GOOGLE & YAHOO – Analisi Seq. DeMark

Scritto il alle 10:17 da Danilo DT

Google entra nell’indice S&P’s 500 dal 31 marzo, sostituendo Burlington Resources, compagnia acquisita dalla petrolifera ConocoPhillips. La novita’, a lungo attesa, ha avuto l’effetto dare fiato alle quotazioni del titolo del primo motore di ricerca online, balzate nelle contrattazione serali di quasi il 10%. La decisione non potra’ che far lievitare i valori di Google perche’ ora i fondi tarano i propri investimenti proprio avendo l’S&P’s 500 come indice di riferimento.


Yahoo! e’ salita del 3,71% dopo l’upgradind da ‘neutral’ a ‘buy’.
Tutto questo è di contorno ad una situazione che ho già segnalato in passato, sopratutto su Yahoo che, a livello di fondamentali, considero migliore di Google, pompata a dismisura. A parte questo discorso però, se andiamo ad analizzare i 2 grafici con il metodo Sequential di DeMark risulta evidente che per entrambi è in vista una bella inversione di tendenza. Difatti tutte e due le società (Yahoo un po’ prima di Google) hanno completato il conteggio del countdown e ora ci indicano un rimbalzo tecnico. Ripeto: tra le due privilegio Yahoo (tra l’altro oggi Google in preapertura va in orbia e quindi sull’euforia non entrerei comunque). Da prendere in considerazione. IN più è stata anche violata la TL ribassista e quindi… il segnale pare chiaro…

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+