Wall Street e COT Report: Chart e analisi

Scritto il alle 15:50 da Lukas

GUEST POST: analisi dei dati del CFTC e del COT Report secondo Lukas.

Cari amici, nell’ultima settimana, i mercati finanziari hanno riconfermato appieno lo scenario RISK ON in auge ormai da diverse settimane.

In particolare, lo scenario intermarket, ha registrato una ripresa delle quotazioni, in termini reali, delle commodities, cresciute dello 0,9 %, in controtendenza rispetto all’andamento registrato dalle stesse negli ultimi mesi. A ciò si è coerentemente associato un ulteriore rialzo dei tassi d’interesse ed un conseguente nuovo ribasso delle quotazioni del mercato obbligazionario, stornato nella settimana dello 0,31 %. Dopo anni di ininterrotti rialzi, la persistente debolezza dei bond di questi ultimi mesi è la vera novità che caratterizza attualmente i mercati finanziari. Novità che, per contro, alimenta e giustifica l’impetuoso trend
rialzista che contraddistingue da mesi il mercato azionario. In particolare il nostro benchmark
azionario di riferimento, l’S&P 500, ha registrato in settimana un nuovo rialzo dello 0,68 %, ed è ormai molto vicino ai suoi massimi storici. Fa del tutto eccezione il listino azionario nazionale, contrassegnato ormai quasi quotidianamente da oscuri casi aziendali, che minano seriamente la residua fiducia dei risparmiatori italiani.

Dopo tale premessa, passo, ad esaminare i nuovi dati del COT REPORT settimanale, pubblicati venerdì dalla CFTC (Commodity Futures Trading Commission), concernenti i valori aggregati dei Futures e delle Options su tutti gli indici azionari USA, che risultano essere i seguenti :

Commercial Traders : – 53.106

Large Traders : + 36.148

Small Traders : + 16.958

Risulta pertanto ancora una volta confermata la configurazione complessiva del Cot Report sull’azionario Usa, in voga ormai da 6 mesi. Inoltre, così come nelle precedenti 4 settimane, anche in quest’ultima si registrano delle movimentazioni nelle posizioni nette dei diversi operatori, che secondo la mia personale interpretazione, non lasciano al momento presagire alcuna significativa correzione degli indici azionari americani. Infatti, gli Small Traders, hanno ulteriormente ridotto l’entità della loro posizione Net Long di altri 6.014 contratti, acquistati per 3.730 unità dai Large Traders, e per 2.284 contratti dagli Commercial Traders. La progressiva riduzione della posizione Net Long degli Small Traders, in corso ormai da ben 5 settimane consecutive, ci induce, come detto, a ritenere non probabile e non imminente una correzione significativa dei listini azionari Usa, che potrebbero dunque nelle prossime settimane addirittura ritoccare i propri massimi storici.

Infine, per ciò che concerne il mio portafoglio titoli, frutto dello stock picking effettuato sul nostro listino nazionale, condotto sulla base della strategia “ LONG TERM MOMENTUM “, registro, in queste prime 5 settimane dell’anno, un guadagno del 14,25 %. Questa settimana, causa le turbolenze indotte sul FTSE MIB dalle ben note vicende di Banca MPS e di Saipem, riequilibrio parzialmente le mie precedenti scelte, optando ancora una volta per i soli titoli del settore FINANZA, appartenenti però sia al FTSE MIB, che al FTSE MID CAP.

Vi ringrazio, come sempre, per la vostra stima e fiducia, ed auguro a TUTTI gli amici del blog una serena e proficua settimana.

LUKAS

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI | Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Wall Street e COT Report: Chart e analisi, 10.0 out of 10 based on 1 rating
2 commenti Commenta
lucianom
Scritto il 4 febbraio 2013 at 19:15

Malgrado il -4,50 non vedo ancora un forte segnale di inversione, anzi molto debole. La serata è però ancora lunga, vedremo.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lukas
Scritto il 4 febbraio 2013 at 21:46

lucianom,

Solo la risposta dei mercati ai nuovi deliri elettorali della destra populista italiana….restituzione Imu prima casa…….e nuovo ipotesi di condono tombale………ma sono gli ultimi giorni prima della fine di un brutto film dell’orrore……sta finalmente per calare il sipario !!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+