Warren Buffett avversa le Criptovalute, ma…

Scritto il alle 11:28 da Marco Dal Prà

L’avversione di Warren Buffet nei confronti di bitcoin nei giorni scorsi ha avuto una escalation. Buffett, uno degli uomini più ricchi del pianeta, imprenditore e presidente della Berkshire Hathaway, non è nuovo a dichiarazioni contro le criptovalute.

Ed anche questa volta non si è smentito, visto quello che ha detto ad un gruppo di giornalisti in vista della riunione annuale di Berkshire Hathaway presso il CHI Health Center di Omaha, nel Nebraska.

È un dispositivo per il gioco d’azzardo … ci sono state molte frodi collegate ad esso. Ci sono state sparizioni, così come perdite. Bitcoin non ha prodotto nulla.

Quindi ha continuato

Non fa nulla. Si mette lì. È come una conchiglia o qualcosa del genere, e questo per me non è un investimento.

Buffett, che è un investitore, per certi versi ha ragione: non vede in bitcoin nessun motivo per investirci, dato che non si tratta di una partecipazione azionaria in una azienda, ma di un “sistema monetario” alternativo, una moneta complementare.

Infatti, proseguendo, Buffett ha paragonato la bitcoin ad un bottone sulla sua giacca.

Buffett giusto un anno fa aveva definito bitcoin “veleno per topi al quadrato“, e il vice presidente di Berkshire, Charlie Munger aveva detto che il trading in criptovalute è “solo demenza”.

Tuttavia, Buffett stesso, nonostante i suoi 89 anni, ha riconosciuto che la tecnologia blockchain su cui è basato il bitcoin ha qualche promessa.

La Blockchain … è una grande cosa, ma non ha bisogno di bitcoin. J.P. Morgan ovviamente è uscito con la sua criptovaluta

Ha concluso.

Fin qui la notizia riportata dalla CNBC (Link qui)

 

Ma… c’è qualche dubbio.

Adesso invece vediamo l’altro lato della medaglia.

Ce lo fa vedere una anonima “CryptoKay” che ha pubblicato su Twitter questo curioso commento…

Traduciamo pari-pari:

Investimenti di Warren Buffet in istituzioni finanziarie alla fine del 2017:

– Wells Fargo, 29.28 Miliari di Dollari

– Bank of America, 20.66 Miliardi di Dollari

– American Express, 15.06 Miliardi di Dollari

Buffett ha 65 Miliardi di ragioni per diffondere paura, incertezza e dubbi su bitcoin.

Sarà vero ?

Vediamo la stessa CNBC cosa scrive a proposito delle partecipazioni azionarie della società di Buffett a fine 2018.

 

In pratica, la società che presiede ha investito oltre 73 Miliardi di Dollari in Banche e società di Carte di credito, proprio le istituzioni che il protocollo Bitcoin rende superate.

Dalle mie parti direbbero che c’è un leggerissimo conflitto di interessi…..

 

 

Link Utili

Articolo “Bitcoin ha il valore di un bottone” di Fabio Lugano su Cryptonomist.

Articolo “Warren Buffett 10 biggest holdings now half are banks” su CNBC.

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.0/10 (3 votes cast)
Warren Buffett avversa le Criptovalute, ma..., 7.0 out of 10 based on 3 ratings
1 commento Commenta
atomictonto
Scritto il 9 maggio 2019 at 04:57

A mio parere ha ragione e sostenere che é perché é investito nel “real money” che dica cosi é superficiale e semplificativo…semmai é investito nel real money proprio perché PENSA cosi.
Il bitcoin e tutta la “folla” di cloni che lo circondano, ormai migliaia e già rivelatesi in numerosi casi delle semplici truffe per Polli, sono secondo me un classico ma moderno Schema PONZI: hanno valore soltanto finché qualcuno crede che ne abbiano.
Non avendo dietro alcuno stato o preststore di ultima istanza nel momento stesso in cui smettono di “entrare” nuovi acquirenti nello schema per sfiducia…il castello di carte crolla e il valore si azzera o quasi.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 2 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+