Rallentamento globale in atto: Cina a livelli estremi. E se guardiamo la storia…

  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • PDF
  • Print
  • Twitter
  • Technorati
  • del.icio.us
  • Wikio IT

In questi ultimi giorni abbiamo spesso e volentieri parlato, sia qui sul blog che sul mio profilo di Twitter, del rallentamento globale in corso.
Trovo sempre molto interessante, per tastare il polso del mercato, analizzando l’indice CESI, ovvero il Citigroup Economic Surprise Index.

Credo sia superfluo dire cosa sia il CESI ma per chi magari ancora non conosce benissimo questo blog, dirò molto semplicemente che l’indice CESI va a calcolare lo scostamento tra i dati macroeconomici usciti e le previsioni degli analisti. Quando il dato in uscita è PEGGIORE delle attese, il CESI scende e così via. Quando il numero degli scostament aumenta violentemente, allora il CESI collassa.
Ed è proprio quello che sta succedendo con la Cina.
Occorre però notare una cosa. E’ evidentissimo che il rallentamento non è esclusivamente cinese. In un mondo così globalizzato, su aree di una certa importanza, è ormai imposibile avere delle tendenze divergenti. Ed ecco quindi che risulta evidente che NON olo il CESI sulla Cina va in negativo.

CESI: fotografia di una frenata globale

Stupisce ovviamente la violenza del rallentamento cinese. Un CESI a -130 è più unico che raro. Segno che gli analisti sono stati profondamente delusi dai dati macro usciti.

Ma come detto ieri, possiamo dire che la frenata cinese non influenzerà le altre economie, Eurozona e USA in primis? Credo sia impossibile. Intanto si vede dal grafico che TUTTO il mondo rallenta, non con la violenza della Cina ma, comunque sia, rallenta. La borsa, in arancio, (SP500) al momento non reagisce come dovrebbe anche perché il doping (leggasi banche centrali) lascia il paziente in uno stato di semi incoscienza. Ma fino a quando? Non lo possiamo sapere. Intanto occorre anche guardare le cose con il dovuto realismo.

La Cina è una nazione che oggi ha tutti i suoi bei problemi legati ad un modello economico che è in fase di trasformazione. Un’economia esageratamente legata all’export, con un fenomeno di shadow banking che deve essere limitato, che progressivamente vuole votarsi ad un modello più guidato dai consumi interni.

Cesi Cina ns Shanghai Index

In passato, quando nel 2009 il CESI raggiunse questi livelli, con estremo pessimismo degli analisti, succedette che ci fu una violenta reazione nei mesi successivi sia dell’indice CESI stesso e soprattutto dell’equity. Motivazione? Mai sottovalutare il potere di una banca centrale, soprattutto se è cinese ed è piena di denaro da spendere. Ora, occorre mai dimenticare che i signori della PBoC sono qualitativamente degli analisti eccellenti con nulla da invidiare ai paritetici europeo i americani.
Se vorranno, tutto potranno. Non so se il messaggio è giunto chiaro…

(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!)

STAY TUNED!

Danilo DT

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto.
Informati presso il tuo consulente di fiducia. Se non ce l’hai o se non ti fidi più di lui, contattami via email.
NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)

I need you! Sostienici!

§ Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su databases professionali e news dal web §


VN:R_U [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
Rallentamento globale in atto: Cina a livelli estremi. E se guardiamo la storia…, 10.0 out of 10 based on 1 rating

Info su Danilo DT

La corsa è lunga e...alla fine è solo con te stesso (by Big Kahuna) Per sapere CHI SONO, clicca QUI !

Commenti (n° 14)Commenta

  1. Se vorranno, tutto potranno. Belgio pensaci tu. Non so se il messaggio è giunto chiaro… :lol:

  2. ciao kry ciao DT, sarò coione ma non ho ancora capito chi è che sta comprando dal belgio, sarà mico marione? ma che kakkio c’entra col belgio????

  3. io fossi a chi comanda in italia ? di starsi attento a costui !

  4. kry@finanza,

    Io ero rimasto che la Russia aveva trasferito il regolamento in Svizzera c/o UBS

    Non ci capisco piu’ una mazza

  5. lukeof@finanza:
    kry@finanza,

    Io ero rimasto che la Russia aveva trasferito il regolamento in Svizzera c/o UBS

    Non ci capisco piu’ una mazza

    anch’io non ci capisco più nulla. Questo significa quante palle raccontino i giornalisti.

  6. Alors… FRIENDS,

    quando Mi chiamate arrivo SEMPRE :? ; NON VI ABBANDONO, tranquilli :D – Vi leggo TUTTI ed attentamente :!: , quanto ho tempo.

    Basta aspettare OnE momentino – perché sono sempre S-U-P-E-R impegnato (in specie, in questo periodo) :!:

    Mettete da parte il Belgio e la Russia, qui-QUA: sinceramente e in modo schietti-SSi-MO, non c’azz-ECC-ano nulla.

    PREMESSA da NON dimenticare:
    i Cinesi attualmente vedono nelle “palle degli occhi” s_O-l-O i YankeeS. Il resto delle “ossa”, Li squadrano perbenino per “N-su-N” TEMPO e poi Li fanno p_e_n_a_r_e ancora PERBENINO, se vogliono (LORO) qualcosa – o almeno se “capiscono” che sono “interessati” a qualcosa.

    I YankeeS – PER FORTUNA LORO – in parte, Li hanno e Li “prendono” ANCORA per le “balls” – i Cinesi, naturalmente.

    La Cina di un tempo N-O-N ESISTE p_i_ù.

    La proverbiale “lentezza” Cinese, oggigiorno è divenuta una “tattica” – non più “filosofia” di vita.

