VALUE e GROWTH a confronto. Messaggio ricevuto chiaro e forte.

Scritto il alle 11:43 da Danilo DT

Growth-Vs-Value

Cosa significa azione “Growth” e cosa invece “Value”? Quando conviene preferire l’una o l’altra? In questo momento mettendo a confronto questi due stili di gestione, risulta chiaro un messaggio per l’investitore e per il suo portafoglio di investimento. Intanto il CESI Index…

Chi segue un pochino l’analisi fondamentale, avrà sicuramente sentito parlare della differenza tra i titoli azionari che appartengono alla famiglia del valore (value) oppure a quella della crescita (growth). A distinguerli sono i differenti tipi di valutazione. Quelli VALUE sono preferiti dagli investitori quando l’economia di un paese ha raggiunto un punto non superabile oppure si avvia ad un rallentamento per poi arrivare (forse) alla recessione. I secondi invece sono quelli che hanno sovraperformato negli ultimi anni (vedi Nasdaq100) e sono adatti nelle fasi espansive e di forte crescita economica di un paese. La differenza tra i due tipi di titoli è calcolata con due rapporti matematici chiamati:

price earning (P/E) – il rapporto tra il prezzo dell’azione e gli utili che essa produce

price book value P/BV – il rapporto tra prezzo dell’azione e il patrimonio netto per azione.

Quando i rapporti P/E e P/BV sono bassi, si ha a che fare con dei titoli definiti “value”; viceversa quando il valore del rapporto è elevato, eccoci di fronte a dei titoli “growth”.

value+growth+equity+azioni+spx

Come avete già letto, gli ultimi anni sono stati quelli perfetti per i titolo “growth”. Se andiamo a confrontare l’andamento dei due settori, scopriamo che i Value vs Growth stanno per toccare un punto di minimo. Che vorrà dire? Non voglio passare da “ennesimo catastrofista” e allora cerchiamo di interpretare correttamente l’analisi. il punto di minimo raggiunto in queste settimane si può definire “anomalo ed estremo”, In effetti solo durante la grande, folle ed ineguagliabile bolla tecnologica del 2000 (0.64) si sono toccati picchi addirittura maggiori. Ma nell’ordinario è assai raro ritrovarsi con un ratio in area 0.77.

Se fino ad oggi il GROWTH ha sovraperformato sul VALUE, molto probabilmente nei prossimi anni capiterà esattamente il contrario. Un messaggio chiaro per girare lo stile all’interno dei portafogli di investimento.

Ad accompagnare questa analisi è un grafico scaricato da Bloomberg che mette a confronto gli ultimi aggiornamenti del CESI. Come vedete la partenza di un raffreddamente è su scala globale.

CESI-citigroup-index

PS: il grafico del CESI Index testimonia il fatto che qui parliamo di SP500 ma il ragionamento credo sia abbastanza valido su scala globale.

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

InvestimentoMigliore LOGO

La nuova guida per i tuoi investimenti. Take a look!

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email (intermarketandmore@gmail.com). NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VALUE e GROWTH a confronto. Messaggio ricevuto chiaro e forte., 10.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+