Cerca nel Blog

Super Abenomics; Yen e Nikkei legati al bilancio della Banca del Giappone

Scritto il alle 09:30 da Danilo DT

Tra Yen e Nikkei il legame è più forte che mai. Segno evidente dell’influenza determinante dell’Abenomics sui mercati finanziari.

Ormai è quasi una regola matematica: Banca del Giappone inonda il mercato di liquidità, quindi Yen più debole, quindi borse che tirano.
Questo grafico parla più di mille parole. E’ il vero grafico dell’Abenomics, al quale andrebbe aggiunto anche il debito pubblico nipponico, che come conseguenza non può che lievitare a dismisura.
Ma al momento tutto ciò non turba Abe & Company.
Eccovi quindi messi a confronto, il rapporto tra Yen Giapponese e Dollaro Usa, Bilancio BoJ e Grafico Nikkei.

Abenomics Chart

Il tutto avviene poi in un momento dove, almeno teoricamente, la base monetaria americana dovrebbe crescere meno rispetto agli ultimi mesi, e soprattutto nei confronti della base monetaria giapponese.
Ovviamente assente giustificato (sono i tedeschi e gli accordi a frenare) il terzo elemento, ovvero la BCE.
Questa tendenza giapponese sembra non voler frenare. Ecco cosa ha detto recentemente Abe:

“…we’re willing to add to unprecedented easing measures to reach a 2 percent inflation target ..”

Quindi senza ritegno , alla ricerca del 2% di inflazione target.
Del domani, come detto, nessuno si preoccupa a Tokyo. Forse sarebbe il caso. Intanto chi proprio vuole giocarsi la scommessa, quantomeno coprire il cambio.

STAY TUNED!

Danilo DT

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai, contattami via email.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

I need you! Sostienici!

Buttate un occhio al nuovo network di Meteo Economy: tutto quello che gli altri non dicono

§ Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news dal web §

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Super Abenomics; Yen e Nikkei legati al bilancio della Banca del Giappone, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Lascia un commento
7voice

Scritto il 28 novembre 2013 at 10:21
bergasim

Scritto il 28 novembre 2013 at 10:30
ihavenodream

Se usi unita’ di misura diverse o scale diverse, alla fine i grafici dicono tutto e il contrario di tutto…se usi la scala appropriata invece si scopre che in due anni lo yen ha perso circa il 30% sul dollaro e il Nikkey ha guadagnato quasi il 100%
http://finance.yahoo.com/q/bc?t=2y&s=USDJPY%3DX&l=on&z=l&q=l&c=^N225%2C+&ql=1
Quindi la realtà è che il QE in Giappone almeno per i mercati non è una droga….assomiglia piu’ a un tonico, un energizzante al max…per il resto: 1. il bilancio di una banca centrale che stampa moneta si ingrossa (è matematica), non si capisce dove sia il problema, il bilancio è fatto di attivo e passivo…è un problema se si ingrossa contemporaneamente l’attivo e il passivo, cioè se aumenta la leva finanziaria, se ingrossa solo l’attivo, come in questo caso, è un bene per il bilancio di qualsiasi organizzazione pubblica o privata; 2. il debito pubblico NON aumenta per il QE, sarebbe una contraddizione in termini…BoJ sta acquistando titoli di stato giapponesi, quindi de facto sta cancellando debito pubblico…ma non vi viene il dubbio che se il paese col piu’ alto debito pubblico al mondo, secondo gli attuali metodi di calcolo, è anche il paese che paga gli interessi piu’ bassi del mondo qualcosa sia sbagliato nei predetti metodi di calcolo?
Io capisco il tuo punto di vista Danilo…sostanzialmete tu dici: ma se è così facile risolvere i problemi, basta stampare, allora per quale motivo ci sbattiamo ogni giorno, andiamo a sudare, ci vestiamo, lavoriamo col freddo e col caldo? Deve esserci per forza qualcosa che non funziona, qualche rischio implicito….in effetti è così, ci sono i rischi impliciti….solo che non sono quelli che pensano i catastofisti, cioè formazione di bolle, rischio crisi sistemiche tipo 2008, impossibilità di pagare i debiti pubblici ecc…il rischio è un altro…io so qual è ma non ve lo dico perchè l’ho gia’ scritto tante di quelle volte…chi ha orecchie per intendere, intenda…

Scritto il 28 novembre 2013 at 10:41
bergasim

ihavenodream@finanza,

Una persona di così grande cultura come te che lavoro fa? anche questo te lo avevo chiesto ma hai glissato sempre, forse per capire l’utilità dei tuoi commenti bisognerebbe capire cosa fai.
Grazie

Scritto il 28 novembre 2013 at 11:48
ihavenodream

bergasim,

Assolutamente no, non serve a nulla sapere che lavoro faccio…serve solo a delegittimare o a legittimare al contrario…invece sono i ragionamenti di per se stessi che vanno falsificati o confermati con altri ragionamenti, i quali poi smentiti o confermati, legittimeranno o delegittimeranno l’autore…

Scritto il 28 novembre 2013 at 12:09
Finalmente una grande guida indipendente per i tuoi investimenti

InvestimentoMigliore LOGO

Clicca sul logo e scoprici!

Sostieni IntermarketAndMore

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

[email protected]

Seguimi su Libero Mobilesiti Check PageRank
Google+