Rassegna Stampa e Link Finanziari: tra tradimenti e votazioni di fiducia

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

Buongiorno a tutti.
Vi presento la rassegna stampa con i link finanziari più interessanti tratti direttamente dalla rete.
Buona visione a tutti!

In prima pagina sul Financial Times la girandola di voci sulle dimissioni di Silvio Berlusconi e la smentita del diretto interessato, ultimo leader dei Piigs ancora in carica nonostante il rendimento dei Btp ieri abbia sfiorato 6,7%, record assoluto dall’entrata nell’euro. http://goo.gl/bAHTS

Sempre sul Ft, il calo della produzione industriale tedesca a settembre rende più vicino lo spettro della recessione in Eurozona. http://goo.gl/gIEvS

Alcuni dubbi sullo strapotere economici dell’Ue cominciano a venire anche a Olanda e Svezia, scrive il Ft, dopo le ispezioni in Grecia e i molteplici richiami nei confronti dell’Italia. http://goo.gl/6lCyE

Apertura del Wall Street Jornal sulle parole di Berlusconi: «voglio vedere i miei traditori in faccia». Il voto di fiducia odierno sul rendiconto generale dello Stato è atteso da tutta Europa. http://goo.gl/8aDUt

Sempre sul Wsj, alcuni parlamentari della Commissione finanze inglese avrebbero proposto la possibilità da parte del cancelliere dello Scacchiere di dirigere la banca centrale in tempi di crisi finanziaria. http://goo.gl/bI5oV

Ieri, scrive il Wsj, il primo ministro francese Francois Fillon ha annunciato una nuova manovra da 7 miliardi nel 2012 che dovrebbe portare il rapporto deficit/Pil all’1% nel 2012, invece che all’1,75% come preventivato in agosto. http://goo.gl/yvTni

Sul New York Times la morte del leggendario pugile John Frazier a 67 anni. Rimane storica la sua vittoria al 15mo round contro Muhammad Alì nel 1971 al Madison Square Garden di New York. http://goo.gl/eTlmv

Sul Washington Post, continuano le accuse di molestie sessuali nei confronti del candidato repubblicano Herman Cain, ma l’ultima accusatrice, di Chicago, ha parlato di violenze fisiche e non solo verbali. http://goo.gl/zssHQ

Il Guardian riporta le durissime critiche rivolte al segretario dell’Interno inglese Theresa May, che ha ammesso di aver dato ordine di allentare i controlli transfrontalieri. http://goo.gl/j1Fxk

Sul Telegraph, la condanna a quattro anni di reclusione per Conrad Murray, il medico di Michael Jackson accusato di omicidio colposo per aver esagerato nella dose di anestetico rivelatasi letale per l’icona pop. http://goo.gl/zLhB6

Su Le Monde, il maltempo colpisce anche la Francia: quattro morti e un disperso nel sud del Paese. Il segretario di Stato con delega al Commercio, Fredric Lefevbre, ha annunciato l’immediata apertura di una linea di credito del fondo d’emergenza del settore. http://goo.gl/F6c0Y

Le Figaro si concentra sulla manovra annunciata da Fillon e Sarkozy in tono deciso: saranno 65 i miliardi risparmiati entro il 2016, ma la campagna elettorale parte nel 2012. http://goo.gl/Is2hg

Su Die Welt un ritratto di Lucas Papademos, candidato premier ed ex vicepresidente della Bce, ma ieri sera è uscito il nome di Panagiotis Roumeliotis, ex rappresentante permanente della Grecia al Fmi. http://goo.gl/RBafM

Il dibattito televisivo di ieri sera tra Mariano Rajoy (Popolari) e Alfredo Perez Rubalcaba (Socialisti) si è concluso in parità, anche se i sondaggi continuano a dare il primo per favorito nelle elezioni di fine mese, scrive El Paìs. http://goo.gl/1j8jp
 

Link finanziari a cura de Linkiesta

STAY TUNED!

DT

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!

Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Commenti (n° 2)Commenta

  1. THE CHANCES OF ITALIAN REFORM – From The Independent newspaper:

    1)Parliament loses confidence; new government formed

    He loses a confidence vote within the coming days and head of state,
    President Giorgio Napolitano, steps in and asks the centrist and
    centre-right blocks in parliament to form a new government, with a
    less contentious figure, such as Senate leader, Renato Schifani, or
    cabinet undersecretary Gianni Letta as prime minister. This would give
    the vital austerity measures a chance of being implemented.

    25%

    ********************

    2)Berlusconi survives

    Increasingly improbable, but Berlusconi might once again pull a rabbit
    out of the hat – and lure back enough defectors to keep his government
    afloat, for a few more months at least. Bad news for the euro.

    5%

    ********************

    3)Government of national unity

    If the centre-right implodes, President Napolitano might try for a
    government of national unity with centre-left parties including the
    main opposition Democratic Party and centre-right rebels.

    15%

    ********************

    4)General elections

    The Berlusconi government falls and President Napolitano fails to form
    an interim administration, and so the country heads for a general
    election, most likely in spring. This might bring with it more
    uncertainty – and more woes for the euro.

    25%

    **************************

    5)President ignores political parties and appoints interim PM

    President Napolitano might try to put a technocrat, such as the former
    EU commissioner Mario Monti, into office, charged with leading
    a caretaker government to implement economic reforms demanded by the
    EU and to prepare the country for elections.

    30%

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)
  2. Praticamente The Independent dà Berlusconi cme spacciato. Vediamo se il Super Cavaliere anche stavolta ce la farà….

    VN:F [1.9.20_1166]
    Rating: 0 (from 0 votes)