Trading Room #33: una nuova era politica porterà aria rialzista?

Scritto il alle 11:45 da Alberto Zanetti

La settimana scorsa mettevo l’accento sul fatto che il nostro indice stava scontando in negativo l’incertezza della scena politica. Ora che la situazione sembrerebbe essersi schiarita di più dovremmo avere la fuoriuscita dal canale rettangolare che tieni ingabbiati i corsi nel breve termine fra il supporto a 14890 e la resistenza a 16000. Potremmo attenderci spunti rialzisti solo al superamento di tale livello, superamento che deve essere consolidato e forte. Vedremo se l’ottava entrante sancirà tale break out che potrebbe portarci in direzione del rally di Natale.

Grafico FTSE MIB 40


Mi pare assolutamente interessante Banca pop.dell’Emilia Romagna che venerdi scorso, 11 novembre, ha completato un 1 2 3 low di Ross, segnale d’inversione di trend che potrebbe portare ad recupero delle quotazioni fino ad area 6,47€ nel breve periodo.

Grafico BPER


Mi piace molto anche Intesa-SanPaolo che col superamento del massimo relativo posto a 1,25€ da un segnale rialzista e che potrebbe ritornare in area 1,39€

Grafico Intesa SanPaolo

Su Saipem il trend di breve periodo resta improntato al rialzo e la ultime sedute possono essere viste come una congestione di tipo triangolare, nella fattispecie un triangolo rialzista anche se i massimi non sono perfettamente allineati. E’ un titolo sicuramente da seguire e su cui si potrebbe intervenire in acquisto al superamento della resistenza posta a 32,95€ Ci sono, tuttavia, due scogli molto forti appena sopra tale livello, per cui valuterei con estrema cura il gradi di affidabilità della rottura. Tali ostacoli sono rappresentati dalla media mobile a 200 giorni che passa da area 34,22€ e dal vecchio supporto ora resistenza di area 33,60€. Ripeto, prestiamo molta attenzione.

Grafico Saipem

Trend di fondo rialzista anche per Eni che è, anche’esso, in congestione tra il supporto posto a 15,00€ e la resistenza a 16,00€ In area 16,00€ passa inoltre la media mobile a 200 giorni. Direi che tale livello è la linea del Piave che deve essere superata perché venga sancito un ulteriore rialzo.

Grafico ENI

Tod’s ha dato un forte segnale di ripresa nella seduta di venerdi scorso, 11 novembre, con una bella seduta da +7,29% totalmente improntata al rialzo e accompagnata da ottimi volumi. Il segnale d’acquisto lo farei scattare al break out di 75,00€ in quanto l’up trend di brevem in quel caso, troverebbe conferma e continuità.

Grafico Tod’s

Seguo con grande attenzione Tenaris che è appena sotto i massimi relativi in una sorta di congestione. Al superamento di 13,30€ credo possa valere la pena tentare un acquisto.

Grafico Tenaris

A tutti i lettori di intermarket&more un augurio di buon trading e di una santa settimana.

Alberto
www.doppiominimo.it

Sostieni I&M. il tuo contributo è fondamentale per la continuazione di questo progetto!

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Tags:   |
3 commenti Commenta
anonimocds
Scritto il 14 novembre 2011 at 12:40

No.
Una “nuova” Era politica NON portera’ una nuova fase rialzista.

Anche perche’ sara’ una breve parentesi.

Ma anche fosse una stabile novita’ – quella politica – NON portera’ per i prossimi 2/3 anni a un trend rialzista di lungo.

E’ solo una mia opinione.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

anonimocds
Scritto il 14 novembre 2011 at 12:54

il processo mondiale di deleveraging delle banche e delle societa’ e dei privati cittadini e degli Stati é soltanto al principio. Non vedo come la vendita’ di asset e la riduzione dei debiti connessi a questo processo possa innescare Bull Market duraturi (almeno 4/5 anni) …

…a meno di inflazione che cominci e raggiunga almeno il 5%.

Ma sarebbero comunque Bull Market fittizzi e illusori (nonche’ effimeri), fiammate per tenere – largo circa – il valore REALE degli asset piu’ o meno su valori costanti.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scritto il 14 novembre 2011 at 13:23

‘giorno a tutti. Finalmente eccomi qui. Che dire se non che sono in sintonia con l’anonimocds?

Ottimo come sempre Andrew!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

EURO: quale futuro ci attende?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+