Volume : stocks' energy

Scritto il alle 23:55 da

Nell’andare ad analizzare l’andamento di un’azione o di un indice sono due gli elementi da analizzare : il prezzo e il volume.

E dei due sicuramente il più importante è il volume, visto che è quest’ultimo che da energia ai prezzi per muoversi.

.

Nel mercato azionario il volume tende a precedere il prezzo e quindi può rivelarsi un ottimo strumento per anticipare turning points ( punti di svolta, di inversione ) nel mercato.

Finchè il prezzo e il volume si muovono assieme facendo nuovi massimi, allora c’è energia che tiene i prezzi al rialzo, e quindi bisogna aspettare che i prezzi formino nuovi massimi su un volume minore prima di concludere che una inversione al ribasso del trend è imminente.

 

Altri movimenti del volume da tener in considerazione :

 

1. Incremento del volume con un incremento del range del prezzo ( differenza tra massimo e minimo ) in un uptrend significa che più alti prezzi seguiranno.

2. Incremento del volume con una diminuzione del range del prezzo significa che una inversione del prezzo è vicina.

3. un forte ribasso con ampio range del prezzo e alti volumi indicano prezzi più bassi a venire

4. Pesanti volumi con un prezzo che non cede terreno ulteriormente dopo un prolungato declino indica che il declino è quasi completato e accumulazione è probabilmente iniziata

5 . un breakout da un trading range in entrambe le direzioni quando accompaganto da forti volumi e ampi spread del prezzo indicano la validità del breakout. Ulteriori movimenti sono probabili prendere posto nella direzione del breakout when accompanied by heavy volume and wide price spread indicates the validity of the breakout.

6. Piccolo movimenti al rialzo del prezzo su relativamente forti volumi è prova del fatto che smart money si stà muovendo contro il trend del prezzo

7. Il declino dei prezzi su bassi volumi sono bearish ( ribassisti )

8. I trend rialzisti terminano con ampi range di prezzo accompagnati da alti volumi, mentre trend ribassisti solitamente con stretti movimenti del prezzo e bassi volumi.

.

NYSE
DOW 30

NASDAQ

S&P 500

Qui sopra ecco l’andamento dei 4 indici americani nell’ultimo anno, dove per meglio interpretarli bisogna capire i seguenti termini :

– Swing: massimo o minimo dove il prezzo dell’azione o dell’indice cambia direzione.
– Leg : la distanza tra i due swings, cioè distanza tra massimo e minimo.

Nel grafico sopra ( basta cliccare sopra per ingrandire ) le linee nere sono le legs, dove sopra di esse è scritto il volume medio.

Ad esempio se una leg è composta da 12 candele e durante quelle 12 candele il volume scambiato è stato 24000, il volume medio è 2000.

E questo serve per meglio capire la relazione tra volume e prezzo.

Interpretazione : durante le fasi di rialzo il volume medio della leg al rialzo deve essere maggiore del volume medio delle leg al ribasso, altrimenti una inversione è vicina visto che i prezzi non sono sostenuti dal volume.

P.S. :  grafici creati con la versione trial di 7 giorni di un programma che potete trovare all’indirizzo www.ord-oracle.com , un programma che costa la bellezza di 599,00 $ .

Sò pazzi stì qua, 599 $ per questo programma. Piuttosto mi calcolo io manualmente le medie dei volumi.

e-mail : stockslab@hotmail.it

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+