BORSE CINA: cosa succede fino al 3 febbraio?

Scritto il alle 23:09 da Danilo DT

Il coronavirus è il grande protagonista dei mercati, visto che impatta anche sulle attività della Borsa e non solo. E visto che il paese più nell’occhio del ciclone è ovviamente la Cina, è normale pensare che sia proprio la borsa Cinese e nella fattispecie lo Shanghai index e anche di Hong Kong a pagare più di tutti.

Ecco, con questo post vorrei tranquillizzare tutti. Infatti fino al giorno 3 febbraio la borsa cinese sarà immune dagli effetti del Coronavirus. Almeno qualcosa è immune, anche se per poco. Infatti i mercati azionari e dei derivati cinesi resteranno chiusi fino a lunedì 3 febbraio, allineandosi alla decisione di Pechino di prorogare le festività del Capodanno cinese di tre giorni, nel tentativo di contenere l’epidemia di polmonite virale.

La notizia è ufficiosa e tratta da Bloomberg. Ma sufficientemente attendibile.

(…) China’s financial markets will remain closed until next Monday after authorities extended the Lunar New Year break by three days as they grapple with the worsening virus crisis. Trading will resume Feb. 3, the Shanghai and Shenzhen stock exchanges said. Shanghai authorities separately advised that companies shouldn’t start work until at least Feb. 9.  (…) [Source

PS: ovvio, poi quello che succederà il 3 febbraio, questo non lo possiamo sapere…

Grafico Shanghai Index

Chart Shanghai Index SHCOMP by Tradingview

I futures sono già ampiamente sotto la trendline rossa. Affidiamoci al livello successivo, tanto per cominciare, quei minimi che distano dall’ultima chiusura il 7%.

Io rimango del parere che il fenomeno potrebbe essere veramente un grande problema. Spingere la Cina ad ammettere una tale colpa in fretta e furia, è perchè è già andata “out of control” a loro. Il che significa che l’isolamento potrebbe essersi andato a farsi benedire. Leggendo qua e la, si spera che un vaccino arrivi prima dell’estate. Tra una vita insomma. Speriamo in bene.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se sei interessato agli argomenti qui espressi e vorresti approfondirli, contattami!
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.9/10 (10 votes cast)
BORSE CINA: cosa succede fino al 3 febbraio?, 9.9 out of 10 based on 10 ratings
10 commenti Commenta
john_ludd
Scritto il 27 gennaio 2020 at 23:18

Però gli aeroporti sono aperti e ogni santo giorno un paio di centinaia di voli lasciano la Cina e vanno ovunque. Un virus che può passare in maniera asintomatica, con un periodo di incubazione sino a 2 settimane, perfetto. D’altra parte in America hanno tutto sotto controllo:

The top WH official responsible for preparedness & response to a deadly pandemic quit, and the global health security team he oversaw was DISBANDED by then-NSA John Bolton in May 2018.

washingtonpost.com/gdpr-consent/?destination=%2fnews%2fto-your-health%2fwp%2f2018%2f05%2f10%2ftop-white-house-official-in-charge-of-pandemic-response-exits-abruptly%2f%3f

Tutto ok !

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +3 (from 3 votes)

john_ludd
Scritto il 27 gennaio 2020 at 23:22

La strategia (e la tattica) sembrano essere, speriamo non accada nulla di serio. Geniale, pensa tutto il tempo e il denaro che si è sprecato in passato in attività inutili come la prevenzione. Assurdo, anti-economico, NOT market friendly. Lo stellone. Chissà se e quando alla God Inc. si incazzeranno sul serio.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

astrader
Scritto il 28 gennaio 2020 at 00:15

Grande Danilo, questa non la sapevo, tank’s

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Scritto il 28 gennaio 2020 at 00:19

john_ludd@finanza:
La strategia (e la tattica) sembrano essere, speriamo non accada nulla di serio. Geniale, pensa tutto il tempo e il denaro che si è sprecato in passato in attività inutili come la prevenzione. Assurdo, anti-economico, NOT market friendly. Lo stellone. Chissà se e quando alla God Inc. si incazzeranno sul serio.

La sconfitta della perfetta macchina che ovviamente, oggi, non può che tranquillizzare le masse. Sperando che abbia ragione

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -1 (from 1 vote)

luigiza
Scritto il 28 gennaio 2020 at 08:48

Guardate cosa sta veramente succedendo in Cina nella zona in quarantena: CORONAVIRUS : Chinese Tell You IT IS WORSE
Sempre convinti che sia tutto una montatura per creare panico?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

john_ludd
Scritto il 28 gennaio 2020 at 11:05

luigiza@finanza,

L’affidabilità di un video pubblicato su youtube è zero. Se ne possono fabbricare a iosa. Nei post sopra ho pubblicato il collegamento a documenti di fonte medica/tecnica/istituzionale verificabili. Lo scopo non è creare panico ma fare comprendere che episodi come quello in corso sono stati previsti e sinora è stato evitato il peggio per caso, fortuna. Le risorse impiegate per la prevenzione sono enormemente inferiori al necessario; se poi questo è già vero nel territorio dei paesi ricchi figuriamoci la condizione in quelli poveri. I costi per questo tipo di operazioni sono noti e ammontano a qualche percento di quanto viene speso per la difesa e a qualche frazione di percento di quanto viene speso per sostenere i mercati finanziari. Questo è il punto e ritenere che non ci sarà mai un prezzo da pagare perché … scrivete qui la vostra illusione preferita … è falso. Viviamo in una civiltà investita a breve retta da fessi che pensano di essere super intelligenti. I virus sono democratici, entrano nella casa dei ricchi anche se questa è sigillata, attraverso le loro colf sottopagate, autisti, e servitù varia o l’oceano di baldracche con la quale si sollazzano.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +4 (from 6 votes)

reragno
Scritto il 28 gennaio 2020 at 13:11

Il giorno in cui scoppierà la III guerra mondiale chiuderanno tutte le borse. Magari quando riapriranno ci sarà ancora qualcosa che avrà un valore.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

pdf79
Scritto il 28 gennaio 2020 at 16:51

Comunque la Cina è uno dei pochi paesi in grado di affrontare con la determinazione necessaria il problema, allego le foto dello sbandierato ospedale costruito in tempi record, una è la parte pubblica, l’altra la parte “privata” costituita da moduli abitativi indipendenti, notiamo le sbarre alle finestre, i pazienti saranno invitati ad entrare e poi chiudono la porta fino a problema risolto molto probabilmente.
In sostanza un lazzaretto 2.0.
Saluti a tutti e incrociamo le dita.


VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 28 gennaio 2020 at 23:10

reragno@finanzaonline,

III Guerra mondiale? Ma figuriamoci. Se mai ci sarà una cosa assimilabile (negli effetti) ad una guerra, sarà un qualcosa di molto diverso.
Gli argomenti già oggi non mancherebbero….non pensate?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lukas
Scritto il 29 gennaio 2020 at 10:02

Danilo DT,

III guerra mondiale ? Rammento che le prime 2 sono entrambe scoppiate in Europa…….ma dal 1945 i pazzi che abitano ancora oggi questo continente sono tenuti ben a cuccia da Americani e Russi. Non a caso da allora non hanno potuto può nuocere……altrimenti con quello si vede oggi in giro ci avrebbero sicuramente riprovato. Devono limitarsi a sbraitare un po’…….a scrivere, come in questi ultimi giorni in Italia, qualche insulsa frase sulle porte di famiglie ebraiche……ma non possono andare oltre, altrimenti sanno già cosa l’aspetta.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: -1 (from 1 vote)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+