Grafico SP500 pericolosamente in bilico

Scritto il alle 16:42 da [email protected]

Guest Post: l’indice USA si trova “post FED” in una posizione tecnica cruciale

Posto un’analisi dello S&P 500, visto che sul blog inerente alle opzioni ci sono state delle costruttive disquisizioni in merito al possibile andamento.
Anche qui sembra una replica del Dax (a dimostrazione di quanta coerenza ci sia tra Germania ed America nei movimenti). Infatti tutte e due gli indici hanno conosciuto la gloria dei massimi assoluti.

Lo s&p 500 si trova pericolosamente vicino ad un supporto davvero fondamentale, 1.627 punti. Oltre ad essere il minimo di tutta la discesa avvenuta in agosto è anche la base inferiore del canale ascendente presente da ben 9 mesi. Una rottura (confermata) dei 1.627 punti troverebbe come ultimo sostegno l’area 1.604 punti, dopodichè non avrebbe più nulla fiuno a 1.560. A 1.560 passa davvero il confine tra semplice correzione di tutto l’ultimo forte movimento rialzista partito il 24 giugno e vera inversione al ribasso. Infatti dal 24 giugno aveva sancito la fine della prima grossa correzione, dai massimi assoluti toccati a maggio. Da quel giorno è partito il secondo movimento di grande rilevanza che ha condotto l’indice sui nuovi massimi assoluti, superando pure maggio che già sembrava il top. Io penso che sia possibile vederlo arrivare fino a 1.560, poi bisognerà capire le varie situazioni, geopolitiche, taperinmg, etc…E va aggiunto che su quei livelli passa la media mobile a 200, molto importante.
La linea rossa rappresenta il supertrend, siamo quindi in fase negativa consolidata, pur notando che tale indicatore sta perdendo forza. Al rialzo soltanto muna rottura dei 1.670 punti potrebbe riportare positività, con primo obiettivo a 1.695 e poi nuovi massimi assoluti. Però mi sembra un pò difficile poterlo rvedere sui massimi, almeno per il momento.
Gli indicatori sono abbastanza tirati sul giornaliero, ma sul settimanale fanno impressione per come sono impostati al ribasso.

Allegato by DT: dopo le tre streghe le borse statisticamente sono più deboli

Briz

Sostenete l’iniziativa. Abbiamo bisogno del Vostro aiuto per continuare questo progetto!


Buttate un occhio al nuovo network di

Meteo Economy: tutto quello che gli altri non dicono

| Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
Grafico SP500 pericolosamente in bilico, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
Tags:   |
4 commenti Commenta
bergasim
Scritto il 23 settembre 2013 at 09:50

Occhio ai Re magi

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

max cohen
Scritto il 23 settembre 2013 at 13:39

perché c’è un grafio del 29/08? In generale tutto l’articolo sembra “outdated” …

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lukas
Scritto il 23 settembre 2013 at 13:56

max cohen@finanza,

:roll:

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 23 settembre 2013 at 18:30

Vi prego di scusare questo errore. C’è stato un fraintendimento con danilo e involontariamente ha ri-postato questa roba vecchia. Non tenetene conto e scusatemi.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+