Tonfo degli USA… Finita la festa?

Scritto il alle 11:45 da Danilo DT

Nella nottata appena trascorsa ci siamo presi uno schiaffo considerevole. La correzione sembra tornata a dominare sulle borse. Molte persone che ho sentito in queste ultime ore non mi hanno nascosto un certo sconforto e un forte sentiment ribassista.
Il messaggio che voglio dare è che forse è ancora presto per dire che la festa è finita.
Come sempre è meglio aspettare le conferme. Sul nostro SPMIB finchè regge la MAGINOT descritta qualche post fa, non possiamo essere ribassisti. Certo è che se A-B-C deve essere, lo sapremo dagli USA, dove però non siamo ancora sotto i supporti e anzi, ieri sera ci siamo riappoggiato (di nuovo!) sulla MM200.
Aspettiamo gli eventi con calma. Anche perchè di certezze ce ne sono poche. Il $ non supera quota 1.30 e il petrolio non sfonda i 75 $. Non facciamoci prendere dalle emozioni ed analizziamo il mercato in modo oggettivo, anche se Bernanke non ci ha dato dei segnali molto rassicuranti…

Bernanke colpisce ancora e sale l’attesa per nuove revisioni verso l’alto dei tassi sui Fed funds. E’ questo quanto traspare dall’analisi flash di Banca Intesa (Milano: BIN.MI – notizie) diffusa oggi. “I richiami al livello eccessivo dell’inflazione core e all’andamento delle aspettative di inflazione – si legge nel documento – dimostrano che la Fed ha accusato il colpo delle critiche piovute addosso negli ultimi tempi e, anche per questo motivo, comunicano che l’opzione base del comitato è quella di un nuovo ritocco dei tassi ufficiali al 5,25%”. Determinanti nella visione di Intesa, sarebbe soprattutto l’andamento dell’inflazione core. A preoccupare la Federal Reserve sarebbe infatti in primo luogo il ritmo assunto dai prezzi al netto della dinamica delle materie energetiche: “Un passo che se mantenuto nel tempo – spiegano da Intesa – porterebbe l’inflazione core al limite o sopra il livello coerente con la stabilità dei prezzi”.

tratto da Finanza.com

Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+