The Rumblin’ Recovery Express

Scritto il alle 13:11 da Danilo DT

 

 

Immaginate l’economia come se fosse un treno, che dopo un lungo viaggio sta per rientrare in stazione. Quando il treno sta per arrivare a destinazione, cosa deve fare? Ovviamente rallentare per poi fermarsi.

Secondo il National Bureau of Economic Research, l’economia è ormai vicina al raggiungimento dei livelli di produttività pre-COVID. Prendendo come riferimento invece il cosiddetto “Recovery Tracker” creato dalla Oxford Economics, notiamo il 18° guadagno consecutivo, ma attenzione, è poca cosa se raffrontato ad altri movimenti decisamente più dinamici visti qualche mese fa.

Il motivo? Semplice, il treno sta entrando il stazione, ovvero siamo al 96,4% rispetto a gennaio 2020, ante Covid-19. L’obiettivo era riportare, come già ho detto, l’economia al periodo pre Covid (anche se la cosa è costata un botto al sistema), ovvero in quelle condizioni che prima ho definito come “Stazione di Destinazione”. Mancano nemmeno 4 punti percentuali, il treno rallenta perché sta entrando in stazione.

Oxford Economics utilizza 23 parametri e li raggruppa in sei panieri: finanziario, mobilità, produzione, occupazione, domanda e salute. La domanda che mi pongo è cosa succederà quando, arrivati alla stazione, il treno si fermerà.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

1 commento Commenta
pistarr
Scritto il 12 Luglio 2021 at 16:17

Domanda fuori luogo ed oziosa…..in quanto, chi “fa il mercato” non aspetta il 3,6% di qualsivoglia traguardo per agire di conseguenza
Inoltre l’economia tornerà pure 100 % ( non mi perderei sulla sottigliezza che manca il 3,6% al traguardo) a livello pre-Covid almeno per gli indicatori che espressi qui sopra … e il tutto come dici tu : ” la cosa è costata un botto al sistema”…. anche se ometti di dire che il contraltare del “botto” è stato uno spettacolare guadagno per chi non è stato scettico quando il rialzo è partito……
Certo, livelli pre-Covid ri-agguantati ma se si sono inventati il sistema, tramite gli stimoli fiscali-monetari che abbiamo conosciuto per far raddoppiare alcuni indici di borsa e portarne altri ai loro massimi storici, quando tutti a fine 2019 si strappavano le vesti dicendo che il ciclo decennale partito nel 2009 era in esaurimento, o per dirla secondo tue parole il treno si era fermato, allora è certo che si inventeranno qualcos’altro per fronteggiare la situazione
Perciò o uno si aspetta un crollo.. oppure solo semplici correzioni visto che questi giochetti continueranno.. il famoso sistema “coeso”

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Sondaggio #5-21: WTI crude oil a fine anno (base 50$/bar)

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+