TOP CHARTS: #14luglio

Scritto il alle 07:47 da Danilo DT

Questa rubrica parte in via sperimentale postando alcuni dei grafici che ritengo più interessanti tra quelli visti in rete nelle ultime 24 ore.
E se voi avete altre proposte, i commenti sono a Vs disposizione!

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
TOP CHARTS: #14luglio, 10.0 out of 10 based on 3 ratings
Tags:   |
2 commenti Commenta
pistarr
Scritto il 14 luglio 2020 at 19:48

A proposito del 2° grafico, quello di SentimenTrader, relativo al confronto Nasdaq100/SP500
Ho notato questo, (per quanto possa valere) :

Nel ottobre 1998 , crisi del Sud-est Asiatico e di un grande Hedge Fund di cui mi sfugge il nome, i due indici, NASDAQ100 / SP500 toccarono come minimo rispettivamente 1063 e 923.
Se rapportiamo il loro valore 1063/923 possiamo dire che il Nasdaq valeva 1,15 volte lo SP500

Dopo la cavalcata culminata a marzo 2000 (poi scoppiò la bolla Internet) i loro valori massimi in tale mese furono 4816/1553 che rapportati come sopra danno circa 3,1 volte, valore quasi triplicato vs. ottobre 1998

Dopo il crollo di cui sopra ai minimi dell’ottobre 2002 i valori erano 795/769 cioè poco più di una volta essendo i valori quasi identici

Un anno prima della crisi Lehman , ottobre 2007 i valori massimi, dopo una cavalcata di 5 anni furono rispettivamente 2239/1576 cioè circa 1,5 volte

Ai tempi odierni , nonostante l’intralcio del Covid 19 dove siamo? 10600/3168 cioè circa 3,35 volte e cioè un pò più sopra del rapporto del marzo 2000..

E’ vero che i tempi sono cambiati, è vero che i FAANG sono complessivamente più solidi dei fang (chiamiamoli cosi) anche se di recente alcuni Faang sono entrati col loro pesante effetto sullo SP500 e lo hanno tonificato al rialzo, sennò il rapporto sarebbe superiore a 3,35 volte

Nessuna pretesa che questa cosa che ho notato entri come considerazione nelle scelte operative, NE’ che esista una anche piccola probabilità che il rapporto torni a 1 a seguito del crollo da Marzo 2000 a Ottobre 2002, pero’ come curiosità ci può stare

Perciò NON POSSO concludere con un ” meditate, gente, meditate….
al massimo posso concludere con uno Stay Tuned,, ma solo se Danilo mi permette in questa occasione di prenderlo a prestito

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

pistarr
Scritto il 14 luglio 2020 at 20:58

Insomma, un altro modo di illustrare la enorme sovraperformance dei titoli Growth vs. i titoli Value

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+