PLAY THE GAME! Ma occhio al Pit STOP (e al drawdown)…

Scritto il alle 07:52 da Danilo DT

In questi giorni scrivo di meno anche perché non voglio continuare a ripetere i soliti concetti che ho già ampiamente esposti. Diventa difficile raccontare qualcosa di nuovo quando i mercati e l’economia sono pilotati artificiosamente dal sistema.
Ma attenzione, si potrebbe sempre deragliare.

L’errore in cui si potrebbe incorre è secondo me questo: “ma tu guarda, stiamo viaggiando ai 250 km/h e non abbiamo ancora deragliato, allora andiamo a 300 e sicuramente andrà tutto bene”.

La mia è una provocazione, ma vedendo alcune cose in questi giorni, mi assalgono dei dubbi.
Premessa: è stagione di utili trimestrali e ieri sera la grande protagonista è stata Microsoft.

Il mercato sconta utili in forte crescita, Microsoft non ha deluso ma…le altre?
Inutile negare che ci sono società che stanno scontando scenari quasi impossibili. I fari sono in buona parte su Tesla che condiziona in modo determinante questo grafico. Che a me fa abbastanza impressione.

Siamo alla follia? In parte si, ma sappiamo anche che è uno scenario conseguente ad un impressionante sostegno monetario che non tende a scemare. L’euforia è alle stelle, si vede la luce in fondo al tunnel (vaccino) anche se qualche nube all’orizzonte resta sempre visibile.

Parte la speculazione, è evidente, e quanto è avvenuto con GameStop ne è l’esempio più lampante. Società ostaggio dei piccoli traders che ne fanno di ogni. Intraday con escursioni del 100% in pochi minuti, esplosioni di ordini che ingolfano il sistema paralizzando temporaneamente gli scambi. Ma attenzione, GameStop non è in questo caso, sinonimo di BOOM di utili.

(…) Sui mercati ha preso forma un nuovo fenomeno. Legioni di piccoli risparmiatori riescono a coordinarsi attraverso siti web, Reddit in particolare, per operare all’unisono sul mercato anche se, a leggere alcuni dei commenti nelle chat, non tutti sembrano essere pienamente consapevoli del gioco a cui stanno giocando. “Trader gang” sono già stati ribattezzati. “Quando le formiche si uniscono possono spostare un elefante”, dice un proverbio africano. L’elefante è GameStop. Diversamente dai grandi investitori al ribasso, i “piccoli” comprano per fare in modo che il titolo salga. E lo fanno scegliendo un’azione dove sanno che ci sono molti soldi puntati scommettendo esattamente l’opposto, ossia che il titolo scenda. Questa prova di forza non avviene comprando e vendendo direttamente le azioni ma utilizzando prodotti finanziari chiamati opzioni. (…) [Source

Manicomio criminale? Forse è meglio dire che questi momenti di euforia sono sempre stati sinonimo di fine rally, in un mondo normale. Ma come dire che questo è un mondo normale? Guardate le opzioni call…

E adesso avanti con gli altri big e le loro trimestrali. Non deluderanno gli investitori, ma certi eccessi dovranno essere quantomeno ridimensionali. E ricordate: solo la QUALITA’ alla fine salverà il portafoglio dell’investitore.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

1 commento Commenta
robocap
Scritto il 27 gennaio 2021 at 13:54

Proprio una analisi ben fatta. Molto equilibrata.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +3 (from 3 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

#11-21: la criptovaluta più performante del 2021 sarà...

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+