Link Finanziari: Portogallo, Belgio e molto altro

Scritto il alle 11:41 da Danilo DT

Dialogue or Disaster by Zhang Wei – Project Syndicate
Un chiaro monito. O si trova un dialogo con la Cina oppure saranno danni per tutti

Bill Gross Explains Why He Is Not Buying Portuguese Debt (Read: Is Short), And Gives His Latest Muni Bond Outlook | zero hedge
Se lo dice lui…

Portugal and the 7% Solution – The Source – WSJ

Lavoce.info – ARTICOLI – SALARI E OCCUPAZIONE, LE CONSEGUENZE DI MIRAFIORI
Il dibattito sul piano Fiat si è finora concentrato sugli aspetti di democrazia sindacale e ha ignorato gli effetti macroeconomici. Cosa accadrebbe a occupazione e salario reale se l’accordo venisse esteso all’intero sistema di relazioni industriali dell’economia? Bisogna distinguere tra un prima e un dopo gli investimenti. Nel breve termine, il salario reale tenderà a ridursi e l’occupazione ad aumentare. Nel medio periodo, una volta effettuati gli investimenti, anche i salari dovrebbero aumentare insieme all’occupazione.

Pop Milano spicca il volo con i dipendenti al 10% – Repubblica.it

PRAGMATIC CAPITALISM » » GLOBAL AGING AND THE CRISIS OF THE 2020′S Invecchiamento globale e la crisi del 2020

PRAGMATIC CAPITALISM » » IS THERE A PROPERTY BUBBLE IN CHINA?
Settore immobiliare in Cina. Bolla speculativa in atto.

FT Alphaville » Belgian banks exposed to Belgium
Esposizione delle banche belghe sul debito dei periferici

PRAGMATIC CAPITALISM » » BULLISH SENTIMENT BACK TO HIGHS
AAII Bullish è ai massimi. Segnale “contrarian” da considerare

Calculated Risk: Fed’s Beige Book: “Economic activity continued to expand moderately”
La crescita economica USA continua ma in modo moderato

Nipotini di Wikileaks – LASTAMPA.it
Massimo Gramellini

FT Alphaville » Save Europe, tax the banks?
Per salvare l’Euro e l’Unione Europea è necessario tassare le banche?

FT Alphaville » A Fed on hold
Come si comporterà la FED nel 2011?

FT Alphaville » EFSF 2.0
Si apre una nuova era per l’EFSF? Molto probabile…

Sushi with Dave: U.S. vs Japan » Investment Postcards from Cape Town
Un interessante paragone tra Giappone e USA già menzionato ieri e qui ripreso da IP

IMMOBILIARE: PREZZI IN PICCHIATA! | icebergfinanza

Calculated Risk: Update on Portugal Bond Auction

Per essere sempre aggiornati coi LINK FINANZIARI preferiti da I&M CLICCA QUI!

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo su Wikio!

STAY TUNED!

DT

Tutti I diritti riservati ©
Grafici e dati elaborati da Intermarket&more sulla database Bloomberg

NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

Sostieni I&M!
Clicca sul bottone ”DONAZIONE” qui sotto o a fianco nella colonna di destra!

Image Hosted by ImageShack.us

Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI!

Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Link Finanziari: Portogallo, Belgio e molto altro, 10.0 out of 10 based on 1 rating
3 commenti Commenta
mattacchiuz
Scritto il 13 gennaio 2011 at 12:34

oggi ho molto tempo libero rispetto ai giorni scorsi :-)
fuori è brutto quindi me ne sto in casa.

cmq, le misure di austerità in grecia cominciano a dare i loro frutti:

Atene – Il tasso di disoccupazione in Grecia schizza al 13,5% a ottobre dal 9,8% dello stesso periodo di un anno fa. Il tasso di disoccupazione giovanile e’ altissimo a avanza al 34,6% rispetto al 27,5% dell’anno scorso. La disoccupazione femminile sale dal 13,7% al 17,6%, contro il 10,6% di quella maschile, che comunque e’ in forte crescita rispetto al 7,1% dell’ottobre 2009 .

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 13 gennaio 2011 at 12:47

mattacchiuz: oggi ho molto tempo libero rispetto ai giorni scorsi fuori è brutto quindi me ne sto in casa.cmq, le misure di austerità in grecia cominciano a dare i loro frutti:Atene – Il tasso di disoccupazione in Grecia schizza al 13,5% a ottobre dal 9,8% dello stesso periodo di un anno fa. Il tasso di disoccupazione giovanile e’ altissimo a avanza al 34,6% rispetto al 27,5% dell’anno scorso. La disoccupazione femminile sale dal 13,7% al 17,6%, contro il 10,6% di quella maschile, che comunque e’ in forte crescita rispetto al 7,1% dell’ottobre 2009 .  

Ottimo! A gonfie vele! Hehehehe… I CDS continuano a navigare oltre i 1000 bp a 5yr. Ristrutturazione ampiamente scontata dal mercato e quindi sempre più certa.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

caposci
Scritto il 13 gennaio 2011 at 13:15

ADDIO ITALIA

L’Italia ha collocato Btp per 6 miliardi sulle scadenze 5 e 15 anni. La domanda è stata buona, ma i rendimenti hanno segnato un rialzo. Sulla scadenza quinquennale, il tasso medio è salito al 3,67% dal 3,24% dell’asta del 12 novembre scorso, mentre la domanda è rimasta stabile con il ‘bid-to cover ratio’ (rapporto fra domanda e offerta) pari a 1,41, il medesimo dell’asta di novembre. Sulla scadenza 2026, il rendimento medio è salito al 5,06% dal 4,81% precedente e la domanda ha segnato un aumento con bid- to cover ratio di 1,42 contro l’1,3 di novembre.

Di fatto, come spiega MF online, il rendimento sui 5 anni ha toccato il massimo da gennaio 2009, quello sui 15 anni da giugno 2009.

L’effetto è stato comunque di uno spread di rendimento tra il Btp decennale e il Bund tedesco in calo a 168, dopo che all’inizio di settimana si era toccato un picco di 204 punti.

In porto anche l’asta dei titoli di stato della Spagna. Madrid ha collocato 3 miliardi di euro di Bonos, cedola 3,25%, scadenza aprile 2016, al rendimento 4,54% in deciso aumento rispetto alla precedente asta (3,58%), ma sostanzialmente in linea con i corsi del mercato secondario. Gli analisti avevano stimato inoltre un incremento al 4,8%.

Intanto si apprende che, all’indomani dell’asta del Portogallo, la Cina ha acquistato titoli di Stato del Portogallo per un miliardo di euro attraverso un collocamento privato con un rendimento superiore a quello di mercato. E’ quanto scrive il quotidiano Journal de Negocios indicando che il Portogallo corrispondera’ ai cinesi un tasso di interesse del 4,75% per l’emissione a 18 mesi rispetto al 3,97% dell’asta di ieri.

Guardando alla performance degli spread, è evidente che le tensioni sul destino dei Piigs si allentano, complici anche alcune dichiarazioni ufficiali. Prima dell’esito dell’asta spagnola, in una intervista al canale televisivo Cnbc, ha parlato Elena Salgano, ministro delle Finanze spagnolo. Salgado ha negato il bisogno, da parte della Spagna, di un’assistenza esterna. Se la domanda è se abbiamo bisogno di un “bailout, la risposta è sicuramente no”, ha rassicurato.

IN REALTà IERI NON è ANDATA COSì BENE

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+