Wall Street e COT Report: Chart e analisi (4^ settimana di aprile 2013)

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

GUEST POST: analisi dei dati del CFTC e del COT Report secondo Lukas.

Cari amici, nell’ultima settimana, caratterizzata dall’attentato di Boston e dalle convulsioni  politico istituzionali italiane, entrambi di difficile lettura ed interpretazione, i mercati finanziari hanno anch’essi espresso indicazioni poco chiare e contraddittorie che non forniscono certezze circa la direzione prossima ventura degli stessi.

Lo scenario intermarket, infatti, ha riconfermato il downtrend delle quotazioni delle commodities, scese in termini reali di un ulteriore 1,2 %. Downtrend, che stranamente sembra avere il suo epicentro nelle quotazioni dell’oro, la cui crescita esponenziale degli ultimi anni è stata da tutti correlata ed associata all’espansione della base monetaria, che non è affatto cessata, e che anzi prosegue, a livello ormai globale, con un’intensità ben superiore a quella del recente passato.
Dunque, contraddittorio e strano downtrend, che sembra trovare conferma e testimonianza nell’andamento del mercato obbligazionario, che non ha registrato in settimana nessuna tensione. Il mercato azionario, invece, dopo molte settimane di up trend, registra la peggiore performance degli ultimi 6 mesi. In particolare, il nostro benchmark di riferimento, l’S&P 500, ha registrato un storno settimanale del 2,11 %, che non può tuttavia essere già interpretato come l’inizio della tanto invocata ed auspicata correzione.
Dopo tale premessa, passo, ad esaminare i nuovi dati del COT REPORT settimanale, pubblicati venerdì dalla CFTC (Commodity Futures Trading Commission), concernenti i valori aggregati dei Futures e delle Options su tutti gli indici azionari USA, che risultano essere i seguenti:

Commercial Traders : – 106.680

Large Traders : + 81.705

Small Traders : + 24.975

Si riconferma, quindi, la configurazione complessiva del Cot Report sull’azionario Usa, in auge ormai da quasi 9 mesi. In quest’ultima settimana, registriamo movimentazioni dei diversi operatori pari a 8.257 contratti. In particolare, i Commercial Traders, cedono 8.257 contratti long, e rafforzano nuovamente la loro già ingente posizione di copertura, Net Short. Per contro, i Large traders, acquistano 1.785 contratti long, ribadendo la loro precedente e forte posizione Net Long. Gli Small Traders, infine, acquistano i residui 6.472 contratti long, riconducendo la loro abituale esposizione Long ad un livello piu’ prossimo a quello della loro media storica. Quest’ultima movimentazione ci fa ritenere che la situazione del mercato azionario sia in via di deterioramento, ma non ancora ad un livello tale dal lasciare prevedere e presagire un’imminente e decisa inversione del trend rialzista dei mercati azionari Usa.

Per ciò che concerne, infine, il mio portafoglio titoli, frutto dello stock picking effettuato sul nostro listino nazionale, condotto sulla base della strategia “ LONG TERM MOMENTUM “, registro dall’inizio dell’anno un guadagno del 11,2 %, a fronte di un ribasso del nostro indice globale pari al 2,3 %. Perfomance che batte pertanto il mercato di 13,5 punti percentuali, inferiore però a quella registrata fino alla scorsa settimana. Riduzione della perfomance, dovuta ad un mutamento del mercato azionario italiano, meno orientato verso i titoli difensivi, e piu’ ottimista sull’evoluzione prossima futura. Aderendo al suddetto mutamento, questa settimana riconfermerò solo 7 titoli del mio precedente portafoglio, e sostituirò i restanti 3. Nuovo portafoglio costituito da 6 titoli del FTSE MID CAP, e da 3 del FTSE STAR, e da 1 titolo del FTSE MIB, appartenenti ai settori INDUSTRIA, FINANZA, BENI DI CONSUMO, e TECNOLOGIA,

Vi ringrazio, come sempre, per la vostra stima e fiducia, ed auguro a TUTTI gli amici del blog una serena e proficua settimana.

LUKAS

 

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI | Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)


VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Wall Street e COT Report: Chart e analisi (4^ settimana di aprile 2013), 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenti (n° 3)Commenta

  1. Qualcuno sa che fine abbia fatto il future crb cci index…..???
    è da alcuni giorni che non trovo la sua quotazione

  2. Dream Theater,

    Caro DT il future con il simbolo CIY00 risulta fermo al 17/04/2013…….quello che vedi tu che simbolo ha ?