ETF: sempre più avanti

Scritto il alle 11:18 da Danilo DT

Fino a qualche tempo fa nemmeno si conosceva l’esisteza degli Exchange Traded Funds. Oggi addirittura abbiamo a disposizione dei prodotti che, seppur con gestione apparentemente passiva, si propongono come eccellenti antagonisti di fondi comuni che, come sempre, si dichiarano molto attivi e dinamici.
La novità al momento è negoziata solo a Parigi, la mamma del prodotto è quella grande banca francese, da sempre leader nel mercato degli ETF in Europa, denominata Société Générale, tramite la sua Lyxor.

Lyxor ETF Wise Quantitative Strategy: alla ricerca dell’alpha

Lyxor ETF WISE Quantitative Strategy, premier tracker sur indice de Stratégie Quantitative, cote le 6 décembre sur Euronext. Il offre un accès privilégié au potentiel de performance offert par la Recherche Quantitative de Société Générale.

Questo è quanto si trova sul sito francese di Lyxor, ovvero l’emittente di questo nuovo prodotto.
Obiettivo di questo ETF è il seguente : creare più alpha.
Molti lo definiscono un ETF di terza generazione. E’ un ETF total return. L’indice di riferimento è appunto l’Sgi Wise Long, il paniere di titoli si rinnova mensilmente (alla faccia della passività…) e va ad investire nelle azioni europee (con capitalizzazione minima di 3 miliardi di €), che hanno di mostrato nell’ultimo mese di avere più forza rispetto al mercato, ovvero più alpha.

Alpha (Alfa) : cosa significa ?

Ecco vi la definizione di Alpha (Alfa): è il rendimento di un titolo espresso sotto forma di coefficiente. Non dipende dall’andamento del titolo sul mercato ma misura la differenza tra la performance del titolo e quella del mercato. Quindi è la capacita di un titoli di battere il rendimento di mercato. Un esempio? Se Fiat in un mese fa +10% mentre l’SPMIB fa solo +6%, allora significherà che FIAT ha un alfa positivo.
In ambito di rendimenti, questo indice ha sempre battuto vistosamente i classici indici di borsa, anche se negli ultimi mesi, bisogna ammettere che ha sofferto un po’.
Non voglio andare oltre, e tantomeno voglio giudicare la bontà di questo nuovo prodotto finanziario. C’è solo una certezza. Il mercato degli ETF è sempre più ampio ed ormai gli ETF con gestione “Quasi attiva” si. Certo è che sempre più questi nuovi ETF prenderanno il posto ai vecchi prodotti di risparmio gestito, che molto spesso promettono, si fanno pagare profumatamente, e poi…non mantengono.

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+