STATEMENT BCE: qualcosa è cambiato

Scritto il alle 14:46 da Danilo DT

Draghi-Verbal-Intervention-BCE

Qualcosa doveva cambiare dalla comunicazione dello “statement della BCE“? Ecco fatto, questa è la novità interessante che mette tutto in chiaro.

Statement precedente.

“The Governing Council continues to expect the key ECB interest rates to remain at present or lower levels for an extended period of time, and well past the horizon of the net asset purchases.” (M. Draghi)

Statement di oggi:

“The Governing Council expects the key ECB interest rates to remain at their present levels for an extended period of time, and well past the horizon of the net asset purchases.”

MORALE: cancellazione di “or lower levels”. Significa quindi che il percorso dei tassi di interesse in discesa è finito, quantomeno sulla carta. Ed ora si incomincia a guardare avanti. Ma attenzione, i tempi non sono noti. Significa che i tassi non scenderanno oltre (anche perchè già ora sono ampiamente negativi) e che progressivamente ci sarà un percorso che dovrebbe portare prima ad un tapering e poi ad un progressivo aumento dei rendimenti. Mercato e debt deflation permettendo.
Dicevamo dei tempi. Ecco Draghi cosa dice sui tempi del tapering:

Quindi, se necessario, la BCE è pronta ad aumentare il volume degli acquisti del QE. Alla faccia del tapering! Anche perchè, siamo onesti, l’inflazione ora è stabilizzata e l’aumento dei volumi sarebbe coerente solo con un nuovo scenario di crisi oppure con un nuovo rischio deflazione alle porte.

tasso-inflazione-eurozona-2017

E difatti, come previsto, arriva la revisione al ribasso del tasso inflazione.

Draghi poi cerca di convincere la platea: “L’inflazione core non ha ancora un convincente trend rialzista”. Ma porca pupazza, lo stiamo predicando da mesi, possibile che in BCE non l’avessero capito? O forse non volevano dirlo.
Però, se si rivede l’inflazione al ribasso, ecco che invece esce l’outlook sulla crescita del PIL.

2017 GDP GROWTH AT 1.9% VS 1.8%
2018 GDP GROWTH AT 1.8% VS 1.7%
2019 GDP GROWTH AT 1.7% VS 1.6%

Tutto in miglioramento, la carota ed il bastone, la tecnica è sempre quella. Un equilibrio sopra la follia, canterebbe un noto personaggio. E alla fine 1-1 palla in centro e, come sempre è stato, ci si adeguerà a quello che avverrà nei prossimi mesi. La politica monetaria non si impone. La politica monetaria ora subisce. Non ne può fare a meno.

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
STATEMENT BCE: qualcosa è cambiato, 10.0 out of 10 based on 3 ratings
2 commenti Commenta
alplet
Scritto il 8 giugno 2017 at 15:54

Se non mi ricordo male a ottobre 2018 Draghi finirà il mandato: cambierà radicalmente la politica BCE?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 2 votes)

conrad-johnson
Scritto il 8 giugno 2017 at 19:59

ott 2019 –

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 2 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Euro o non Euro....questo è il problema?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+