Slovenia: annunciato piano di austerity per risanare la situazione economica

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Siamo stati tra i primissimi a parlare di crisi Slovenia, un paese che non era a rischio default, ma che necessitava di forti interventi per evitare di finire all’interno di una crisi gravissima.
Ecco cosa scrivevo qualche mese fa.

Lubiana sta per affondare e con lei tutta la Slovenia. Le sofferenze bancarie sono pari al 20% del PIL, il Governo (corrotto e in crisi profonda) ha già attuato un piano di emergenza a sostegno del sistema finanziario. Ma potrebbe non bastare.
Non voglio fare terrorismo psicologico, ma mi sembra di vedere un domino, dove i vari tasselli che fino a qualche settimana fa erano tutti in piedi incollati con lo sputo, oggi iniziano a barcollare. E progressivamente rischiano di crollare uno dopo l’altro. La fine di un sistema? Forse. Ma questo sistema è innanzitutto la fine di un progetto, o per lo meno un evoluzione non preventivata di quel progetto che si chiama Euro ed Europa Unita che è stato sempre un colabrodo, ma che ultimamente…è ancora peggio. (Source)

Era il periodo sùbito successivo alla clamorosa ristrutturazione di Cipro e all’orizzonte si vedeva un piccolo paese in forte difficoltà, ancora NON nell’occhio del ciclone della crisi. Però i segnali d’allarme erano già evidenti.
E non ci sbagliavamo.

BERLINO – L’eurocrisi colpisce ancora un altro paese membro dell’area della moneta unica. Questa volta tocca alla piccola Slovenia, la democratica, moderna repubblica ex jugoslava ai nostri confini. In risposta ai duri moniti del Commissario europeo Olli Rehn, la primo ministro slovena Alenka Bratusek ha annunciato stasera un durissimo piano di austerità, che (secondo il governo) promette di risanare i conti pubblici e riportarli sotto controllo, ma a detta di molti economisti locali e della stessa Banca centrale rischia di prolungare e aggravare la recessione. Con ovvi rischi per la stabilità politica e la pace sociale.

Il piano annunciato dalla signora Bratusek prevede aumenti della pressione fiscale, tagli della spesa pubblica e massicce privatizzazioni. (Source)

Eccola qui! L’Austerity che torna regina! Un altro paese che cerca di difendersi dalla crisi aumentando la pressione fiscale, tagliando i costi, insomma tutto quanto già visto in Italia. Il tutto a causa dell’ennesima bolla immobiliare che ha mandato in tilt il settore del credito con i mutui finiti in sofferenza (20%). Un paese che come rapporto debito PIL è al 60%, quindi perfettametne in regola, ma con un deficit PIL al 7.8%, fuori controllo.
Lo stato ha urgente bisogno di soldi. Necessita inoltre di circa un milliardo di Euro per ricapitalizzare le banche. E per ottenere questo denaro cosa fa? Alza appunto l’asticella dell’austerity.

E quali saranno gli effetti? Beh, già li conosciamo. Certo, un piano di Austerity era necessario ma se sarà austerity fine a se stessa, non risolverà certo i problemi.
Ecco nel dettaglio il piano “lacrime e sangue”:

a) L’Iva che verrà aumentata dal 20 per cento attuale al 22 per cento, e in questo modo l’esecutivo conta di incassare circa 540 milioni di euro.

b) Le quindici principali aziende pubbliche verranno privatizzate. Tra queste, l’aeroporto di Lubiana, la compagnia aerea di bandiera Adria Airways, la seconda banca del paese e la principale società di telecomunicazioni.

c) lo Stato introdurrà in corsa tagli di spesa per almeno 500 milioni di euro tramite tagli agli stipendi pubblici più eventuali altre tasse

La parola ora passa agli sloveni. E l’impressione è che la partita sarà ancora lunga. O forse non è nemmeno iniziata.

STAY TUNED!

DT

NON PERDERE IL MEETING DI INTERMARKETANDMORE – CLICCA QUI!

Buttate un occhio al nuovo network di

Meteo Economy: tutto quello che gli altri non dicono

| Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)


VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Slovenia: annunciato piano di austerity per risanare la situazione economica, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Info su Danilo DT

La corsa è lunga e...alla fine è solo con te stesso (by Big Kahuna) Per sapere CHI SONO, clicca QUI !

Commenti (n° 7)Commenta

  1. queste ricette dell’austerita’ sono una kaxxata !sono anni che dico: il problema non è l’ euro ! Il problema è il prezzo del petrolio ! x me quello che sta succedendo è tutto programmato x rimodulare la popolazione di questo pianeta ! TANTI SALUTI A CHI MI ATTACCAVA ANNI FA’ QUANDO SCRIVEVO QUESTO CONCETTO !LA POPOLAZIONE DEVE SCENDERE A 3 MLD , IL RESTO LO RIMANDO A QUEL SOGGETTO CHE OCCUPA ABUSIVAMENTE LA BCE !

  2. bergasim scrive:

    Si sale alla grande alla faccia della Slovenia e di tutti gli atri paesi , il colore verde in primavera è di moda.
    Chissà forse i marzaini comprano la fiat, sarà per quello che l’ftse si spara un bel + ,1,5%.

  3. ferrariferrari scrive:

    Roubini: bolla azionario? “Crash fra due anni”
    http://www.finanzainchiaro.it/roubini-bolla-azionario-crash-fra-due-anni.html

  4. bergasim scrive:

    ferrariferrari@finanza,

    Si fra un un giorno, fra un mese ieri, tra una settimana l’altro ieri, un branco di buffoni laureati nelle più prestigiose università ci prende solo per il culo.

  5. Ferrari Noi navighiamo a vista……e per ora diciamo che non c’è male……..Fra due anni vedremo !!!

  6. ferrariferrari scrive:

    Lukas,

    non dico crollo, ma una correzione quando?

  7. Boh…..e chi lo sa ?