Daily Monitor 27 dic: giù fiducia e Wall Street

Scritto il alle 17:23 da gremlin

News e aggiornamenti in continuo dai mercati

Fiscal cliff: nessun progresso, sale la tensione, scende l’azionario, tornano a salire i bond

Nei due giorni in cui l’Europa è stata chiusa per festività (24 e 26 dic), Wall Street ha funzionato più o meno regolarmente accentuando ulteriormente il ribasso iniziato il 19 dicembre. Oggi nuova accelerazione ribassista dovuta al marcato calo della fiducia dei consumatori fortemente preoccupati ancora dall’assenza dell’accordo politico necessario per evitare il fiscal cliff.
La mattinata era iniziata bene per l’Europa e in particolare per l’Italia che ha fatto un nuovo massimo di periodo con una crescita del FTMIB superiore all’1%. A Wall Street i future si mantenevano piuttosto deboli lateralizzando con pochi scambi. Col rilascio del dato sulla fiducia la grossa speculazione ne ha approfittato per aumentare la volatilità degli indici e ora alle 16.30 SP500 è a 1410 ad un livello piuttosto critico.
Il quadro tecnico resta rialzista di medio periodo ma questo ribasso sta iniziando ad interessare livelli di prezzo importanti per cui ora va monitorato con maggiore attenzione.

I mercati restano quindi fiscal cliff-dipendenti e più passa il tempo maggiore è la probabilità che la vecchia disciplina fiscale venga reintrodotta automaticamente. D’altra parte più di un economista sostiene che questa sarebbe la prassi corretta auspicando ovviamente che il nuovo Congresso intervenga immediatamente con un nuovo provvedimento legislativo per modificare l’intera materia.

Se così fosse il 2013 inizierebbe sotto il segno del RISK OFF e proseguirebbe fino a che gli operatori non si convinceranno che la nuova legge fiscale è in grado di evitare la recessione.
Noi abbiamo iniziato a proteggere i portafogli azionari.

Oro abbastanza fermo intorno a 1660; oil WTI  poco mosso a 91; eurusud  molto resistente intorno a 1,325; rendimenti BTP al 4,52% in leggero aumento e in leggero calo il BUND a 1,32%; i treasury sono stati immediatamente comprati e da oggi possono essere considerati all’inizio di un nuovo ciclo di uno/due mesi; solo lo sfondamento a breve del minimo del 21 dic negherebbe l’avvio del nuovo ciclo.

 Compass&Moreportafoglitradevideoperiodici 

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+