Banche sugli scudi. Scattano le ricoperture.

Scritto il alle 11:45 da Danilo DT

STOXX 600 BANKS alla riscossa. Sono proprio le banche a guidare il rimbalzo. Ma sono molte ricoperture. Sigma-X

Come detto il rimbalzo oggi continua sulla buona scia di ieri. E a beneficiarne sono soprattutto le banche. In primis quelle nostrane, che avevano raggiunto livelli di prezzo folli. Non dimentichiamo infatti che proprio le nostre banche erano state soggette ad un violento attacco speculativo. Avevamo visto la piattaforma di Goldman Sachs chiamata Sigma-X, una dark pool che aveva certificato l’attacco speculativo al sistema bancario italiano. E oggi?

Aggiornamento Sigma-X

Direi che non ci sono commenti da fare. Ieri tutte le prime posizioni sono occupate da banche. Si tratta di ricoperture, evidentissime, che continueranno e che daranno sprint alle banche sui mercati finanziari.



Grafico Stoxx 600 Banks

Anche molto interessante il grafico dello Stoxx 600 banks. Toccato il livello di Fibonacci, area 50%, rimbalzo fino alla trendline + MM 55. Ora graficamente la situazione si fa molto delicata. Se ci sarà la rottura…ci sarà un rally del settore? Molto probabile… Ma ora è presto per dirlo.

STAY TUNED!

DT

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!


Vota su Wikio!
Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
8 commenti Commenta
Scritto il 22 luglio 2011 at 12:39

Bellissimo questo articolo del FT (registratevi, è gratis!) con grafico interattivo…

http://www.ft.com/intl/cms/s/0/c7d18246-ae12-11e0-a2ab-00144feabdc0.html#axzz1SpSCIyMR

EURO STRESS TEST ed esposizione al rischio :-)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

7voice
Scritto il 22 luglio 2011 at 12:54

QUEL SITO DI WALL STREET ITALIA LA DEVE FINIRE DI ROMPERE GLI ZEBEDEI SULL’EUROPA ! ANDATEVI A VEDERE LE PORCHERIE E I DEBITI DI CASA VOSTRA ! QUESTO NON è FARE INFORMAZIONE , è SPUTARE SUGLI ALTRI A COMANDO !DOMANDO SE GLI USA NON AUMENTANO IL TETTO DEL DEBITO ? DOVE ANDRANNO A FINIRE 15MILA MILIARDI DI ASSETT ? IN FUMO , X CUI GUARDATE PRIMA I VOSTRI FOSSI! MANCO A LI CANI !

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

7voice
Scritto il 22 luglio 2011 at 12:58

Dream Theater,

l’hai scelto un altro imparziale ! ma x favore ,dagli americani agli inglesi ? è meglio leggere il giornale dello zimbabwe !

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 22 luglio 2011 at 13:13

7voice@finanza,

Sei proprio incorreggibile… :mrgreen: Se non ti conoscessi da 6 anni ti bannerei 25 volte al giorno!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 22 luglio 2011 at 14:05

ASCA) – Roma, 22 lug – Angela Merkel promuove la manovra italiana di correzione dei conti pubblici. Il cancelliere tedesco parlando a Berlino ha detto il piano approvato dall’Italia e’ ”assolutamente positivo”. Tuttavia la Merkel ha rilevato che ”come ho gia’ detto per altri casi, devono essere compiuti altri passi. Il debito complessivo italiano non e’ proprio piccolo e per questo la strada per l’Italia sara’ piu’ lunga”. La Merkel comunque sottolinea che la manovra italiana ha contribuito a scongiurare ”l’effetto contagio”. I rischi di contagio ”sono una cosa e la situazione reale dell’Italia e’ un’altra”. L’Italia ha compiuto un ”passo giusto e necessario” ha rilevato il cancelliere tedesco che ha apprezzato l’atteggiamento dell’opposizione

E quindi in parole povere servono altre finanziarie o ricapitalliazzazione bancarie, intanto io proporrei di diemzzare lo stipendio dei parlamentari, pagarli in dollari e indicizzare la crescita al tbond ad 1 anno – 3% di spread,

ps è sottointeso, la pensione gli va tolta senza ombra di dubbi

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

paolo41
Scritto il 22 luglio 2011 at 14:38

bergasim,

…peccato che la Germania sta in piedi perchè esporta, in Europa in particolare, ma molto anche in Italia….. l’Italia per riprendersi deve ridurre il debito( suggerisce la furba Merkel) e, nello stesso tempo (quasi fosse Mandrake anzichè un misero Pulcinella) aumentare la sua produzione, la forza di lavoro e, naturalmente, le sue esportazioni….così come hanno messo “a programma” tutti gli altri paesi (Grecia inclusa, of course); ma, allora, chi è che importa??? dobbiamo sperare che ancora una volta siano gli americani (che, forse, non hanno capito la lezione e continuano a indebitarsi) o pensiamo che sia la Cina o il Giappone o i paesi dell’est-asiatico.
Metidiamo gente…a parole è tutto facile, ma fra il dire e il fare ci sono di mezzo tante cose e non solo il mare.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 22 luglio 2011 at 14:40

bergasim,

Beh, farei complimetni all’Italia per la amnovra è la più classica delle mosse a favore della psicologia della crisi. Già me la vedo la Merkel… Deve dire una cosa ma in cuor suo…magari pensa il contrario.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lukas
Scritto il 23 luglio 2011 at 14:20

Caro Dream, questa settimana, in un clima di festa alquanto surreale, per il “rollaggio” del debito greco, l’S&P 500 ha fatto registrare un consistente rialzo del 2,19 % . Sicchè anche in questo caso, cosi’ come già avvenuto nel mio ultimo LONG , sono costretto a registrare una partenza ad handicap del mio SHORT aperto lunedì scorso sullo SPOORE a quota 1316 punti . Cionostante ho ancora fiducia che l’epilogo possa essere anche in questo caso positivo e fruttuoso.

Ciò premesso, passo come sempre, ad illustrare i nuovi dati del COT settimanale, pubblicati ieri sera dalla CFTC, relativi alla sommatoria dei futures e delle options su tutti gli indici azionari USA, che risultano essere i seguenti :

Commercial Traders : – 53.788
Large Traders : + 14.613
Small Traders : + 39.175

Dunque, configurazione invariata rispetto a quella della scorsa settimana,…….. in particolare segnaliamo che i COMMERCIAL hanno ridotto di 13.668 contratti le loro posizioni NET SHORT ……mentre di converso i LARGE Traders, che dovrebbero seguire strategie trend following, hanno stranamente ridotto le loro posizioni NET LONG di ben 13.325 contratti…………, ciò testimonia a mio avviso che anche quest’ultimo rialzo è ascrivibile all’iniziativa esclusiva dei “ soliti noti “…………ossia le ben conosciute 4/5 banche d’affari USA.

Ciò accresce la mia diffidenza e mi induce, forse del tutto controcorrente, a confermare anche per la prossima settimana la mia posizione SHORT sull’S&P 500 .

Ciao, e buon Weekend a tutti gli amici del blog.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+