VENETO BANCA: “La mia banca è differente” (Si, come no!)

Scritto il alle 11:42 da Danilo DT

Dopo il drammatico aumento di capitale della Popolare di Vicenza, che non solo è stato evitato dai vecchi azionisti come la peste ma che non ha portato i requisiti minimi necessari per la quotazione in borsa, si sta avvicinando la data della seconda operazione “clou” del momento, quella che vede come protagonista Veneto Banca, la seconda delle banche italiane a rischio bail-in nel breve periodo e che sta per essere ricapitalizzata.
Però, cari lettori, possiamo stare tranquilli, questa volta.
A dircelo è il presidente della stessa, Pierluigi Bolla:

«Noi non abbiamo evidenze in questo momento che la partecipazione di Atlante sia necessaria» all’aumento di capitale di Veneto Banca. Lo ha dichiarato il presidente Pierluigi Bolla in vista dell’assemblea di giovedì e del rinnovo del Cda. «Non abbiamo mai avuto contatti e noi rimaniamo fiduciosi», ha aggiunto, sottolineando che Veneto Banca «non è nelle condizioni della Banca Popolare di Vicenza», come dimostrano anche le dichiarazioni di Banca Imi, capofila del consorzio di garanzia. «Il nostro è un cauto ottimismo – ha concluso – il 12-14 maggio maggio inizierà il pre marketing per l’aumento di capitale e la quotazione, ci penseremo dopo l’assemblea». (IS24H)

Quindi secondo Bolla i due istituti di credito non sono paragonabili. Sembra voler dire: “Signori, facile fare paragoni con la Popolare di Vicenza, però la mia banca è differente”.
Si. È vero, è differente. Tanto per cominciare per il nome. E poi anche per altri ratio patrimoniale che, per forza, non sono uguali.

* Fully-loaded Cet 1 ratio stood at 6.8 percent at end-March, unchanged from end-Dec
* Phased-in Cet 1 ratio 6.9 pct vs 7.2 pct in Dec 2015
* sees pro-forma fully-loaded and phased-in Cet 1 ratios at above 11 percent after planned capital increase Further company coverage: (Reuters)


Festeggiare per i multipli di Veneto Banca, beh, mi sembra un po’ eccessivo. Malgrado questo, si continua a sperare che non sia necessario l’intervento di Atlante a sostegno dell’aumento di capitale di un miliardi di Euro. Ma i ratio patrimoniali sopra descritti parlano chiaro. Un CET1 al 6.8% mi sembra un po’ deboluccio rispetto al 10% minimo previsto dalla BCE. Il target post aumento è 11%, ma come vedete dalla slide sopra proposta, i problemi strutturali sono impressionanti.
Vogliamo parlare di Texas Ratio? Guardate qui sopra. 225,7%, ovvero il maggiore di tutti. Basterà l’aumento di capitale? E siamo sicuri che la Veneto banca sia veramente una “banca differente” e che non ci sia la necessità dell’intervento di Atlante?
Ai posteri l’ardua sentenza.

ratio-patrimoniale-veneto-bancaSlide by @carloalberto

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email (intermarketandmore@gmail.com). NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (7 votes cast)
VENETO BANCA: “La mia banca è differente” (Si, come no!), 10.0 out of 10 based on 7 ratings
3 commenti Commenta
aorlansky60
Scritto il 4 maggio 2016 at 16:58

@ DT

a me a impressionare [negativamente] assai di più di Veneto banca,

è la banca che vedo in terza posizione [a scendere] della classifica nazionale che hai linkato;

secondo me, a leggere quei numeri da brivido rapportati al suo patrimonio,

Atlante [e/o chi per esso] dovrà iniziare a pedalare, e forte, per sostenere sopratutto “quella banca”,
in caso di necessità,

e la necessità non è certo domani o dopo domani, ma potrebbe rivelarsi molto più presto di quello che si immagini.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Lukas
Scritto il 4 maggio 2016 at 19:47

aor­lan­sky60,

Beh se ci pensi bene in un capitalismo SENZA CAPITALI come è storicamente quello italiano……il bubbone non poteva non finire che nel sistema creditizio nazionale.
La sotto-capitalizzazione delle imprese italiane è infatti una costante storica…….ed alla prima vera crisi dal dopoguerra si evidenzia tutta la sua fragilità.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

paolo41
Scritto il 5 maggio 2016 at 16:54

stando alle discussioni fra soci avvenute oggi in vista della nomina dei nuovi responsabili sembra che la Veneto Banca abbia ancora una sua intrinseca “vivacità”…..

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+