PIL pro capite e crescita economica: sempre più poveri!

Scritto il alle 13:20 da Danilo DT

Un grafico vale più di mille parole.

Guardando questa chart tratta dal sito Visualing Economics, risulta quantomai evidente che l’americano si è impoverito, e non poco. Ma la cosa grave è la tendenza. Siamo ai livelli del 2005 circa. Alla faccia della crescita economica!

Clicca per ingrandire!

STAY TUNED!

DT

Sostieni I&M!
Clicca sul bottone ”DONAZIONE” qui sotto o a fianco nella colonna di destra!


Ti è piaciuto questo articolo? Votalo su Wikio! CLICCA QUI per poter votare gli ultimi 3 post di I&M! DAI VISIBILITA’ ALL’INFORMAZIONE INDIPENDENTE!
Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

Tags:   |
18 commenti Commenta
hironibiki
Scritto il 11 Marzo 2011 at 14:04

Questo dato è interessante essendo un appassionato..

“Contro alcune previsioni pessimistiche avanzate da più analisti nel corso dello scorso mese i dati NPD relativi all’industria dei videogame negli Stati Uniti hanno evidenziato una situazione di crescita consistente.

A trainare i dati di vendita troviamo innanzitutto Xbox 360 che registra un mese record con ben 535.000 console vendute (un aumento del 27% rispetto al febbraio dello scorso anno), il valore più alto in assoluto per la console Microsoft in un mese privo di feste pubbliche. Segue Nintendo Wii con ben 454.000 console vendute, con un incremento di circa il 14% rispetto allo scorso anno. Chiude il tris di console casalinghe PlayStation 3, per la quale Sony non ha fornito dati, limitando però a citare un incremento rispetto all’anno precedente, quando la console aveva venduto 360.100 console”

Boom di vendite? Strano non mi sembra che gli Usa siano messi così bene, pensando poi che i videogiochi sono tutto fuorchè un bene primario. Boh a volte non capisco..

Scritto il 11 Marzo 2011 at 14:43

No, in realtà un po’ di soldi gli sono arrivati. ma come scrivo spesso, bisogna capire che origine hanno sti soldi e se ci sarà un futuro. non so se hai letto questa settimana il mio post sul releveraging…
consumiconsumiconsumi…. 🙄 …senza pietà….

Scritto il 11 Marzo 2011 at 15:54

Hmm, sto rispolverando vecchi articoli, leggetevi questo documento del 2003 !!!
Devo fare qualche ricerca supplementare….:

hironibiki
Scritto il 11 Marzo 2011 at 15:56

Dream Theater,
Leggo semrpe con interesse tutto :mrgreen:
E’ troppo bello questo sito :mrgreen:

Scritto il 11 Marzo 2011 at 15:56

Non mi ha allegato il file, l’ho ritrovato on line per chi fosse interessato:
http://www.gbn.com/articles/pdfs/Abrupt%20Climate%20Change%20February%202004.pdf

Scritto il 11 Marzo 2011 at 15:57

E sul Guardian del 2004 un piccolo riassunto:
http://www.guardian.co.uk/environment/2004/feb/22/usnews.theobserver

· Secret report warns of rioting and nuclear war
· Britain will be ‘Siberian’ in less than 20 years
· Threat to the world is greater than terrorism

hironibiki
Scritto il 11 Marzo 2011 at 16:01

RAGA:
L’asse terrestre si è spostato di 10 cm
Il sisma in Giappone ha avuto anche un impatto maggiore del terremoto di Sumatra del 2004
😯 😯 😯 😯

mattacchiuz
Scritto il 11 Marzo 2011 at 16:04

hironibiki@finanza: RAGA:
L’asse terrestre si è spostato di 10 cm
Il sisma in Giappone ha avuto anche un impatto maggiore del terremoto di Sumatra del 2004   

sarà pur servita una qualche buona notizia per far recuperare le perdite all’S&P! no?

sonorovinato
Scritto il 11 Marzo 2011 at 16:25

mariothegreat@finanza,

se posso ‘elegantemente’ commentare i due link che proponi

oggi sono un po’ stufo di leggere ca…te pseudo/para/scientifiche e/o oroscopi catastrofico-ecatombali.

suggerisco umilmente di postare su argomenti che attengono alla materia del blog. Come diceva il principe de curtis ‘ogni limite ha la sua pazienza! ‘.

scusate lo sfogo.

Scritto il 11 Marzo 2011 at 16:49

Condivido.. e pensa che io dovrei essere il padrone di casa! Hehehe… Buon week end!

lampo
Scritto il 11 Marzo 2011 at 16:58

mariothegreat@finanza,

L’avevo letto anche io qualche giorno fa e avevo postato un commento con vari link in proposito… ma credo che, visti gli innumerevoli link, sia andato a finire nello spam… oppure giustamente il blog abbia deciso di non pubblicarlo…per non drammatizzare troppo la situazione 😉

Scritto il 11 Marzo 2011 at 18:03

lampo,

quando segui troppe cose qualcosa scappa….

