Target raggiunto: ed ora?

Scritto il alle 10:32 da Danilo DT

Ho già scritto nei post precedenti della sorprendente forza della borsa USA, che ha dato prova del suo stato di salute inanellando una serie di sedute inequivocabilmente positive. Sul nostro benchmark mondiale la situazione continua ad essere buona. Lo S&P 500 quindi continua la su aintonazione positiva, e raggiunge il target di cui più volte abbiamo parlato, quella quota 1550 che è giuta dopo la rottura rialzista della “gabbia” di congestione che ci aveva giudati nelle ultime settimane.

spx-070716.gif

I dati macro delle ultime settimane, conditi con le buone trimestrali del periodo, hanno dato nuovo vigore, convincedomi sul fatto che il rallentamento tanto temuto c’è stato, ma il suo impatto è stato molto minore rispetto alle previsioni.

La situazione quindi è ancora a favore dell’equity. Per un discorso di medio periodo (parliamo da qui a fine anno) direi che il sentiment sulle borse è ancora positivo. Non ci sarann magari guadagni a 2 cifre, però rispetto ai bonds, preferisco ancora la borsa. Ma nel breve… tutto è possibile. Da tempo parlo di una possibile correzione, che però tarda a venire. E fin che non arriva (e dai grafici finora ci sono solo stati campanelli di allarme ma mai chiari segnali di correzione), considero errato prendere posizione in anticipo. Ritengo corretto iniziare magari asottopesare un pochino l’equity nei portafogli, ma non di diminuire l’azionario in modo drastico. IL tempo ci darà indicazioni più chiare.

Ma torniamo ai grafici e ai messaggi per il breve periodo. Se sull’S&P 500 abbiamo raggiunti il target, su altri grafici…si va alla grande. Guardate il Nasdaq.

ccmp.gif

Il Nasdy sembra ben indirizzato verso l’area 2730.  E nel contempo il cosiddetto fly-to-quality è nuovamente rallentato. Il Bund sta lateralizzando e sta creando una fase di congestione. Potrebbe essere un segnale che forse ha tocacto il fondo ed ora inizia ad accumulare per poi, chissà quando però, invertire una tendenza che da mesi è negativa.

rx1.gif

Sempre tonico il WTI, che continua la sua corsa frenetica.

$ che embra rallenrate leggermente la debolezza, dopo aver toccato quota 1.38. L’oro figura al momento sempre ben comprato, ma credo che tra i 2 ci sarà la solita complicità.

Bene, ho fatto un rapido aggiornamento. Lascio spazio a commenti e discussioni. A dopo!

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+