Euroconfusione: e la fiducia sull’Euro resta bassa (per ora)

Scritto il alle 11:50 da Danilo DT

Cross EUR USD, intermarket e Net speculative position

La volontà di salvare l’Eurozona, quindi iniettando liquidità nel settore bancario e garantendo le emissioni obbligazionarie dei paesi periferici, sembra stia mettendo tutti d’accordo, anche a causa delle impellenti richieste di organismi internazionali (vedasi FMI) e paesi ex emergenti (Cina). Questo in teoria.
Poi in pratica ogni giorno è un dibattito continuo. Ognuno dice la sua e si tende sempre a dire il contrario di tutto, capovolgendo quando appena affermato da un “pari grado” di un altro paese membro. Ultima su tutti la dichiarazione di cui ho parlato in un post precedente su un possibile lancio del super EFSF.
Tutto questo è frutto dell’effetto confusione che si sta generando nelle ultime settimane. E se quindi sull’Euro ci fosse magari la possibilità di un ritorno di fiducia, tutto questo can can taglia subito le gambine a qualsiasi ipotesi di ripresa della moneta Unica.

Questo fatto lo possiamo notare dal grafico che vi propongo, un grafico MOLTO importante dove trovati sovrapposti l’andamento del cross EUR USD (bianco) con il differenziale del titolo governativo tedesco vs quello USA. In basso invece ci sono le Net Position in Euro di tipo speculativo che vi ho riportato con un istogramma decisamente efficace.

Proprio quest’ultimo ci fa vedere che le anche gli speculatori continuano a NON fidarsi dell’Euro. Mentre invece il grafico sopra fa vedere un “gap” sul differenziale di tasso: segno che possiamo aspettarci un cross EUR USD che si dirige verso un Dollaro USA più forte.
Ma… facendo alcune valutazioni INTERMARKET, cosa potrebbe significare la mancanza di fiducia sul Euro a favore del Dollaro USA?
Ricordate le ultime dinamiche intermarket? Sarò quasi BANALE ma almeno chiaro:

Euro debole = borse deboli = RISK OFF

Vediamo se alla fine sarà così anche stavolta…anche se la notizia del Super EFSF può condizionare in modo determinante l’andamento dei mercati finanziari.

Stay Tuned!

DT

Sostieni I&M! Il tuo contributo è fondamentale per la continuazione di questo progetto!

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Tags:   |
21 commenti Commenta
gremlin
Scritto il 19 ottobre 2011 at 13:53

borse deboli = risk on ???

avversione al rischio pensavo fosse off…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 19 ottobre 2011 at 14:19

settimana scorsa lo spread rendimenti fra i due governativi era zero su quasi tutto

da lunedì i bond usa sono tornati a rendere di più: adesso un decimo il decennale e tre decimi il trentennale

questo fatto + gli short eurusd + soliti timori euro = azionario zavorrato

tuttavia stiamo vivendo in un mercato che si muove alla più improbabile dichiarazione ufficiosa di chicchessia e quindi attendiamo fiduciosi notizie certe che porteranno sicuramente nuove accelerazioni dei prezzi

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 19 ottobre 2011 at 14:31

:mrgreen:

gremlin: borse deboli = risk on ???avversione al rischio pensavo fosse off…

E non mi prenda in giro! E’ che mi sono sbagliato a scrivere!!! :mrgreen:
Grazie della segnalazione. Correggo subito!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 19 ottobre 2011 at 14:57

Dream Theater,

:mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

jt_livingstone
Scritto il 19 ottobre 2011 at 15:00

ormai azionario sembra una barzelletta l’ulltima ora di ieri sembrava un flipper, magari ha ancora un po’ di spinta ma onestamente non credo abbia la forza per iniziare un bel trend rialzista

vendere call su ES? Mi sa che su italia non si possono vendere call giusto?
che ne dici Gremlin?

DT faccio sempre confusione anch’io tra risk on e off, non perche’ non lo sappia. Interessante notare come la parola ON sia associata ad una situazione positiva non solo dal mio subconscio ma anche da quello di DT.

Ciao

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 19 ottobre 2011 at 15:16

jt_livingstone,

le barzelette fanno ridere, qui vi è solo da piangere, solo che a piangere non saranno quelli che hanno creato il tutto, maledetti ba…..i

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 19 ottobre 2011 at 15:19

gremlin,

News da euroalndia

Del piero presidente della bce, draghi si sarebbe già dimesso
Nedved al posto bernanke
Almeno questi sono abituati alle palle, sono il loro mestiere, lasciamo il posto a veri professionisti del settore.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 19 ottobre 2011 at 15:34

http://it.finance.yahoo.com/notizie/Germania-Ministero-Finanze-asca-2791512541.html?x=0

Come mai quando le borse salgono sul nulla, quindi sulla pura speculazione nessuno dice nulla?
Cos’è la speculazione cattiva è solo quella negativa?
si sale sulle voci da giorni, ma sulle smentite si contiuna a salire, molto molto strano, così come le letture dei dati macro se positive fiato alle trombe, se negativi vengono snobbati.
Occhio vivo, il fiume scorre lento ma arriva sempre al mare, la me..a forse sarà più lenta ma arriva sempre alla fogna e le fogne di oggi sono state declassate.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 19 ottobre 2011 at 15:59

