Wall Street al livelli pre crisi. Ma se non ci fosse stata la FED?

Scritto il alle 10:40 da Danilo DT

Le parole di Mario Draghi hanno letteralmente infiammato i mercati. In molti avevano perso la fiducia in lui, fotografandolo come un “venditore di fumo” che prometteva ma che poi non poteva mantenere. E queste persone oggi pomeriggio hanno dovuto ricredersi. Draghi ha fatto esattamente quello che voleva, che aveva in progetto e che aveva promesso.

L’Euro è stato confermato un progetto irreversibile, e l’Unione Europea verrà difesa con tutte le energie anche economiche della BCE, in particolar modo si cercherò di proteggere gli anelli più deboli (tanto che in conferenza stampa Draghi è stato anche accusato di “italianizzare” la BCE) che però si applicheranno come da programma.
Morale: borse in festa. In Europa ma anche in USA.
Interessante notare, proprio sulla piazza USA, il fatto che il benchmark mondiale, lo SP 500, ha rotto ieri sera i massimi periodali e per trovare il listino a livelli superiori di quelli attuali occorre andare al lontano maggio 2008, prima del crack di Lehman Brothers e prima della crisi subprime.
Ora, ditemi voi se possiamo ritenere l’economia USA uscita da QUELLA crisi…

Grafico SP 500

In realtà, qualche cartuccia in più, rispetto a quella europea, l’economia USA la possiede.
In effetti la spavalda FED ha usato ogni alchimia per poter incentivare (o meglio gonfia artificiosamente) la crescita economica che però manca delle basi strutturali necessario per poter garantire un futuro economico florido e soprattutto autonomo, senza mamma FED che finanzia con quantitative easing, twist e quant’altro.

E poi il grafico qui sotto dice tutto. La produzione industriale USA è tornata ai livelli pre crisi. Mentre quella europea è in evidente flessione. Ma sappiamo benissimo come stanno le cose. Se a breve non interverrà la FED, il palloncino economico americanosi sgonfierà e con lui anche le borse e l’effetto ricchezza che esse generano.
Siete stati avvertiti. Intanto, oltre al grafico qui sotto, vi consiglio di buttare un occiho ai volumi del grafico dello SP 500. non male eh?

Produzione industriale: USA vs Europa

STAY TUNED!

DT

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI| e seguici su TWITTER per non perdere nemmeno un flash real time! Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (4 votes cast)
Wall Street al livelli pre crisi. Ma se non ci fosse stata la FED?, 10.0 out of 10 based on 4 ratings
6 commenti Commenta
bergasim
Scritto il 7 settembre 2012 at 11:00

http://intermarketandmore.finanza.com/gann-sfruttare-il-rimbalzo-ma-poi-occhio-alla-mega-correzione-48359.html

Scusa Ma quande che la finiamo di parlare di aria fritta?
Postare cosa senza senso e senza fondamento non mi sembra abbia un gran senso.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Fester
Scritto il 7 settembre 2012 at 15:39

dopo il dato sull’occupazione usa borse relativamente insensibili mentre reazione di inversione fortissima su bund e bond con il dollaro venduto pesantemente su tutto.

Vediamo che succede ora

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

lucianom
Scritto il 7 settembre 2012 at 19:25

Ogni occasione è buona per indebolire il dollaro, gli Usa ne hanno estremamente bisogno ma non lo vgliono dire a nessuno , non sanno più a quale santo votarsi.Ma vi rendete conto con tutto quello che sta succedendo in Europa oggi siamo a 1,28!!!!!! 30% più forte di dieci anni fa!!!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 7 settembre 2012 at 23:37

bergasim,

A cosa ti riferisci? Quello era un guest post e non sono io che scrivo

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

capitan_harlok
Scritto il 8 settembre 2012 at 09:12

bergasim:
http://intermarketandmore.finanza.com/gann-sfruttare-il-rimbalzo-ma-poi-occhio-alla-mega-correzione-48359.html

Scusa Ma quande che la finiamo di parlare di aria fritta?
Postare cosa senza senso e senza fondamento non mi sembra abbia un gran senso.

certo che chi ha scritto questo post ne aveva di fantasia, ora non capisco se sia stato DREAM THEATER , che leggo sempre volentieri ma cosi pessimistico e addirittura fare plocami cosi apocalittici ne rimango un attimo , che tra le altre cose ad oggi non rispecchia piu neanche le sue previsioni visto che l’indice è sopra i 16.000 punti
quindi ha preso proprio un abbaglio ……………

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

    Scritto il 8 settembre 2012 at 10:27

    Non è farina del mio sacco, è un “guest post” di Nick come ampiamente spiegato.
    La tecnica utilizzata è “proprietaria” di chi ha fornito i grafici e quindi…non saprei proprio giustificarla! Era un punto di vista molto alternativo che avevo voluto portare alla vs attenzione. :-)

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

VEDO PREVEDO STRAVEDO tra 10 anni!

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Google+