SP 500: spazio di performance per il 2013 pari a ZERO

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Prendiamolo come l’ennesimo esercizio di statistica, il che non vuole assolutamente essere un incentivo alla vendita dei vostri asset azionari, bensì vuole solamente mettervi in guardia.
La correzione potrebbe essere dietro l’angolo e quindi è meglio proteggersi quantomeno con degli stop profit, senza mai dimenticare che la correzione (se e quando arriverà), potrebbe essere molto violenta e veloce, lasciando col cerino in mano moltissimi risparmiatori. Anche se proprio ieri sera lo S&P 500 ha fatto un nuovo record.

(Reuters) – The S&P 500 closed at another record high, pushing further above 1,600 as financial shares led the way after Bank of America’s settlement with MBIA.

Detto questo, eccovi il contenuto di questo post, che sarà breve, proprio perchè non vuole annoiarvi oltremodo.
La ben nota casa USA Goldman Sachs ha provato a fare delle proiezioni con un lo ro modello valutativo per cercare di capire quale sarebbe, allo stato attuale, il margine di crescite dell’indice azionario benchmark mondiale, lo S&P 500.
Tenendo conto del cosiddetto FED Model che tiene conto di una relazione tra i tassi del TBond e il ROE delle azioni, ci sarebbe ancora un po’ di spazio di performance (tra le altre cose, la stessa Goldman Sachs è molto critica oggi sul FED Model in quanto non coerente col momento di mercato) ma secondo gli altri modelli di spazio proprio non ce n’è.

Ribadisco quanto scritto. Sia solo un campanellino d’allarme. E siate all’erta, anche perchè il mercato sconta oggi questi price earning. Leggermente pretenzioni, non credete?

NON PERDERE IL MEETING DI INTERMARKETANDMORE – CLICCA QUI!

Buttate un occhio al nuovo network di

Meteo Economy: tutto quello che gli altri non dicono

STAY TUNED!

DT

| Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)


VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
SP 500: spazio di performance per il 2013 pari a ZERO, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenti (n° 9)Commenta

  1. bergasim scrive:

    Certo che credere alle str…..te di goldman sachs e come chiedere ai politici se sono onesti

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. bergasim scrive:

    http://www.zerohedge.com/news/2013-05-06/sp-and-without-qe

    Dream ci propini report di banche fallite, tenute in vita dalla fed ( di cui magari sono azioniste),
    la cui affidabilità e pari a chi da i numeri vincenti nel lotto.
    Queste non sono banche, ma bensì LADRI ED EVASORI
    http://it.wikipedia.org/wiki/Banca

    Queste istituzioni sono solo associazioni a delinquere altro che banche di cui leggere i report,
    Sanguisughe dell’economia reale, vampiri dei profitti a tutti costi.
    Dal 2008 non è cambiata un fava in meglio e stiamo ancora qui a leggere i report e gli oroscopi di banche zombie fallite da tempo.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. Beh, dai… almeno consideriamola come statistica… In realtà non mi interessa una fava che sia GS o chissà chi. Mi interessava il ragionamento. Per questo l’ho postato.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  4. bergasim scrive:

    Dream Theater,

    A tuo avviso goldman metterebbe in rete realmente quello che pensa?

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  5. john_ludd scrive:

    Dream Theater,

    in realtà quanto scritto da GS ha, nel contesto di GS, senso. Le valutazioni delle borse nel breve dipendono da fattori psicologici ma nel medio/lungo da 2 parametri e solo da quelli: utili netti e tasso di inflazione (che determina il premio al rischio). Gli utili sinora sono stati effettivamente eccezionali ma in buona parte sono stati gli utili del sistema finanziario che sono andati nell’iperspazio a dimostrazione semmai ce ne fosse bisogno che la politica della FED è condotta SOLO per aiutare il sistema finanziario, il resto sono chiacchiere da bar. Tali utili sono stato in gran parte determinati dal combinato effetto di tassi a zero e super deficit federale. Con un deficit sopra il 9% è IMPOSSIBILE avere una recessione, solo che il deficit USA è previsto scendere al 5% e questo significa che o c’è una vera ripresa dei consumi, degli investimenti e dell’attività di prestiti reali da parte delle banche oppure che una correzione potrebbe arrivare molto pesante dopo l’estate quando l’effetto del minor deficit mostrerà i suoi effetti.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  6. john_ludd@finanza,
    Infatti, era quello che intendevo dire.
    thx John.

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  7. bergasim scrive:

    certo certo certo
    :roll: :?: :roll:

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  8. bergasim scrive:

    Alert alert

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  9. andrea4891 scrive:

    non capisco che senso abbia parlare di multipli e di fair value quando le azioni non da ieri salgono SOLO perchè i mercati sono inondati di liquidità e le obbligazioni sono ancora più pompate e a rischio esplosione

    Roubini dice che i mercati potrebbero collassare domani, ma probabilmente saliranno ancora per 2 anni :roll:

    l’oro è troppo volatile e poi non è più un bene rifugio :mrgreen:

    il mago di Omaha consiglia di non comprare le azioni ma i businessi :mrgreen:

    fanno a gara a chi è più … BUFFONE :?: :?:

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)