Asset allocation 2006

Scritto il alle 13:28 da Danilo DT

Spesso mi viene posta la domanda: “quali sono le previsioni per il 2006? Qual’è l’asset allocation ideale”?

Tenendo ben presente che LA SFERA DI CRISTALLO non c’è l’ha nessuno, ho cercato con questo schema di delinearre una strategia di investimento realistica e possibilmente…remunerativa:

AZIONARIO
*Azioni relativamente convenienti vs bond
*Performance attesa per equity buona (previsto un rally equità pari a 10-15%)
*Preferiti mercati Emergenti, Giappone e Europa, meno appetibile USA. Ecco in ordine di importanza, i migliori paesi in cui investire:
1 GERMANIA
2 FRANCIA
3 ITALIA
4 MERCATI EMERGENTI
5 REGNO UNITO
6 SINGAPORE
7 GIAPPONE
8 SVIZZERA
9 HONG KONG
10 STATI UNITI

*Preferire i titoli ciclici e settorialmente il Growth, cercando alfa e beta
*Molto interessante il settore immobiliare nei mercati emergenti

OBBLIGAZIONARIO
*Non si prevedono forti rialzi di tassi, area Euro previsto un + 0.50%
*Preferire titoli alto rating con scadenza breve
*Corretto un sottopeso verso i bonds
*Treasury USA verso il 5%
*Diventa interessante e poco rischioso il settore dei bonds convertibili

CAMBI
*Anno della rivalutazione delle monete asiatiche
*Cauti sul $ che dovrebbe rimanere stabile, meglio puntare sul CAD, SEK e NOK
*Sulle valute emergenti le preferite restano TRY e PLN

COMMODITIES
*Anno positivo per le materie prime, oro compreso
*Aumentare il peso delle commodity nei portafogli

**************************************************
I vs. commenti sono ben graditi…

**************************************************

DISCLAIMER
Il presente documento è stato consegnato unicamente per fini informativi e non può essere riprodotto né distribuito, direttamente o indirettamente, a nessun’altra persona ovvero pubblicato, in tutto o in parte, per nessuno scopo, senza specifica autorizzazione. Accettando il presente documento, siete vincolati ad osservare le limitazioni sopra indicate. Le informazioni contenute nel presente documento sono basate su fonti ritenute attendibili. Anche se si intraprende ogni ragionevole sforzo per ottenere informazioni da fonti che riteniamo affidabili, non ne garantiamo la completezza, accuratezza od esattezza.Lo scopo del presente documento è soltanto quello di fornire un’informazione aggiornata ed il più possibile accurata. Il presente documento non è, e non può essere inteso, come un’offerta, od una sollecitazione ad acquistare, sottoscrivere o vendere prodotti o strumenti finanziari, ovvero ad effettuare una qualsiasi operazione avente ad oggetto tali prodotti o strumenti. Non si garantisce alcun specifico risultato in merito alle informazioni contenute nel presente documento, e non si assume alcuna responsabilità in ordine all’esito delle operazioni consigliate o ai risultati dalle stesse prodotte. Ogni decisione di investimento/disinvestimento è di esclusiva competenza del soggetto che riceve i consigli e le raccomandazioni, il quale può decidere, o meno, di darvi esecuzione. Pertanto, nessuna responsabilità potrà insorgere a carico dell’autore del presente documento, per eventuali perdite, danni o minori guadagni che il soggetto utilizzatore dovesse subire a seguito dell’esecuzione delle operazioni effettuate sulla base delle informazioni e/o delle raccomandazioni contenute nel presente documento.Le stime ed opinioni espresse possono essere soggette a cambiamenti senza preavviso.

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

#11-21: la criptovaluta più performante del 2021 sarà...

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+