Cerca nel Blog

RENDIMENTI NEGATIVI: i bond “sotto zero” sono solo più 10,4 miliardi di USD.

Scritto il alle 11:45 da Danilo DT

tassi-negativi-bond-nirp

Evviva evviva! Le obbligazioni che hanno rendimento negativo sono nuovamente diminuite. A dire il vero c’è ben poco da stare allegri visto che ammontano tuttora a 10,3 miliardi di USD, una cifra che però è diminuita grazie ad una mini inversione di tendenza che si percepisce sui mercati finanziari. La correzione dei governativi europei e soprattutto USA ha dato al mercato obbligazionario un po’ di ossigeno.

bond-obbligazioni-rendimento-negativo-ottobre

E sono proprio i titoli governativi che, ovviamente, comandano ancora la classifica dei bonds NIRP.

governative-bond-negative-yield

Ed a regnare nella classifica resta sempre il Giappone, ormai sovrano del tasso zero e dei rendimenti negativi.

ScreenHunter_106 Oct. 23 16.05
Il peso specifico di Germania e Franca non sarebbe da sottovalutare, ma la BCE al momento continua a dire che non ci sono problemi per gli acquisti del QE e quindi siamo tutti tranquilli.

Comunque in una settimana, l’importo dei bonds a rendimento negativo è sceso del 13%. Sembra poco ma mette in chiaro una tendenza che non deve essere sottovalutata e che potrebbe mettere a rischio le sorti di quella branchia degli investimenti che per la maggior parte dei risparmiatori resta la parte “protettiva”, ovvero il mondo obbligazionario.
Ma se aumentano i rendimenti, è chiaro che le quotazioni non possono che scendere e più è lontana la scadenza dell’obbligazione e maggiore sarà il movimento correttivo. La BCE al momento “protegge” le quotazioni che risultano esagerate in tutta l’Eurozona, ma i rumors su eventuali tapering o mancate proroghe del QE già hanno mosso le acque.
In realtà è palese che “la festa è ormai finita” e che i margini di rivalutazione per le obbligazioni sono decisamente limitati. In altri termini, molti sono i rischi e ben limitati sono i benefici.

bilancio-banche-centrali

Anche perchè, cari amici, pensare ed immaginare che questo grafico possa ancora salire o peggio ancora possa salire per sempre, ora che il territorio del tasso zero è stato già conquistato dalla politica monetaria che oramai ha esaurito quei pochi effetti benefici di cui disponeva, sopratutto in Europa.

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui,contattami via email ([email protected]).
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (6 votes cast)
RENDIMENTI NEGATIVI: i bond “sotto zero” sono solo più 10,4 miliardi di USD., 10.0 out of 10 based on 6 ratings
Nessun commento Commenta

I commenti sono chiusi.

Sostieni IntermarketAndMore!
outlook-2017-iam

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

[email protected]

Commenti recenti
  • [email protected] su STOP LOSS: cronaca di un disastro annunciato
  • [email protected] su Magie all’ITALIANA: dal bail in al bail out (passando dal burden sharing)
  • [email protected] su Magie all’ITALIANA: dal bail in al bail out (passando dal burden sharing)
  • [email protected] su STOP LOSS: cronaca di un disastro annunciato
  • aorlansky60 su Magie all’ITALIANA: dal bail in al bail out (passando dal burden sharing)
  • [email protected] su STOP LOSS: cronaca di un disastro annunciato
  • [email protected] su STOP LOSS: cronaca di un disastro annunciato
  • [email protected] su STOP LOSS: cronaca di un disastro annunciato
  • [email protected] su STOP LOSS: cronaca di un disastro annunciato
  • [email protected] su STOP LOSS: cronaca di un disastro annunciato

Google+