Caro Bund, non sei più quello di una volta

Scritto il alle 12:36 da Danilo DT

E’ sceso vistosamente dai massimi, aumentano i rendimenti. Come mai il titolo governativo tedesco perde i colpi?

Qualcosa sembra essere cambiato. Anche se oggi il Bund torna di moda. Però ormai ha perso lo smalto di una volta. Come mai?

Semplice, il mercato si è accorto di quanto diciamo da sempre: la Germania non può essere immune dalla crisi dell’Eurozona. Anche se è stato un paese virtuoso e continua ad esserlo soprattuto se raffrontato coi poveri PIIGS, per una serie di motivi la Germania non ha scampo e subirà indirettamente l’effetto contagio dovuto dalla crisi del debito.

Ecco quindi perché il Bund ha perso valore e torna a salire come rendimento.
Per carità, il BTp resta sempre su ben altre coordinate, ma per certi versi questo scenario suggerisce qualcosa. E’ un po’ come se il Bund non fosse più il bene rifugio di una volta. Soprattutto se considerato su scadenze di medio lungo periodo (dove ci sono fattori che vanno anche oltre alla semplice protezione del capitale e del potere d’acquisto in caso di svalutazione).

E solo uno resta invece, a torto a ragione, il bene rifugio assoluto per il mercato dei bond. E non si trova in Europa.

STAY TUNED!

DT

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI| e seguici su TWITTER per non perdere nemmeno un flash real time! Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.5/10 (6 votes cast)
Caro Bund, non sei più quello di una volta, 7.5 out of 10 based on 6 ratings
3 commenti Commenta
lampo
Scritto il 26 giugno 2012 at 17:10

Bund che “non tira” più, oro che non si sostituisce al bund (almeno per il momento), volumi bassi… a parte quando bisogna direzionare vistosamente i mercati.
Ma gli investitori dove sono andati a finire?

Però, con la tobin tax, vogliono finalmente chiudere il cancello della stalla: secondo voi è piena o leggermente vuota?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

vichingo
Scritto il 26 giugno 2012 at 17:46

Come ho letto da qualche parte, Monti dovrà porre alla Merkel un aut aut: o si decide a varare gli eurobond o dimissioni da capo del governo italiano. Non credo che l’uscita dall’euro dell’Italia convenga alla Germania, in quanto i teutonici, da attenti risparmiatori, comprerebbero solo Fiat, pagandole una miseria……………e non solo vista l’alta appetibilità del made in Italy. Quindi, in conclusione, o si resta tutti insieme con una politica comune o è meglio uscire subito.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

gainhunter
Scritto il 26 giugno 2012 at 20:40

vichingo,

Non posso non essere d’accordo:
http://intermarketandmore.finanza.com/panico-greco-a-piazza-affari-g-20-per-evitare-il-collasso-35616.html/comment-page-1#comment-111940
http://intermarketandmore.finanza.com/summer-time-im-in-versione-light-32760.html/comment-page-1#comment-108292

Se 7/8 mesi fa, nel pieno della bufera, l’Italia poteva giocarsela presentando i compiti stabiliti 20 anni fa a Maastricht, fatti quasi per intero (mancava l’obiettivo del debito/pil ma era comunque da notare l’impegno), oggi può presentare anche i compiti stabiliti 6 mesi fa.
Io spero che i sacrifici fatti (in termini soprattutto di peggiori dati economici) per piacere all’UE non vadano sprecati.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+