Cerca nel Blog

VIX: ancora ai minimi. Ma è un indicatore che può diventare “contrarian”?

Scritto il alle 14:33 da Danilo DT

VIX-grafico-volatilità

Il VIX è un indicatore che da sempre è visto come l’indice della “paura”. Infatti quando inizia ad impennarsi, significa che qualcosa potrebbe anche cambiare sui mercati.
Come ben sapete il VIX rappresenta l’indice di volatilità calcolato dal più grande mercato mondiale di opzioni a partire dal 1993 e misura la volatilità implicita nel prezzo delle opzioni, ovvero di un indicatore che misura il prezzo che gli operatori sono stati disposti a pagare per assicurarsi la facoltà ma non l’obbligo di scommettere al rialzo e al ribasso sull’indice S&P500. In massima sintesi, possiamo definire il VIX come una misura della volatilità che chi si attende dall’indice S&P500.

Quando tale indice raggiunge dei livelli di minimo proprio come in questi giorni (ovvero area 10) in molti usano il VIX come indicatore contrarian. Toccando i minimi, ci si attende quindi che si arrivi ad un aumento della volatilità del VIX in concomitanza con una correzione dello S&P500.
Vero, questa ipotesi non la possiamo escludere, visto anche il generoso ed ininterrotto rally delle ultime sedute…

spx-days-3-pct-drop

 

…ma è altrettanto vero che un VIX così positivo testimonia un mercato che è visibilmente RISK ON e non è assolutamente detto che debba cambiare parere in modo repentino. In altri termini quindi, la correzione potrebbe anche starci ma senza cambiare il quadro tecnico.
Infatti SOLO un’inversione decisa del VIX potrebbe iniziare a far sospettare un possibile cambio della tendenza (intesa come inversione e non semplice e salutare correzione).

Vix-loung-term-vs-SPX

E questo grafico lo testimonia molto bene. Il superamento di area 20 statisticamente potrebbe rappresentare un qualcosa di diverso. Quindi, oggi, non possiamo che attenderci una probabile (e necessaria) mini correzione ma nulla di più. Poi però è ovvio. Noi tutti sappiamo quanto sia importante il momento storico per gli avvenimenti che ci aspettano. E state pur certi che, se sarà necessario, mercati e VIX reagiranno di conseguenza.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VIX: ancora ai minimi. Ma è un indicatore che può diventare “contrarian”?, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
2 commenti Commenta
omnia_funds
Scritto il 28 febbraio 2017 at 15:44

Esatto!!!
In questo caso 20 è importante in quanto rappresenta il doppio del valore minimo registrato nel periodo di osservazione. Negli anni precedenti al 2008 si possono osservare anche valori più bassi. Peculiarità del VIX è che NON lascia mai dei gap aperti per molto tempo…quindi per chi è esperto potrà provare a capire fin quando potrà mantenere una posizione rialzista/ribassista una volta venutosi a creare un gap….

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

paolo41
Scritto il 28 febbraio 2017 at 17:13

penso che ci troviamo davanti ad un mercato “plagiato” dalle aspettative create dalla retorica di Trump e l’ultima parte della crescita dello S&P potrebbe essere “anomala” se così si può dire. Anche ieri c’era un interessante post su Finanza on line (purtroppo non ricordo il nome dell’analista) che proponeva un parallelo fra le curve dei tassi e l’andamento dello S&P e anche lui annotava una discrepanza relativamente all’aumento dell’indice delle ultime settimane….

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!
outlook-2017-iam

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

[email protected]

Commenti recenti
  • Danilo DT su ELEZIONI FRANCIA: evitata l’Euro Frammentazione
  • Lukas su ELEZIONI FRANCIA: evitata l’Euro Frammentazione
  • [email protected]@finanza su TRENDS 2.0.32: il canto del Galletto
  • [email protected] su ELEZIONI FRANCIA: evitata l’Euro Frammentazione
  • [email protected] su ELEZIONI FRANCIA: evitata l’Euro Frammentazione
  • [email protected] su ELEZIONI FRANCIA: il vero rischio non è la Le Pen
  • [email protected]@finanza su TRENDS 2.0.32: il canto del Galletto
  • Danilo DT su ELEZIONI FRANCIA: il vero rischio non è la Le Pen
  • 元サーファー su ELEZIONI FRANCIA: il vero rischio non è la Le Pen
  • [email protected] su ELEZIONI FRANCIA: il vero rischio non è la Le Pen

Google+