Scritto il 11 Marzo 2011 at 18:18

sonorovinato,

Non c’e’ nessun obbligo di crederci, pero’ e’ sempre interessante leggere tutto, del resto malgrado tutto io ricordo ancora quante smentite i governi ufficiali hanno fatto nella loro esistenza prima di essere a loro volta smentiti dai fatti, iniziando dalla guerra del Vietnam quando ero adolescente… per finire con l’uranio impoverito in Iraq, pero’ ognuno puo’ credere a quello che vuole…:

Richiamato all’ordine postero’ esclusivamente su finanza e similari…..

lampo
Scritto il 11 Marzo 2011 at 18:29

mariothegreat@finanza,

Infatti… è proprio quello che hai detto che mi porta a spaziare l’informazione il più possibile… a volte anche a tesi un pò forti.
Il motivo è dovuto al fatto che nei libri di storia, con il senno del poi, c’è sempre scritta una causa che ha scatenato la scintilla per un evento (guerra, evento climatico, ecc.).
Ma sono convinto che spesso… la causa viene trovata prima della manifestazione dell’evento… quando oramai, chi ha in mano le informazioni giuste, ha capito che il verificarsi l’evento oramai non è più procrastinabile… per cui bisogna “creare” una causa probabile da dare all’opinione pubblica, per giustificare l’evento… ovviamente nascondendo per anni (spesso per sempre) la vera causa.

Scritto il 11 Marzo 2011 at 19:03

Beh, se mi permettete, a parte qualche eccesso di oggi, io sono cmq a favore della libera ed indipendente discussione, sempre mantenendo il rispetto e la buona educazione. Altrimenti… signori… con sti mercati…keppallle!

Quindi ci può sicuramente stare di andare anche fuori tema, e di parlare anche del più e del meno, sono proprio io a farlo. di conseguenza, Mario, continua pure come hai sempre fatto, sempre nei limiti della decenza, of course!
:mrgreen:

sonorovinato
Scritto il 11 Marzo 2011 at 22:01

mariothegreat@finanza: sonorovinato,
Non c’e’ nessun obbligo di crederci, pero’ e’ sempre interessante leggere tutto, del resto malgrado tutto io ricordo ancora quante smentite i governi ufficiali hanno fatto nella loro esistenza prima di essere a loro volta smentiti dai fatti, iniziando dalla guerra del Vietnam quando ero adolescente… per finire con l’uranio impoverito in Iraq, pero’ ognuno puo’ credere a quello che vuole…:<a Richiamato all’ordine postero’ esclusivamente su finanza e similari…..  

Non e’ una questione di crederci o non crederci, la scienza non e’ fede. Le ipotesi posso essere vere o false, e l’unico modo per deciderlo e’ la verifica sperimentale. Scusa, sono un “professionista della scienza” e sono sensibile a queste cose. Comunque uranio impoverito in Iraq e arresto della corrente del golfo e siberizzazione della UK mi sembrano su piani completamente diversi, essendo uno un fatto politico, l’altro una ipotesi scientifica.

Dopodiche’ se vuoi possiamo discutere di cambiamenti climatici, nibiru e quant’altro, sono la persona piu’ open mind del mondo, ma credo che la sede sia sbagliata, ma se il padrone di casa e’ d’accordo …. comunque, il mio atteggiamento scientifico segue le orme di Galileo e non di Nostradamus.

Scritto il 12 Marzo 2011 at 00:00

sonorovinato,

Forse allora sarebbe meglio che “rileggessi” il documento che ho postato, le ipotesi prospettate sono state prelevate non dal giornale di Topolino (tra l’altro bellissimo) ma dalla rivista Nature, leggendo l’articolo divulgativo scritto nel 2003 l’ho trovato di una attualita sorprendente e ci sono molte parti che sembrano in sintonia con qullo che sta’ accadendo oggi… Per quanto riguarda Nostradamus dipende molto da cosa conosci di Nostradamus, solo per esempio, e non voglio iniziare una diatriba con te, la teoria sulle maree postulata da Galileo era completamente sbagliata (bull shit se ti piace l’americanismo) mentre le cure di Nostradamus per la pestilenza di Marsiglia erano il top nel campo medico di allora… E se tu vuoi prendere un altro scienziato illuminato come baluardo scientifico come era, per esempio, Isaac Newton troverai bizzarro come a fianco della teoria gravitazionale ci fossero gli studi sull’apocalissi di Giovanni…. e potrei annoiarti per ore…. Tutto e’ relativo come vedi….

P.s.
Il link dfell’articolo faceva riferimento a the guardian non ad un tabloid come la repubblica…. (non me ne vogliano i lettori del quotidiano)

Scritto il 12 Marzo 2011 at 00:03

Dream Theater,

Grazie cerchero di non approfittare… comunque non e’ che credo a tutto quello che riporto tramite rss sul mio blog, anzi! Mi piace pero’ vedere la verita da piu’ lati possibili…

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+