Rimbalzo del VIX: volatilità in forte aumento

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Grafico VIX e volatilità ai minimi storici. Occhio all’inversione. E gli Hedge funds sono long come non mai…

VIX in forte progresso. Il motivo è di matrice politica. I mercati hanno paura di un mancato accordo sul Fiscal Cliff. E così Wall Street ha perso terreno con il Dow Jones che ha chiuso in ribasso dello 0,83% , lo Standard & Poor’s 500 a -0,82% a 1.431,92 punti e il Nasdaq a -0,98% a 3.020,51 punti.
Attenzione quindi al comportamento dei mercati dei prossimi giorni. Il rally di Natale potrebbe essere agli sgoccioli? Al momento non lo sappiamo ancora. Resta però un dato statistico molto interessante che non dobbiamo trascurare. Guardate questo grafico.

Monthly Risk Adversion

Guardate a che livello siamo. Dagli anni ’80 mai la percezione del rischio è stata così bassa. Tutto è dovuto sempre e solo alla mega fiducia che si ha nei confronti delle Banche Centrali? Sicuramente influisce non poco ,senza poi dimenticare che gli Hedge Fund hanno una posizione “Long” sul mercato come non  si vedeva dal 2006….

Morale: occhio agli estremi di mercato. Capita molto spesso che siano anticipatori di importanti inversioni.

Sostieni I&M. il tuo contributo è fondamentale per la continuazione di questo progetto!

STAY TUNED!

DT

Non sai come comportarti coi tuoi investimenti? BUTTA UN OCCHIO QUI| e seguici su TWITTER per non perdere nemmeno un flash real time! Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news tratte dalla rete | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)


VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Rimbalzo del VIX: volatilità in forte aumento, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Commenti (n° 2)Commenta

  1. ivegotaces scrive:

    Ciao Dream, mi sembra un giusto alert. Magari l’hai già scritto ma faccio notare che i minimi di settembre del VIX non hanno confermato i massimi dell’S&P500, e da lì guardando il grafico si ha come la sensazione di un’accumulazione di assicurazione da parte di chi opera sul mercato.