Bca Italease: agonia infinita

Scritto il alle 15:06 da Danilo DT

Quanto di voi avranno buttato l’occhio su Banca Italeale, l’istituto di credito rimasto incastrato nella ben nota vicenda sui derivati. E chissà quanti di voi si saranno posti la fatidica domanda: è una buy opportunity? A questi prezzi è interessante? Siamo arrivati al fondo? Sta per arrivare il rimbalzo? Scenderà ancora?

bil.gif

A tutte queste domande, ora non posso assolutamente rispondere, anche perchè se lo potessi fare, rischierei di diventare l’uomo più ricco del mondo. Ma siccome quest’eventualità è assolutamente impossibile da realizzare ( ovviamente…) cerchiamo di capire come è la situazione. Innanzitutto graficamente.  Come potete vedere dal grafico, Bca Italease (BIL) ha preso delle mazzate considerevoli (e comunque giustificate dal terremoto che la stanno coinvolgendo), portadola a circa -75% dai massimi periodali, fatti registrare a febbraio. Io ho provato ad abbozzare un ritracciamento di Fibonacci, tanto per vedere cosa ne usciva fuori. Ovviamente ricorrere a Fibonacci in questa sede è totalmente inutile, almeno per il momento. Guardiamo i volumi, molto importatni nelle fasi di panic selling e di anomalia di mercato. E come si sospettava, volumi molto elevati e che utimamente si mantengono tali. L’RSi si è tristemente arenato in area di ipervenduto in attesa di maggiore chiarezza. Che conviene fare? Io inizierei ad appuntarmi innanzitutto quota 15.64 € come base per fare un ragionamento, e poi, magari un appuntino a quota 16.92  € ci può stare. Ma potrebbe essere èpresto per entrare. Vista la forte volatilità e la violente corezione, attenderei quantomeno la rottura del trend giallo, accompaganata da buoni volumi, prima di prendere posizione.

Nel frattempo però non dimentichiamoci di seguirne acnhe gli eventi societari.

Per cominciare Moody’ s ha tagliato il rating (più che normale), e Bankitalia segue da vicino con preoccupazione l’evolversi della situazione, ormai abbastanza deteriorata con un rischio sui derivati arrivato a 730 milioni di euro (mica spiccioli… e pensate che forse la cifra potrebbe essere anche maggiore…), rischio che è in fase di ristrutturazione da parte degli advisor Goldman Sachs e Mediobanca. Domani ci sarà un CDA che dovrebbe essere un po’ l’anticamera alla giornata clou, il 27 luglio dove si parlerà di semestrale e si farà un po’ più di chiarezza sulla situazione. E, nel frattempo, c’è chi spera in un ardito compratore che magari sia interessato ad entrare nel capitale sociale. Ipotesi probabile, ma al momento difficile, sia per la mancanza di certezze e sia per il proprietario di B. Italease, che non dimentichiamolo, sono alcune Banche Popolari italiane. E con le popolari, ragionare non è mai facile.

E quindi, se c’è incertezza per loro, non vedo perchè le certezze dobbiamo cercarle noi. Meglio aspettare. Anche se un’occhiatina ai livelli sopre descritti, non fa di certo male….

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #6-21: BITCOIN (BTC) a fine 2021 sarà... (base 30.000 $)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+