ELLIOTT E LE SUE ONDE: SP 500 e DOW JONES

Scritto il alle 09:00 da Danilo DT

stock_retire_090105_mn.jpgLa situazione sembra abbastanza chiara.

Wall Street che rompe con lo SP 500 il fatidico livello chiave di 820, generando un’ondata ribassista notevole, una chiusura degna di nota, un -4.56% per lo Spoore (SP 500) che non può nemmeno essere troppo commentato. Nasdaq e Dow Jones a ruota. Un bel crollo della borsa, insomma. La situazione era già parsa negativa nella giornata di ieri, prima dell’apertura degli USA, quando ho scritto il post sui “segnali negativi” che il mercato ci stava fornendo, anticipando un movimento al ribasso che poi puntualmente si è creato.

No, non sono un veggente. Ho semplicemente letto cosa l’intermarket mi stata suggerendo. l’Ennesima prova che il mercato deve essere guardato con occhi “diversi”,a  360°, essendoci delle correlazioni tra i vari settori, correlazioni che possono cambiare nel tempo e nelkle forme. Certo, fosse tutto statico, sarebbe troppo facile. Il difficile sta nel trovare le correte chiavi di lettura. E noi, per fortuna le avevamo trovate. dow jones sp 500

Basta guardarsi, ora occorre guardarsi avanti. Il mercato non si ferma di certo, e mai come ora chi si ferma è perduto.

 

E ora che succede?

La domanda che tutti si pongono è la seguente: e ora che succede?
Si continua a scendere o si rimbalza? Andiamo con ordine.
tanto per cominciare il segnale della rottura di area 820 non dà spazio a grosse fantasie.

Grafico SP 500

sp-500.png

Rottura evidente e target sui minimi precedenti. Non escludo assolutamente dei rimbalzo sporadici che potranno essere usati dai traders per liberarsi di qualche “incagliatura”. Ma al momento non vedo grosse alternative.

Ma il Dow Jones si gioca il Jolly

A complicarmi un pò lo scenario ci pensa quel guastafeste del Dow Jones. Il Dow Jones pensa bene di abbozzare una figura grafica potenzialmente rialzista, un doppio minimo.

Grafico Dow Jones

dow-jones-industrial-a.png

Devo essere sincero? Questo doppio minimo non mi piace un gran chè, non solo perchè non “lega” con gli altri grafici ma si trova con un candlestick orribile, una black candle, con un RSI non in ipervenduto. S&P 500

Magari può arrivare il rimbalzino ma non facciamoci illusioni.

Una visione con le Onde di Elliott per lo SP 500

Chiudo con un ultimo grafico, lo SP 500 con le onde di Elliott, conosciute anche cone Elliott Waves.

Grafico S&P 500 con Elliott Waves

sp-500-elliott.png

Questo grafico comferma quanto scritto  in passato sia nel post TRENDS sulla strategia di lungo sullo SP 500 e sia sul post di due gionni fa sul BIVIO.Scenario BETA, signori.

STAY TUNED!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+