Facciamo brevemente il punto…

Scritto il alle 09:25 da Danilo DT

Mamma mia… Sono sempre di corsa… Ma stavolta dedico qualche minuto al blog, secondo me ne vale la pena. Chi ha letto i post precedenti mi avrà già etichettato come cassandra. Beh…non è certo il mio interesse volere che le borse vadano giù. Però ci sono tanti elementi che mi fanno un po’ di paura. Tanto per cominciare lo SP500. Guardate qui…

Non è uno “stupendo” doppio massimo? OK, siamo d’accordo, la rottura di 1327 (circa) al rialzo mi farebbe rimangiare tutto. Al momento però manca la forza. E con i dati che stanno uscendo la situazione tende al peggioramento.

Secondo tema di discussione, il WTI.

Il crollo delle materie prime dei giorni scorsi è sintomatico. Un rallentamento del CRB Index ha sempre anticipato un rallentamento dell’economia mondiale. Ma se guardiamo il WTI notiamo che la correzione è stata veramente forte. Discorso analogo per il Gas Naturale. Occhio però ora alle divergenze, confermate solo con l’inversione del trend. Un rimbalzo tecnico più che auspicabile potrebbe coincidere con un rallentamento dei corsi azionari.

Andiamo avanti… Molto rapidamente poi bisogna monitorare la curva dei tassi. Ma signori, vi sembra normale che lo spread 10y-2y in area euro sia pari a 12bp? (Mi spiego meglio…Investire il denaro a 10 anni rende 0.12% in più che investirlo a 2 anni, decisamente un po’ pochino…). Curva piatta o invertita -> rischio inversione
Vabbè, la mia è una teoria tra le tante. Ma forse vale la pena quantomeno prenderla minimamente in considerazione.
Ciao a tutti!

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

#8-21: quale sarà l'asset class con il maggiore incremento di AUM?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+