A barroso scappa a casa hai dimenticato i ceci sul gas

http://www.zerohedge.com/news/guest-post-portugal-fiddler-paid-music-stops

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattia06
Scritto il 19 ottobre 2011 at 16:19

per ora la media mobile a 55 giorni e quella a 51 settimane stanno facendo da tappo ad una risalita dell’euro

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

vichingo
Scritto il 19 ottobre 2011 at 16:20

Auspico, invece euro stabile=borse forti fino a Gennaio=risk on = buy …………………

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 19 ottobre 2011 at 17:02

jt_livingstone,

si può fare…
stai ben sopra 1260 scad. novembre o dicembre
semmai ti difendi col future

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

a_rnasi
Scritto il 19 ottobre 2011 at 17:22

Io un’altro indicatore che guarderei è lo spread oatbund vs eur. Nel corso degli ultimi giorni è in divergenza clamorosa.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 19 ottobre 2011 at 17:32

a_rnasi@finanza,

Ben detto collega, domani se riesco ci faccio un flash :wink: QUalcuno me lo ricorda domani? :-)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 19 ottobre 2011 at 17:56

jt_livingstone,

Dici bene! il subconscio a volte fa brutti scherzi!

bergasim,

E ti dirò di più Berga. Non escludo addirittura di peggio. HO appena registrato TRENDS nuovo… Scenari da non sottovalutare, secondo me…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 19 ottobre 2011 at 18:16

Dream Theater,

Si a che ora punto la sveglia? Come colonna sonora ti può andare we shall arise?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

captaing
Scritto il 19 ottobre 2011 at 18:20

Buonasera a tutti, anche se compro e vendo esclusivamente in base all’analisi tecnica, uno sguardo all’intermarket lo do sempre.
Noto materie prime in rimbalzo,
gold che dopo pull back e cuneo ribassista ha ricominciato a scendere,
franco fuori gioco
bund pullback verso 135 e pace…
l’unica cosa che non ha cambiato rotta é il nostro decennale, oggi a 5,89…
ma com’é che non frega piú a nessuno? non é perché lo spread scende noi paghiamo meno interessi…sempre salate dovremo pagarle le nostre prossime emissioni…
DT, c’é qualcosa che non so? perchè tutti se ne fregano?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gremlin
Scritto il 19 ottobre 2011 at 19:34

captaing@finanza,

BTP
se il btp è venduto non è perchè non frega niente a nessuno bensì perchè il rendimento deve adeguarsi al rischio Paese e l’Italia ha i suoi mega problemi strutturali e di fiducia verso i partner
adesso rende il 5.9% malgrado il sostegno di BCE per cui i mercati hanno deciso che Italia deve pagare pegno
d’altra parte se qualcuno dice di essere premier a tempo perso, di voler fare la rivoluzione armata, di appoggiare la secessione, di non avere soldi per il decreto sviluppo e non nominare il governatore di bankitalia che cosa dovremmo aspettarci dai mercati?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

captaing
Scritto il 19 ottobre 2011 at 21:05

grazie grem per la risposta, forse ho formulato male.
non mi domando perché nonostante il rendimento alto nessuno lo compra…mi domando perché con un decennale con rendimento prossimo ai massimi di agosto, quando ci sfasciavano gli zebedei con lo spread ecc ecc, nonostante gli acquisti bce che tengono, in teoria, un po su il prezzo…i massmedia hanno completamente taciuto su tutto…il downgrade di 24 banche italiane l’hanno liquidato con un “i mercati hanno snobbato con rialzi record delle borse”…
qual’é il piano che sta dietro? vogliamo svegliarci in default senza preavviso? magari con un po di pepe al c**o forse il governo potrebbe impegnarsi di piú con il ddl sviluppo…invece niente…Silenzio!!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lampo
Scritto il 19 ottobre 2011 at 21:39

Qualcuno oggi si è accordo che aumentano i crediti incagliati delle nostre amate banche, raggiungendo la cifra di 100 miliardi di euro…
E pensare che fino a poco tempo fa erano le migliori e non avevano nessun problema…
http://www.wallstreetitalia.com/article/1240386/banche-sofferenze-superano-100-miliardi-di-euro-prestiti-fermi.aspx

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gainhunter
Scritto il 20 ottobre 2011 at 08:01

lampo,

E’ quello che mi chiedo anch’io: è possibile che sia degenerato tutto così, nell’arco di 3-4 mesi?

captaing@finanza,

Io sui massmedia ho capito solo una cosa: loro seguono esclusivamente lo scoop, poi con il tempo, quando la stessa notizia diventa cosa di tutti i giorni, piano piano l’attenzione si sposta su qualcos’altro. Esempio: tempo fa c’è stato un periodo in cui non passava giorno senza che i tg dessero la notizia di un incidente dovuto all’alta velocità; poi silenzio, come se da un giorno all’altro non fosse successo più nessun incidente. Poi è venuto il periodo degli alcoolizzati e dei drogati al volante, tutti i giorni o quasi; e poi altro silenzio. E qui mi sembra la stessa cosa, ormai i downgrade, lo spread e il rendimento non fanno più notizia.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+