Un’altra fregatura: Fas 159

Scritto il alle 11:44 da Danilo DT

Una testata giornalistica ieri ne ha parlato diffusamente, oggi altre testate hanno ripreso il discorso. Ma già qualche giorno fa è stato possibile vedere sul blog dell’autorevole Wall Street Journal alcuni commenti in merito. Ho provato ad approfondire la cosa. E tanto per cambiare ho capito che, per l’ennesima volta, è stata creata una nuova scusa, assolutamente LEGITTIMA perché prevista dalla normativa americana. Si signori, si tratta della cosiddetta Fas 159 (Fair value option), che dà la possibilità ad una banca USA di poter scrivere in bilancio i suoi debiti al valore di mercato.
Quindi cosa comporta questo? Ve lo spiego subito.

Prendiamo ad esempio una grande banca USA, Bear Stearn. E facciamo finta che ad uncerto punto della sua storia inizino ad esserci dei problemi legati alle note vicende dei subprime, dei derivati ecc. Se il mercato all’ìmprovviso decide che i credit default swaps di un’azienda richiedono un maggior premio in rapporto al rischio intrinseco della sua attività, il valore del suo debito cade, e quindi le obbligazioni perdono di valore. E fin qui mi sembra tutto normale. Però cosa succede se io posso scrivere in bilancio suddetti debiti non più al valore nominale ma di mercato? Praticamente mi creo …degli utili fittizi. E automaticamente, con una bacchetta magica, ho la possibilità di trasformare le perdite in ricavi.
Ed è proprio così che la suddetta Bear Stearn è riuscita a non avere il primo bilancio in passivo della sua storia. Grazie ad un’alchimia finanziaria. E sappiate che non è la sola ad aver approfittato di questa chance che, ripeto, è assolutamente permessa e legale. Le stesse Goldman Sachs, Morgan Stanley, ecc l’hanno utilizzata. Il risultato che, per l’ennesima volta, sono stati comunicati al mercato dei dati di bilancio truccati. Ma c’è di più… Immaginatevi un’ipotatica nabca che rischia il default. Toericamente le obbligazioni che ha in portafoglio dovrebbero valere 10-20-30 centesimi al massimo… L’assurdo è che grazie a questa svalutazione…. potrebbe succedere l’indicibile. Ovvero una banca che fallisce…scrivendo a bilancio degli UTILI !!! Che splendida finanza creativa…

Ora vi dico: immaginatevi quali alchimie sono state usate dal mercato (più o meno lecite) e non solo da quello (magari anche dai governi?) per farci vedere un mondo tutto rose e fiori mentre invece…la situazione era diversa? E’ vero che tutti i nodi vengono al pettine, però credo proprio che il sistema finanziario sia ormai pieno di questi nodi. Ed un bel giorno, forse, il pettine non solo non scorrerà più, ma si ritroverà direttamente senza i dentini…

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #2-21: SP500 a fine anno sarà... (base 3700)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+