Rendimenti reali a zero: recessione in arrivo?

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Lo scenario per l’obbligazionario USA è sicuramente curioso, interessante e non è da sottovalutare.

Infatti, come avete avuto modo di leggere su questo blog e non solo, negli USA lo scenario inflattivo sta pian piano prendendo corpo. Ed infatti l’indice CPI sta ormai salendo da settimane. Malgrado questo, Bernanke ha continuato a voler mantenere uno scenario molto espansivo, rinviando eventuali rialzi di tasso. Si farebbe di tutto per la crescita economica.
La cosa ha portato subito ad una nuova impennata dei prezzi dei bonds, contribuendo ad abbassarne nuovamente i rendimenti.

Morale: se aumenta l’inflazione ed i tassi dei bond diminuiscono, significa che il rendimento reale degli stessi non può che appiattirsi. Fino ad un certo punto dove diventa negativo.
Guardate a che punto siamo…

Rendimenti reali USA: rendimento bonds 10 ys vs CPI

Nella parte alta del grafico il rendimento del T Note 10 anni (arancio) e sotto il CPI (tasso inflazione). Sotto la differenza dei due. Oggi è evidente che il tasso reale è ZERO.
Che significa? Vuol dire che c’è qualcosa che non quadra. E l’ultima volta in cui è successo tale scenario era nel 2008 (dove siamo andati ben sotto il rendimento reale). Eravamo in fase di crisi. Stava per partire la recessione che poi ha portato la borsa ai minimi in area 666 dello SP 500 nel 2009. Sarà anche stavolta così, con una nuova recessione in arrivo?

Guardando singolarmente questo spread, non è assolutamente matematico. Infatti questo grafico Reuters ci dice che in passato è già successo di vedere rendimenti negativi. Però qualcosa non quadra, visto che il mercato non è proprio carente di liquidità e il volume della manovra espansiva della FED non è certo da scenario da rendimenti negativi…

Tra le mie tante incertezze, resta invece la certezza di restare alla larga dalle duration lunghe. Di certo sono più alti i rischi che i potenziali utili. E sul mercato? Rendimenti negativi sono cosa rara e vengono a normalizzarsi 

o con un aumento dei tassi

oppure con un crollo dell’inflazione.

Ragioniamo un attimo. Quale dei due scenari è potenzialmente positivo per le borse ed i mercati finanziari? Magari …nessuno dei due?

STAY TUNED!

DT

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!


Vota su Wikio!
Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenti (n° 5)Commenta

  1. onestamente sentire ancora parlare DEGLI USA , è vomitevole ! un paese con un debito fuori controllo , è stiamo ancora alla tripla A di rating ? è nessuno fiata ? tutti che si kagano addosso delle OGIVE atomiche di questi falliti ? :mrgreen: RICORDATELO SONO SEMPRE: è L’UNICO PAESE CHE ABBIA USATO L’ATOMICA ! è OGGI NON MI MERAVIGLIEREI SE USASSE ALTRE ARMI CONTRO LA SUA SPARIZIONE TOTALE !ESEMPIO ? IL VIRUS IN GERMANIA, QUALCUNO SA’ LA SUA ORIGINE ? :roll: OPPURE LA GRECIA CHE TANTO VIENE VITUPERATA ? AL MONDO DI DEBITI C’è NE SONO A JOSA, è TUTTI FUORI CONTROLLO ! VUOI VEDERE CHE LA GRECIA VIENE PRESA DI MIRA, XCHè LANCERà SUL MERCAto L’ENERGY CATALYZER ? :mrgreen: MEDITATE GENTE MEDITATE !

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. absolutebeginner scrive:

    Dai che forse moody’s gliela toglie la tripla A.
    Comunque l’energy catalyzer è

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  3. absolutebeginner scrive:

    :( Scusate, partito un invio per errore! Dicevo il catalyzer è italiano. La sede della prima applicazione industriale dovrebbe essere greca. Dato il clima, credo che il condizionale sia d’obbligo!

    P.s. In questo blog non c’è modo di correggere i commenti già inseriti? :roll:

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  4. absolutebeginner@finanza,

    Aspettiamo di vedere che funzioni effettivamente… per quanto mi sono documentato prove ufficiali in laboratori attrezzati ed avendo a disposizione il marchingegno per lungo tempo… non sono ancora state fatte… e di mesi ne sono già passati tanti… per cui incomincio a sentire puzza di bruciato (ma ovviamente è una mia opinione). Potrò ricredermi in futuro.
    Poi il finanziatore greco… non è che sia così affidabile.

    absolutebeginner@finanza: P.s. In questo blog non c’è modo di correggere i commenti già inseriti?

    No… facciamo tutto alla luce del sole :wink: :mrgreen:

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  5. Signori, forse ultimamente abbiamo pubblicato molto materiale (secondo voi esageriamo?) ma un consiglio. Non ignorate questo post….e tenetelo ben presente. Vedrete che in molti ne parleranno in futuro… :wink:

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)