Trin Index – Breadth Momentum Analysis

Scritto il alle 23:59 da

Oltre agli indicatori che prendono in considerazione il prezzo e/o il volume della singola azione, ne esistono anche di altri tipi che possono essere molto utili per valutare l’andamento del mercato.

Questo tipo di indicatori vengono chiamati di ” Breadth ” perchè misurano un ampio spettro dei componenti di un determinato mercato, ossia prendono in considerazione tutti i titoli che compongono un determinato indice .

 

Esistono 3 categorie di Breadth Indicatori :

1- la prima categoria comprende indicatori che calcolano il ratio delle azioni in rialzo contro quelle in calo

2- la seconda categoria comprende indicatori che misurano la percentuale delle azioni di un indice in un trend positivo ( ad esempio la percentuale delle azioni al di sopra della media mobile a 200 )

3- la terza categoria, chiamata anche miscellaneous , comprende i restanti indicatori che non rientrano nelle prime due categoria.

.

Ma prima di continuare ecco la situazione aggiornata del Vix Index e del Nasdaq 100, dove a vedere il pattern che si è formato oggi sembra che le borse abbiano intenzione di fare un piccolo rimbalzo ( doppio massimo nel caso del NAsdaq 100 ) prima di continuare la fase di ribasso.

Notate poi l’andamento laterale del Vix Index : l’ultima volta che è sceso al supporto a 16 , questo fatto è coinciso con la partenza della forte correzione del mese di Ottobre.

Sarà così anche questa volta?

Nasdaq 100

Vix

.

Ora continuando, il Trin( 0 Arms Index) fà parte della terza categoria, visto che combina il volume con advance/decline data.

Infatti viene calcolato dividendo il ratio delle azioni in rialzo e ribasso con il ratio del volume delle azioni in rialzo / il ratio delle azioni in ribasso.

L’elemento che contraddistingue questo indicatore è il fatto che valori alti indicano condizioni di ipervenduto, mentre valori bassi indicano condizioni di ipercomprato.

E il suo utilizzo è uguale a quello degli altri indicatori, cioè serve per individuare divergenze negative e positive.

.

Comunque ecco qua sotto il grafico del Trin del NYSE :

Trin del NYSE

Per meglio individuare le divergenze comunque è meglio evitare di usare il Trin puro, molto meglio utilizzare la sua EMA per rendere l’indicatore più leggibile.

Eccone due esempi qua sotto :

EMA a 20 del TRIN del NYSE


EMA a 30 del Trin del Nasdaq


Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

TAPERING: quando parte la FOMC con la exit strategy?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+