Sondaggio Mercato: Draghi e le prossime mosse della BCE

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Sono da giorni aperte le scommesse so cosa farà Mario Draghi in data 5 giugno. Noi nel nostro piccolo abbiamo aperto un sondaggio a cui invito tutti i lettori.
Stessa cosa ha fatto la ben più blasonata agenzia giornalistica Bloomberg, la quale ha chiesto agli analisti più importanti cosa potrebbe succedere dopo il Meeting Bce che ha un po’ deluso le aspettative, a parte la solita Forward guidance che ormai non fa più testo.
Il nostro sondaggio è questo….

Come interverrà la BCE di Mario Draghi (se interverrà) a Giugno?

View Results

Loading ... Loading ...

Bloomberg ha registrato oltre il 90% di consensus sulla possibilità di un’azione concreta a giugno di Mario Draghi. E su cosa potrebbe succedere, la maggioranza è a favore di un taglio del tasso di riferimento (Tasso BCE) oppure del tasso di deposito (che quindi passerebbe in negativo).
Il 12% crede in una sospensione della sterilizzazione degli SMP mentre un numero molto minore vede un qualcosa di veramente importante e rivoluzionario
Morale: gli analisti Non credono in un Draghi super propositivo, quindi difficile un LTRO e ancor meno un QE, ma “solita” manovra sui tassi. Ma di questo, ahimè, ho già parlato ieri….

La BCE difenderà l’Eruo?

Stesso discorso è stato fatto per sondare il terreno e capire se la BCE ha verametne intenzione di sostenere in modo proattivo una politica che porti ad un Euro più debole. Dal sondaggio risulta che l’area target 1.40 resta la “linea Maginot” e per il 78% degli intervistati la BCE sarà decisa sotto questo aspetto. vorrà dire che Draghi si mette miemtica ed elmetto e si butta anche lui nella “guerra valutaria“?

STAY TUNED!

Danilo DT

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!). E se lo sostieni con una donazione, di certo non mi offendo…

I need you! Sostienici!

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email ([email protected]).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Sondaggio Mercato: Draghi e le prossime mosse della BCE, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenti (n° 6)Commenta

  1. mumble…ummh..mumble…ummh….
    quindi vorremmo tassi negativi… per favorire inflazione (doppio effetto) per deprezzare il valore reale del debito e contemporaneamente stimolare la crescita…..
    e di questo chiaramente dovremmo essere contenti…..
    l’evidente ossimoro di quanto sopra mi fa pensare ad una semplice equivalenza:
    ammesso che ciò sia buono per chi ha debiti (!?) per proprieta’ transitiva non lo è per chi ha assets.
    Prova del nove: se quanto di cui sopra è lo scenario desiderato e fosse volto a detesaurizzare gli assets rendendo sterile o quasi qualunque forma di investimento di natura finanziaria o anche previdenziale perchè dovrei avere atteggiamenti virtuosi? Meglio tanti debiti a tassi negativi che poi magari non onoro…e anche magari a leva. Se non ho niente, niente posso perdere…elementare Watson! Anche nel panico ne’ Usa ne’ Jap avevano concepito tanto rischio inutile.

  2. è appurato che a giugno BCE agirà, Mr Draghi si è compromesso nel discorso di maggio cm.
    tasso di rifinanziamento a zero ?… staremo a vedere.

  3. john_ludd scrive:

    pecunia@finanza,

    la BCE vuole dare un purgante a un malato di dissenteria (le sofferenze bancarie ne sono l’equivalente). Se vuoi aiutare il malato devi dargli una robusta cura ricostituente ma la BCE non lo può fare, è un medico che dispone solo di purganti. L’altro dottore, più bravo ma più vecchio lo hanno mandato in pensione perchè non è moderno, è antiquato, passè !