Più risparmi e meno consumi: come evitare una violenta recessione?

Scritto il alle 07:42 da Danilo DT

Tasso di risparmio e crollo consumi USA

Secondo me è molto interessare come certe dinamiche stanno cambiando sensibilmente lo scenario ma forse vengono poche considerate. E non parliamo di dati previsionali ma di veri cambiamenti che per forza di cose vanno a condizionare l’evoluzione economica e anche il movimento di ripresa post lockdown.

Nella fattispecie è notevole il balzo del tasso di risparmio negli Stati Uniti, accompagnato allo stesso tempo da una correzione dell’importo dei salari e sopratutto dei consumi, maggiore disoccupazione e forte aumento del supporto dello stato.

Andamento salari USA

La domanda che mi pongo e che diventa importantissima è la seguente. Questi risparmi sono legati alla necessità di crearsi uno zainetto per i tempi cupi (paura del contesto storico) oppure si tratta di incapacità di spesa legata appunto al lockdown e alle attività economiche chiuse?
Infatti è altrettanto evidente il collasso dei consumi.
Tutto questo però ha un evidente fattore comune: bassa inflazione, perché rallenta ulteriormente la velocità di circolazione della moneta, e minore utili per le aziende e minore ricchezza per il sistema.

Infatti già si leggono pareri contrastanti da parte delle banche centrali. Per esempio Bank of America suggerisce, proprio a sostegno dei consumi, un ulteriore iniezione di cash tramite politica fiscale, al fine di andare a sostenere l’economia e aumentare di almeno un 20% i consumi e contribuire attivamente a fare salire ancora i mercati.
Anche perché proprio in ambito di “mercati” occorre ricordare che la FED frenerà gli acquisti. E quindi mancherà in parte il sostegno di Powell.
Ultima cosa: non so avete avuto modo di leggere le previsioni sul PIL USA generate dalla FED di Atlanta…

La previsione è quantomai catastrofica e non vogliamo pensare a tanto. Intanto però ricordo ancora una volta quanto ho già scritto in passato. Questo rialzo continua a restare vivo grazie soprattutto al movimento di hedge funds e piccoli risparmiatori (vedi sopra). I volumi sono ridotti al lumicino. Lo smart money è fuori da un bel po’.

Il miracolo continuerà? Lo scopriremo solo vivendo.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.8/10 (9 votes cast)
Più risparmi e meno consumi: come evitare una violenta recessione?, 9.8 out of 10 based on 9 ratings
4 commenti Commenta
pistarr
Scritto il 1 giugno 2020 at 22:49

ma, siamo sicuri che questo spettacolare rimbalzo sia opera in prevalenza di Hedge Fund e piccoli risparmiatori?? Inoltre, dopo tanta ripetitività ho letto una cosa mai citata in precedenza…” I volumi sono ridotti al lumicino” ???? e visto che : Lo smart money è fuori da un bel po’. come si giustifica il rialzo in corso dal 23 Marzo?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

pistarr
Scritto il 1 giugno 2020 at 23:02

E se lo SMART MONEY è fuori da un bel po’, ed anche in misura notevole, non pensi che questi fuori ( che si mangiano i cosiddetti da un bel po’) non appena si verificasse qualche piccolo storno non vedano l’ora di rientrare, facendo si che lo storno non diventi sempre piu consistente e quindi sostenendo il mercato? A meno che siano cosi SMART SMART da rientrare solo quando il MIRACOLO non continuerà più e si verifichi un nuovo grande crollo al quale non crede QUASI più nessuno

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 3 giugno 2020 at 08:38

Spero di avere risposto nel post di oggi.
https://intermarketandmore.finanza.com/borsa-usa-nuovi-massimi-multipli-insostenibili-89301.html
Poi sono sempre e solo pareri personali come è noto, pensare di detenere la verità assoluta è da grandi presuntuosi e mai come oggi è difficile fare previsioni corrette. Quello che voglio continuare a fare è dire quello che penso con analisi che difendano il mio pensiero.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

pistarr
Scritto il 3 giugno 2020 at 12:51

Danilo DT,
Se non ho capito male la linea che identifica il QQQ . cioè l’ETF (tipico della finanza passiva) è in discesa, l’indice SP500 come bene sappiamo in rapida salita … perciò appare che il rialzo sia meno figlio della finanza passiva….ma allora, non è più sano un rialzo meno guidato dalla finanza passiva? Chi ha comperato? solo i piccoli investitori, (una specie di Parco Buoi?) visto che affermi che lo SMART MONEY è fuori da un bel po?

INOLTRE. Più che giusto declamare pareri personali, anzi come lo fai tu, supportandoli con argomentazioni rigorose (con grafici, riquadri, colori) ed analitiche è anche istruttivo leggerli e MAI mi è passato per la testa che tu pensassi di detenere la verità assoluta.
l’appunto che ti ho fatto nel recente passato e che qui ribadisco, è che la tua “influenza” (vista la autorevolezza e serietà del tuo pensiero e delle tue analisi) potrebbe risultare pericolosa se qualcuno, anche a livello inconscio resta piu o meno convinto dalle tue teorie (povero lui finora, anche se so e lo ridico che tu NON PUOI e NON VUOI dare qui consigli operativi)

Per non parlare OSTROGOTO come dici tu ti faccio questo esempio ( che magari non centra la realta) , solo per dare un idea….

Io non so che lavoro specifico tu svolga, ma ammettiamo SOLO X ESEMPIO che tu sia un private Banker o un consulente finanziario ( sia tradizionale o anche free only) e con la passione (visto che ne hai mezzi ) di scrivere su questo Blog…….ma i tuoi, chiamiamoli clienti, per comodità? come reagiscono alle tue analisi? Immagino che tu li avvisi x bene che tu NON PUOI e NON VUOI dare consigli operativi qui…. se loro pero ti chiedono un consiglio è ovvio che non potrai esimerti anche per loro di dispensare MONITI alla CONSAPEVOLEZZA …Non pensi che qualcuno possa esserne condizionato nelle scelte operative??????
e se cosi fosse (ma ripeto questo è solo un esempio che magari non rispetta la realtà) le scelte fatte totalmente errate, perchè il mercato ha fatto esattamente il contrario di quanto tu predichi non avrebbero dovuto spingere questa, chiamiamola “clientela” ad abbandonarti per andare da chi magari qualche volta ci azzecca? Nessun GURU per carità basta un banalissimo ETF passivo col quale stare in tendenza fregandosene altamente dell’accuratezza delle tue analisi e perciò da tempo incamerando lauti guadagni e non mangiandosi i cosiddetti..

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+