regalerà il monitor.
Intanto eccovi questa interessante slide sul mercato.
E’ un vero e proprio bollettino di guerra. E pensare ad un recupero, alla ricerca quantomeno di un pareggio rispetto ai livelli di partenza di inizio anno, inizia a diventare utopico.

borse-performance-mercati-2016

Ma cosa sta accadendo? Se ne leggono di tutti i colori. A breve presenterò il mio parere. Intanto risulta chiaro che praticamente un quarto della capitalizzazione di Piazza Affari è andata in fumo, o come dicono i giornalisti, è stata “bruciata” da quel gran piromane innominato che risponde a chissà quale nome. E proviamo a darglielo questo nome…

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…
Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email ([email protected]). NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (7 votes cast)
FTSEMIB a -23% da inizio anno. Un quarto della capitalizzazione è andata in fumo, 10.0 out of 10 based on 7 ratings
4 commenti Commenta
ddb
Scritto il 9 febbraio 2016 at 16:06

Sono trimestri che la nomini… è semplicemente arrivata.
L’errore maggiore l’ha commesso Draghi a dicembre: doveva dare quello che il mercato chiedeva (la solita dose per comprare tempo). Ora temo sia tardi, il tempo è finito.
Ora non so proprio Chi e come possa tranquillizzare i mercati.
Il governo cinese tace (sta prendendo coscienza dei suoi danni).
La BoJ ha agito nuovamente, ma senza alcun effetto.
Draghi ha promesso, ma quello che farà è già scontato dal mercato.
La FED non sa cosa fare coi tassi, perciò cercherà di indebolire il dollaro (che infatti ha iniziato a “prendere a testate” la soglia 1,125 mentre l’Europa rischia nuovamente di sgretolarsi).
Intanto il lento veleno dei bassi tassi, piano piano, agisce.
Credo che l’unica soluzione sia ricorrere alla stampa di “vere” banconote: tutte le banche centrali -contemporaneamente- stampano e comprano il debito della propria nazione.
Nessuna guerra della valuta, nessuna inflazione, debito ridotto: restart, finanziarie “espansive” finanziate da nuovi debiti, nuovi posti di lavoro, nuovi consumi.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Scritto il 9 febbraio 2016 at 16:33

La cosa che preoccupa è che non è una correzione SOLo legata ai fondamentali. Qui si sta scontando MOLTO di più.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

rubicon
Scritto il 9 febbraio 2016 at 17:02

manca inflazione e quindi manca la benzina per il nostro sistema debitorio…. Come ripartire? Si, la proposta di stampare denaro per finanziare i deficit è interessante. Il problema è che effettivamente tale correzione sconta qualcosa altro, e Danilo hai perfettamente ragione… Perché finora non stanno intervenendo? Non hanno più armi? E soprattutto, quelle usate non hanno portato a nulla, quindi rilanciare?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lukas
Scritto il 9 febbraio 2016 at 18:29

Da­ni­lo DT,

Danilo cosa si sta scontando ? La cosa strana è che dopo un mese…..TUTTI ( intendo poteri ufficiali ) tacciono.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+