CHINA rules the world! Tra 20 anni nessuno come lei

Scritto il alle 08:01 da Danilo DT

In un mercato che è palesemente caro a causa della pioggia di liquidità di cui abbiamo parlato fino alla noia, diventa necessario cercare di capire dove, nella massa degli asset disponibili, ci sia ancora del valore da esprimere. Ripartenza ciclica significa materie prime in spolvero con ciclici in ripartenza, e possibili rotazioni settoriali. Questa è una delle teorie che poi dovranno essere suffragate dai fatti.
Ma tra le tante tematiche torno a parlarvi di una storia che abbiamo già discusso tantissimo in passato e che secondo me resta molto attuale.
Il soggetto è la CINA. A smuovermi questa volta un articolo apparso su Newsweek.

(…) China is set to surpass the United States as the world’s largest economy and advance down a path toward reclaiming a global power role within the next two decades, according to a new report by the U.S. Intelligence Community.
The Office of the Director of National Intelligence (ODNI) published a 144-page report entitled “Global Trends 2040: A More Contested World” that forecasted future trends that would transform the international community nearly 20 years down the road. Among the central factors used to weigh how the world would change was that of the relationship between its top two powers: Washington and Beijing. (…) [Source]

L’articolo parla chiaro e conferma pienamente quanto abbiamo più volte scritto. La Cina diventerà la più grande economia del mondo nei prossimi 2 decenni, sia dal punto di vista militare che tecnologico. Se poi prendiamo USA e Cina insieme, abbiamo praticamente un peso di PIL globale assolutamente dominante, con l’UE che farà da spettatore. Cina che vola nel 2040 al 22,8% del PIL globale, con gli USA che passano invece al 20,8%.

Quindi, credo sia evidente la bilancia dove andrà a pesare. Allora facciamo un banale esercizio. Se le prospettive sono queste, quanto pesa sui mercati globali la Cina? A corredo di quanto vi dico, vi faccio solo vedere quanto pesa la valuta cinese come valuta di riserva.

La valuta cinese ora pesa per il 2,25%, il Dollaro USA pesa il 59,02% e l’Euro pesa il 21,24%. Secondo voi è necessario un “riequilibrio” dei pesi globali? E come vi ho già detto di bond ed equity, questa slide ve lo conferma anche a livello valutario. Tenetene conto.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!).

Tags: ,   |
Nessun commento Commenta

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+