TUTTO gira attorno ad un nuovo KeyMan!

Scritto il alle 16:12 da Danilo DT

Donald Trump trumponomics

20000 del Dow Jones. Il nuovo livello chiave per gli investitori. O forse è quello che ci vogliono far credere. Alla fine però, può essere un elemento di compendio e non certo un fattore determinante. Ciò che muove sul serio il mercato, oggi, non è il raggiungimento di un target relativo su un listino.

20000 punti rappresenta un bel traguardo ma il raggiungimento di tale area, come il superamento della stessa (se mai arriverà, ora siamo a 19920) sarà figlio di ben altri fattori. E sarebbe stupido pensare che un semplice numero che tra l’altro può avere rilievi statistici (essendo un numero tondo) possa influenzare il sentiment e gli algoritmi del trading.
Quello che muove, ovviamente, saranno ancora i fatti, innanzitutto e la percezione di cosa stiamo vivendo, con tutte le smentite e le conferme che ne potrebbero derivare nei prossimi mesi, a partire ovviamente dalla Trumponomics.

E cosa bisognerà capire innanzitutto della Trumponomics? Se effettivamente il piano di super Deficit verrà confermato. Da questo piano dipendono fondamentalmente due fattori che il mercato tende a scontare già fin da subito:

a) le aspettative di inflazione
b) le aspettative sui tassi di interesse
c) e poi di conseguenza le aspettative sul cross EURUSD
d) e poi ancora le aspettative di deficit e così via

Quindi, come dice anche il buon vecchio Bill Gross, occhio sopratutto ai tassi prima ancora che al Dow Jones

(…) Investors should watch for 10-year Treasuries to move above 2.6 percent, a threshold that would mark an end to the three-decade bond bull market and be a more important barometer than the Dow Jones Industrial Average passing 20,000, according to billionaire bond manager Bill Gross.
“It is the key to interest rate levels and perhaps stock price levels in 2017,” Gross, manager of the $1.8 billion Janus Global Unconstrained Bond Fund, wrote in a monthly investment outlook released Tuesday. “Investment happiness and/or despair may lie ahead over the next 12 months depending on it.” (…) [Bloomberg] 

E allo stesso tempo occhio anche tasso swap 5y5y sull’inflazione USA che magicamente si incolla al rendimento del 10yr governativo USA.

Rendimenti USA e inflazione prevista

us-5y5y-inflation-swap-forward-10yr-yield

Ovvio, se le previsioni di Trump venissero smentite dai fatti (il 20 ci sarà l’insediamento) vedrete che il castello di carta crollerà. E come per magia:

1. i tassi scenderanno
2. le previsioni di inflazione faranno altrettanto
3. il cross EURUSD si allontanerà dall’area 1.05 con Euro più forte
4. E le borse…..

Se devo dirvi il mio punto di vista, non sono così d’accordo nel vedere quota 2.60% come la Linea Maginot che divide la fine del Bull Market obbligazionario dall’inizio di un nuovo Bear Market. Guardate questo grafico.

US Treasury 10yr: grafico rendimento

trend-ustreasury-10yr-rendimento-yield
Come vedete il trend continua ad essere ben definito e diventa sicuramente più determinante l’area 3% del US Treasury ed ovviamente la tenuta del canale ribassista dei rendimenti. Quindi per assurdo è come se il vero test dovrebbe venire più avanti. Ma al momento sembra chiaro che il Bull Mark obbligazionario non sia ancora morto e sepolto anche se. questo è chiarissimo, si sta iniziando a sentire decisamente poco bene.

Ma non fermiamoci qui, anche perchè se dovesse frenare il programma di Trump, quali saranno gli impatti sulla crescita economica e sul consumo delle materie prime? A livello intermarket, la risposta la si poteva già dare anche prima, però questo ulteriore grafico ci testimonia l’importante correlazione che si è venuta a formare tra tassi e petrolio.

oil-wti-rendimenti usa-petrolio

Se quindi qualcosa “andasse storto”, anche il petrolio sarebbe destinato a capitolare. Sembra quindi assurdo, tutto gira attorno ad un personaggio, a delle aspettative che si sono generate e che NOTATE BENE, il mercato sta già scontando e che potrebbero essere riviste sia al rialzo che al ribasso, ed a responsi che arriveranno solo nelle prossime settimane, quantomeno in parte.  E sull’OUTLOOK, cari amici, ho già detto (CLICCATE QUI).

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (4 votes cast)
TUTTO gira attorno ad un nuovo KeyMan!, 10.0 out of 10 based on 4 ratings
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+