TORO IMMORTALE: rally inscalfibile, VIX con short a livelli mai visti.

Scritto il alle 08:01 da Danilo DT

La giornata di ieri è stata sicuramente segnata da uno dei fatti più sanguinosi della storia USA. La follia di un uomo, armato fino ai denti per lo più in modo legale (in Nevada il permissivismo in ambito armi è quasi totale), un pacifico concerto, una strage assurda ed impressionante.

Immagine anteprima YouTube

Poi per carità, c’era anche il Referendum della Catalogna. Le immagini delle violenze sulla pacifica popolazione che andava a votare hanno fatto il giro del mondo e ancora oggi mi domando come si può definire (e di certo NON giustificare) il comportamento della classe politica e delle forze dell’ordine. Neo fascismo? Dittatoriale? Non saprei nemmeno…

Immagine anteprima YouTube

In altri tempi questi due eventi significavano innanzitutto l’arrivo di un’ondata di paura. Da una parte ci si rende conto che nessuno può essere “al sicuro” e dall’altra, quanto successo in Spagna potrebbe essere visto come l’inizio della fine dell’Euro.
Ed invece…

(…) New York: gli indici sono saliti a nuovi massimi, con il Dow Jones oltre quota 22.500. Al termine degli scambi, a Milano il Ftse Mib ha guadagnato lo 0,51% mentre il Ftse All Share è salito dello 0,54%. Bene anche Parigi (+0,39%), Londra (+0,80%) e Francoforte (+0,58%). (…)

Hai capito? Tutto apparentemente tranquillo, solo Madrid perde qualcosa, ma briciole. E quindi i mercati confermano quanto sottolineato ormai MILLE volte. Ci sono tutti i presupposti per un crollo teorico, ma il crollo non arriva e nemmeno queste tremende notizie hanno fatto la differenza. Il mercato ha le spalle larghissime, ed il sentiment rimane molto positivo grazie anche ai dati macroeconomici favorevoli e alla convinzione che la FED e la BCE riusciranno a gestire l’uscita dal QE in modo indolore.

NO FEAR!

Questo è quanto percepisce e pensa il mercato e quindi… NO FEAR! Nulla scalfisce la fiducia ed il sentiment degli investitori, né la prospettiva di un rialzo dei tassi, né la fine del QE ed una progressiva exit strategy negli USA, e tantomeno una possibile esplosione del deficit USA se la riforma fiscale sarà effettivamente approvata. Tutto va alla grande e questa analisi di JPMorgan ce lo dimostra. L’anno in corso ha un solo precedente in termini di dimensioni del drawdown, mentre la  correzione media si colloca intorno all’8%.

La storia insegna: l’innaturale ed illogico ottimismo, portato a livelli impensabili, preoccupa. Fatto visibile anche dall’incredibile short sul VIX, che ormai ha raggiunto livelli record.

Quindi siamo alle solite. Poi è ormai chiaro a tutti, io sono il primo a veder l’illogicità di tutto quanto sta avvenendo, ma bisogna sempre ricordare che questo mondo “perfetto” è figlio di una politica monetaria senza precedenti, che ha creato un cuscinetto di liquidità che ammortizza ormai di tutto e di più.

La grande scommessa, adesso, è data dalla riforma fiscale USA che potrebbe alimentare con ulteriore benzina il momento di reflazione positiva per gli USA, guidando quindi i mercati globali a nuovi rialzi.

Morale: aspettare la correzione (quella “seria”) rappresenta sempre una scommessa. O interviene il solito “detonatore” che oggi è imponderabile, oppure lo status quo verrà mantenuto anche artificialmente da governi e banche centrali che hanno tutto l’interesse a fare andare le cose come stanno andando adesso. E mi sembra di poter dire che, oggi, la seconda ipotesi è quella che mi risulta più credibile, seppur assurda ed inconcepibile. Ma questo è il mercato baby. Prendere o lasciare.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (6 votes cast)
TORO IMMORTALE: rally inscalfibile, VIX con short a livelli mai visti., 10.0 out of 10 based on 6 ratings
Tags: ,   |
4 commenti Commenta
adsodimelk
Scritto il 3 ottobre 2017 at 08:56

Non ci sarà alcuna correzione, perchè questa è la fase finale, e molto redditizia, di questo trend rialzista. Ergo, arraffate quello che rimane e poi saluti a tutti per 2 anni almeno.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +2 (from 2 votes)

Scritto il 3 ottobre 2017 at 11:06

Beh, potresti aver ragione. Una fase di esaurimento come Dio comanda e poi…. si vedrà.
Malgrado tutto e malgrado i grandi problemi che affliggono mercati e gestione politica al momento il giochino continua a reggere

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Lukas
Scritto il 3 ottobre 2017 at 11:44

ad­so­di­melk@fi­nan­zaon­li­ne,

Da­ni­lo DT,

Se i prezzi delle commodities non aumentano in maniera significativa……….anche i previsti aumenti dei tassi andranno a rilento………ed il bull market dell’azionario potrebbe proseguire per un tempo ancor più lungo di quanto Voi immaginate. Insomma la fine del toro in borsa non è proprio imminente……l’inversione ( quella vera ) io ancora non la scorgo !!!
Questo interminabile ed ormai storico bull market, aldilà dei numeri, sta peraltro disegnando, in maniera quasi silente, un nuovo sistema economico……ormai ben diverso da quello del 2008, sul quale sarebbe bene indagare di più ed approfondire……….

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

aorlansky60
Scritto il 4 ottobre 2017 at 12:13

bisogna sempre ricordare che questo mondo “perfetto” è figlio di una politica monetaria senza precedenti, che ha creato un cuscinetto di liquidità che ammortizza ormai di tutto e di più.

Esattamente come dici DT

E NON ci possono essere parametri di raffronto con il passato, per quanto riguarda i corsi azionari (e obbligazionari)

proprio perchè in passato NON è mai esistito alcun tipo di “esperimento”(chiamiamolo così…) come quello che le Bc stanno effettuando da anni,

ovvero immettere migliaia di MILIARDI di pseudo CASH (dollari, yen, €uro), creandoli DAL NULLA (solo numeri, a pensarci; non garantiti da nulla, se non dalla sola CREDIBILTA’ DI CHI LI EMETTE) NEL SISTEMA .

Si tratta di un CORSO NUOVO mai esplorato prima.

Il fatto che perfino CHI dirige il sistema (le BC) non abbia la più pallida idea di dove potrà portare questo esperimento non lascia intravedere nulla di positivo in prospettiva di medio/lungo termine, se non solo sperare che con i QE si faccia baldoria da qui all’eternità, senza interrompere il flusso continuo di liquidità introdotto nel sistema, perchè altrimenti qualcuno si potrebbe accorgere “dell’immondizia nascosta sotto il tappeto” : la BCE stà acquistando massicciamente [da oltre due anni] non solo titoli governativi, ma anche emissioni corporate di tutte le speci, anche di chi SENZA QUESTO PROVVIDENZIALE AIUTO sarebbe già sprofondato da un bel pò di tempo, se le vecchie REGOLE DI MERCATO fossero ancora valide…

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: +1 (from 1 vote)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+