SELL OFF a WALL STREET: cosa sta succedendo?

Scritto il alle 23:37 da Danilo DT

BLOOD IN THE STREETS…
La chiusura di stasera è degna di un film di Dario Argento, un “Profondo Rosso” che non ha eguali ormai da tanti mesi.

(…)Il Dow Jones ha chiuso in calo del 2,78% a 28.293 punti, il Nasdaq cede il 4,96% a 11.458 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno il 3,51% a 3.455 punti. A trascinare al ribasso l’intero listino le pesante flessioni dei big tecnologici, da Apple a Microsoft, da Amazon a Facebook. Tutti reduci, va detto, da un rally durato diversi mesi. (…) [Source

Uh mamma mia, ma cosa è successo. Io lo so! E state pronti perché la notizia che sto per darvi è sbalorditiva. E’ successo assolutamente NIENTE. Volete attaccarvi a qualche dato macro? Fate pure ma non avrete la risposta sufficientemente esauriente.

(…) Sul fronte macro, sussidi alla disoccupazione in calo negli Usa, con le nuove richieste scese nell’ultima settimana di 130mila unità a quota 881mila, meglio delle attese. (…) A fine agosto le imprese americane hanno riassunto poco meno della metà dei lavoratori licenziati tra marzo ed aprile. (…) Nel suo discorso virtuale alla conferenza di Jackson Hole ha chiaramente esplicitato che l’obiettivo principale della banca centrale è il lavoro, fintanto la disoccupazione non sarà rientrata ai minimi storici pre-Covid l’inflazione non sarà una preoccupazione».(…)

Quindi tutto confermato. Successo niente se non una banale correzione a seguito di una corsa che oramai dura da mesi. Ne ho già parlato in tutte le salse di quanto sta accadendo, e in questo caso aggiungo una semplice slide sintetica ma esplicativa.

I titoli tecnologici e il mercato in generale sono sempre saliti da giugno e non hanno mai visto una vera correzione. Quindi è la più naturale e salutare delle correzioni. Per ora. E ce lo conferma il grafico che non cambia la sua configurazione. E’ vero che il VIX si è impennato ma mettete a confronto il grafico di SP500 e dello stesso VIX. Sta capitando proprio quanto visto a giugno.
Al momento quindi, NO PANIC.

Grafico SP500 e VIX (by Tradingview)

PS: e se invece la colpa fosse di Donald Trump?

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (7 votes cast)
SELL OFF a WALL STREET: cosa sta succedendo?, 10.0 out of 10 based on 7 ratings
Tags: ,   |
2 commenti Commenta
iolef
Scritto il 4 settembre 2020 at 15:12

il rapporto put/call su sp500 ieri è cresciuto a 0,58 (mercoledì 0.40)
rendimenti in calo e oro saldo sul supporto di 1900 area (corrisponde al top 2011)
anche dollaro resta sul supporto fra 92 e 93
quindi per ora tutto torna
resta da vedere se ieri il treno del bull market ha inciampato su una sasso finito casualmente sulle rotaie o se i democratici stanno architettando lo sgonfiamento della bolla per far dispetto a Trump

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

iolef
Scritto il 4 settembre 2020 at 15:16

interessante questa analogia di pattern fra il dow dal 1928 e il dow recente ovviamente i ribassisti ci sperano

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+