Cerca nel Blog

RESA DEI CONTI: trimestrali e crescita economica

Scritto il alle 14:14 da Danilo DT

700-088246

Parole parole parole…
Quante parole si sono fatte sulla crescita economica, sulla ripresa che forse c’è e forse non c’è, sulla possibile continuazione del rally azionario e produttivo.

Quanti discorsi fatti giornalmente, analizzando le trimestrali uscite, spulciando i bilanci delle banche USA, analizzando i dati macro, sempre più opinabili ed a libera interpretazione.

Dopo tante parole, come avrete capito, io sto cercando di passare ai fatti. Non solo parole buttate al vento, ma fatti veri, indiscutibili.
In questo momento sono tutti bravi a dire la loro, ma in pochi si espongono su quanto sta avvenendo e su quanto avverrà.
Certo, non credo di essere Dio sulla terra, e nemmeno credo di essere talmente bravo da poter predire il futuro. Ma con i dati che vi presenterò, credo che tutti potranno avere le idee molto più chiare. Almeno secondo me.

Analisi trimestrali USA: SP 500

La base di analisi è , appunto, lo studio delle trimestrali USA. Non siamo ancora al 100% delle aziende quotate e facenti parte lo SP 500, ma ormai siamo vicini ad un 90%, con i “big player” che già hanno comunicato il loro andamento trimestrale. Quindi possiamo praticamente tirare le somme e analizzare la situazione. Finalmente possiamo capire come veramente si sta generando la ripresa economica e, soprattutto, se c’è ripresa.

SLIDE 1: analisi utili trimestrali

sp_500_analisi_utili

Già questa slide ci dà la possibilità di capire alcune cose. Punto primo: la crescita degli utili nel terzo trimestre è stata pari al -14.94 %. Perbacco che crescita violenta!
Ma guardate bene chi è cresciuto: semplice. Praticamente solo…le banche USA. E su questo tema abbiamo già detto molto…

Vi lascio analizzare la slide. Credo sia molto interessante cogliere anche le varie sfaccettature tra sorprese positive e negative, differenze settoriali ecc.

Sostieni I&M! Clicca sul bottone ”DONAZIONE” qui sotto o a fianco nella colonna di destra!

SLIDE 2: analisi vendite trimestrali

sp_500_analisi_vendite

Ma passiamo ad un’altra slide.
Già mi immagino cosa potreste dire adesso. Gli utili possono anche essere distorti, in quanto ci possono essere delle poste straordinarie che “drogano “in negativo il risultato.

Ok, critica accettata. Anche se in realtà potrebbe essere, al massimo, esattamente il contrario.
Ma io sono ottimista e allora vado a cercare il dato che effettivamente mi dà la possibilità di capire se l’economia cresce. E allora vado a prendere il dato sulle vendite.
Ed ecco il risultato rappresentato dalla slide 2 di cui sopra.

Che dire… non c’è nulla da dire! Anche qui protagoniste le banche! E il resto? La media parla chiaro: -12.24%. E la possiamo chiamare crescita economica? L’industria viaggia a -12% (il che è coerente con il tasso di disoccupazione in perenne aumento), molto male il settore energetico ed i materiali di base. Ma anche qui, guardatevi le slides e godetevi le sfaccettature…

SLIDE 3: previsioni di crescita utili SP 500 prossimi trimestri

spx_500_previsione_eps

Ma ora proviamo a calarci nelle veci di Frate Indovino, dove non cercherò di capire il tempo meteorologico bensì borsistico.
In questa slide eccovi le stime previsionali di crescita degli utili (EPS) per i prossimi trimestri.. E sono le stime scontate dal mercato. I risultati sono semplicemente…clamorosi!

In chiaroscuro vedete il trimestre appena terminato (terzo) ed in seguito le previsioni per il quarto e poi per i trimestri del 2010.
Ma leggete la previsione stimata per il questo trimestre… Incredibile!

+ 92% !!!

Ma è una barzelletta! E notate anche il fatto che sulle banche non è stata possibile fare una stima (vista l’aleatorietà degli ultimi utili prodotti?)

Anche qui, credo non si necessario commentare e lascio a voi la parola. Guardatevi questa slide e rabbrividite. E notate anche, per i trimestri successivi, cosa si va a scontare per le banche… Boh…

SLIDE 4: previsioni vendite SP 500 prossimi trimestri

sp-500-previsione-vendite

E allora per chiudere il quadro è necessaria una ultima slide: le previsioni degli utili sullo SP 500 per i prossimi trimestri.


Anche qui è evidente che il mercato va a scontare una violenta ripresa delle vendite (guardate il grafico sotto che oggi è profondamente negativo e che invece risale nel prossimo trimestre). Una crescita comunque abbastanza anemica tutto sommato (con quello che si sconta con gli utili!) dove dominano…indovinate… ebbene si! Le banche!

Ma qui siamo impazziti tutti… Anzi no…
Non siamo impazziti, ed i motivi li ho spiegati nei post dei giorni scorsi sulla piramide della liquidità e sul mondo sull’orlo del default e in tutti gli altri post di macroeconomia.

Speculazione, ecco la parola chiave. O se preferite, siamo in un mercato che non rispetta assolutamente i fondamentali e le più realistiche previsioni ottimistiche.

Conclusioni

Le conclusioni, ve le lascio fare a voi. Anche perché , in queste ultime settimane, credo di essermi già esposto fin troppo…

STAY TUNED!

Segui il blog con gli RSS feed gratuitamente!

Image Hosted by ImageShack.us

Cercami su facebook come Drim Tiater!

Image Hosted by ImageShack.us

VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!
outlook-2017-iam

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

[email protected]

Commenti recenti
  • [email protected] su ECONOMIA USA: mi si sono incriccati il PIL ed i consumi! (FLASH CHARTBOOK)
  • [email protected] su TRUMPONOMICS alle prese con gli ESAMI decisivi
  • [email protected] su ECONOMIA USA: mi si sono incriccati il PIL ed i consumi! (FLASH CHARTBOOK)
  • [email protected] su TRUMPONOMICS alle prese con gli ESAMI decisivi
  • 元サーファー su ELEZIONI FRANCIA: il vero rischio non è la Le Pen
  • [email protected] su TRUMPONOMICS alle prese con gli ESAMI decisivi
  • [email protected] su TRUMPONOMICS alle prese con gli ESAMI decisivi
  • [email protected] su TRUMPONOMICS alle prese con gli ESAMI decisivi
  • [email protected] su TRUMPONOMICS alle prese con gli ESAMI decisivi
  • [email protected] su TRUMPONOMICS alle prese con gli ESAMI decisivi

Google+