Rassegna Stampa e Link Finanziari

Scritto il alle 19:24 da Danilo DT

Buongiorno a tutti.
Vi presento la rassegna stampa con i link finanziari più interessanti tratti direttamente dalla rete.
Buona visione a tutti!

Per il Financial Times all’origine della crisi americana e di quella europea c’è il fallimento della politica di gestire la globalizzazione http://goo.gl/xVLvZ

Il prestito in dollari ad un istituto bancario, il primo da febbraio, da parte della Banca Centrale Europea è un segnale di stress http://goo.gl/5j07f

I mercati non stanno semplicemente scommettendo contro l’euro, ma stanno testando tutto il sistema europeo http://goo.gl/2yo2a

**

Sul Wall Street Journal la notizia che la Fed americana sta tenendo sotto osservazione le attività negli Usa delle più grosse banche europee http://goo.gl/i8NQB

Gli effetti del downgrade degli Stati Uniti iniziano a farsi sentire anche a livello locale, sui bond municipali http://goo.gl/Bc1pS

Francia e Germania vogliono legare il trasferimento di fondi europei alla disciplina fiscale http://goo.gl/1sdKU

**

Emergono i dettagli del piano per l’occupazione di Barack Obama, sul Washington Post http://goo.gl/5WQmy

Il New York Times scrive che sta partendo un’indagine sui rating di titoli garantiti da un insieme di prestiti ipotecari di Standard & Poor’s negli anni pre crisi http://goo.gl/2VTmi

Sempre sul Nyt, la notizia che la Sec avrebbe distrutto migliaia di documenti delle proprie indagini, fra cui alcuni del caso Madoff http://goo.gl/mpC33

La volatilità dei listini sta lasciando tracce “nella psiche” degli investitori dei fondi secondo Bloomberg http://goo.gl/2VTmi

**

Stando a Les Echos la proposta di tassazione sulle transazioni finanziarie a livello europeo potrebbe arrivare il 5 ottobre http://goo.gl/eAPMV

Le Monde scrive che oltre a rimandare gli eurobond al futuro, i due non hanno detto nulla sulla vera necessità dell’Europa, che è la crescita http://goo.gl/XSK7k

**

Per il presidente siriano Assad le operazioni militari in Siria sono cessate, sul Guardian http://goo.gl/XSK7k

Il Telegraph racconta della tensione nella coalizione liberali-conservatori, dopo che i primi accusano il partito di Cameron di “festeggiare” le pesanti sentenze ai saccheggiatori delle rivolte http://goo.gl/rsGF8

**

La ricetta di Merkel e Sarkozy per uscire dalla crisi è riproporre vecchie idee, secondo la Faz http://goo.gl/yZWRe

Handelsblatt parla del rischio di una nuova giornata di forti perdite per l’indice Dax della borsa di Francoforte http://goo.gl/tu8VE

**

Otto arresti e undici feriti dopo la marcia di protesta contro la visita di Benedetto XVI a Madrid su El Pais http://goo.gl/oMikm

**

Times of India, dopo l’arresto, le richieste di poter tenere uno sciopero della fame in piazza dell’attivista anti corruzione indiano Anna Hazare vengono accolte http://goo.gl/ZmCe8

Link finanziari a cura di Linkiesta

STAY TUNED!

DT

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
6 commenti Commenta
lampo
Scritto il 18 agosto 2011 at 19:58

Dai DT che per la prima volta un nostro giornale c’ha azzeccato e ha trovato la spiegazione dei crolli di borsa…
http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/11_agosto_14/tempeste-solari-influenza-borse-disordini_7c57fa24-c691-11e0-a5f4-4ef1b4babb4e.shtml

Adesso finalmente siamo più tranquilli… visto che l’articolo arriva alla conclusione che continueranno nei prossimi mesi per lo stesso motivo.
Pensa a quanti post… scritti inutilmente :mrgreen: :mrgreen: :!:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 18 agosto 2011 at 22:00

http://paper.li/intermarketblog/1311793500?utm_source=subscription&utm_medium=email&utm_campaign=paper_sub

il giornale di twitter!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 18 agosto 2011 at 22:01

lampo,

Ohibò…ma l’ha scritta settevoci?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

perplessa
Scritto il 18 agosto 2011 at 23:22

lampo,

vorrei essere anch’io pagata per sfornare questo tipo di produttività, occorre fare una proposta a Brunetta perchè la creatività dei dipendenti pubblici sia remunerata economicamente in proporzione alla produttività della loro fantasia

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lampo
Scritto il 19 agosto 2011 at 00:21

perplessa@finanza,

Credimi… che molti dipendenti pubblici (almeno quelli che operano effettivamente) ne devono veramente avere tanta di creatività per riuscire a far funzionare la complessa macchina burocratica che abbiamo, al fine di svolgere un servizio al cittadino. E non vengono remunerati economicamente in proporzione… anzi… spesso devono cambiare amministrazione… perché troppo bravi e diligenti al loro lavoro. :?

Dream Theater,
:mrgreen: è proprio una chicca… da archiviare a futura memoria da far leggere ai nipotini quando hanno finito il loro percorso scolastico… pensa alle spanzate :mrgreen:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lacan2
Scritto il 19 agosto 2011 at 08:48

avete letto l’articolo di Zingales e Perotti stamattina sul 24ore? Che ne pensate? A me Zingales non è mai piacuito moltissimo (troppo teorico) ma in quest’articolo mi pare spiegare bene i problemi degli eurobond e del fondo Efsf, sopratutto la riluttanza della Germania a finanziare il tutto.
Il discorso in soldoni verte sul paradosso che uno strumento del genere indebiterebbe troppo Germania e soci rischiando di far perdere la tripla A e vanificando così la possibilità di finanziarsi a tassi bassi sui mercati. Effetivamente la stampa nazionale da enfasi agli Eurobond ma non s’interroga o non vuole interrogarsi sulla reale fattibilità immediata di tali strumenti.

Sono sempre più dell’idea che ci voglia la politica con la P maiuscola. La situazione assomiglia molto al celebre paradosso del prigioniero di Nash. Il payoff totale sarebbe maggiore se i giocatori si accordassero tra di loro, invece ciascuno rimane sulle proprie posizioni per timore di non essere fregato dall’altro. Ma la situazione ottimale sarebbe un’altra…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+