    Sulla Cina, come scritto QUI-qua in un precedente post ad un topic di DT – ma anche più-PIU’ volte sul blog del MIO CARISSIMO A_M_I_C_O A-SAN (alias, “bimboalieno” o bien Andrea Boda) e con la “supervisione” dell’altro MIO CARISSIMO A_M_I_C_O A-ONE (alias, Alberto Forchielli) – bisogna andare con i piedi di piombo. In tutto e per tutto – ora ancor di più, perché son diventati STRA-FOTTENTI: alias, arrog-ANTI.

    Chi Vi racconta “favolette”, è disinformato o perché ha interessi, in gioco – quali essi siano.

    Tralascerei anche la solita “solfa canterina” sulla veridicità o meno dei dati economico-finanziari riguardanti la Cina: facendo la “tara” a TUTTE le STATISTICHE e/o i DATI di un qualsiasi settore o Paese (pensate sempre all’ISTAT – come avvengono ancora le assunzioni?! – o all’OTELMATA del CSC di Confindustria Italia e del Suo pseudo-”guru” Paolazzi; a volte fa-nno il lancio dell’euro: “si entra o si esce”? … per capirCi bene!), mediamente Li ritengo v_e_r_i_t_i_e_r_i.

    D’altra parte … :arrow: http://www.frbsf.org/economic-research/files/el2013-08.pdf :!:

    “SF”, da notare: ossia, maggiori investitori STATALI e FEDERALI – anche di/in “know-how”, d’esportazione; quello che conta, ora.

    Segnalato a tempo debito – a vari “guretti” sino-capocchiesi :roll: – che (spesso) scrivono e/o parlano – anche a “RI-trovi” PARA-internazionali-MARKETTARI – del Celeste Impero, senza sapere un’emerita … MAZZA!

    Sia del Celeste Impero che della maZZa; of coUrsE. “Fanno altro”.

    Solo polvere. Alcuni anche “piste”, conoscendoLi.

    Potrei discutere amichevolmente con DT – perché oltre che essere un Mio Amico, una Persona Seria e Perbene, intervengo a rispondere in Suo topic; il discorso sarebbe stato lo stesso se l’avesse scritto qualcun altro: Serio e Perbene, come è Lui! – se siano preferibili le “proiezioni – storiche” di Citi o – meglio per Me – quelle di HSBC – ossia, di coloro i quali hanno “creato e CONTROLLANO A-N-C-O-R-A” la PRIMA “rete finanziaria” in Asia (e da Loro van T-U-T-T-I quando hanno dei C-A-S-I-N-I S_E_R_I con i Cinesi e le Loro Autorità (finanziarie) – nonostante Vi siano altre due “reti finanziarie” POTENTISSIME là; come la “Via Crucis” di domani Venerdì Santo, per farVi capire).

    I problemi attuali – sul versante finanziario, Mi soffermo ora su questo e brevemente per non tediarVi troppo – dei Cinesi sono d’addebitare prettamente alle varie riforme, attuate e che attueranno, nei settori dell’on-shore e dell’off-shore; chi Ci ha messo la testa, le mani e il portafoglio “SERIA-mente”, capirà molto bene.

    Dicesi: screening-accertamento “veritiero” ed a tamburo b_a_t_t_e_n_t_e dell’effettiva presenza – l-i-q-u-i-d-a – di capitali.

    Altro che stress test della ECB!

    Parliamo/scriviamo di “N-su-N” miliardi e miliardi e miliardi per “N-su-N”, in gioco.

    Veri, non solo sulla carta – “intestata” chissà poi dove e/o contrattuale.

    Per quanto Mi riguarda – come segnalai in privato già circa sei mesi fa ad “IN”-siders ed ultimamente una decina di giorni fa ad un noto e stimatiSSi-MO, da parte Mia, Giornalista economico-finanziario – anche con uno scostamento negativo del delta tra il 20%-30% non dovrebbero esserCi problemi per le Autorità Cinesi – PBoC, in primis.

    Buona parte della liquidità è “grigia” o addirittura “nera”: quindi, a valle – o nelle intenzioni delle riforme, così come sono state impostate e come SICURAMENTE verranno poi implementate negli anni a venire – verrà a galla.

    Ci saranno “morti”, ma principalmente nelle fila di chi ha avuto e/o ha ANCORA rapporti con quel tipo di capitali e quel “mondo”.

    Non Mi preoccuperei, per questo. Anzi, spero, che presto si palesi la “botta”. Ne trarremo giovamento anche o soprattutto Noi – per tanti motivi.

    L’importante, è riuscire a capire – nel Loro caso – chi si ha davvero di fronte; “guardarLi nelle palle degli occhi”, come fanno – ORA :!: – SOLO i YankeeS (“CIAO, Babbà”).

    …” I can see my baby swingin’
    His Parliament’s on fire and his hands are up
    On the balcony and I’m singing
    Ooh baby, Ooh baby, I’m in love
    I can see my sweet boy swayin’
    He’s crazy y Cubano como yo my love
    On the balcony and I’m saying
    Move baby, move baby, I’m in love

    Down on the West Coast, they got their icons
    Their silver starlets, their Queens of Saigon
    But you’ve got the music
    You’ve got the music in you, don’t you?

    Down on the West Coast, they love their movies
    Their golden gods and rock and roll groupies
    And you’ve got the music
    You’ve got the music in you, don’t you?

    You push it hard up all the way, I’m feeling hot and on fire
    I guess that no one ever really made me feel I’m a child
    They all say “oh, cariño”, boy, it’s you I desire
    Your love, your love, your love “…

    West Coast: http://www.youtube.com/watch?v=o3SqUUoJjW8

    P.s: i Cinesi N-O-N faranno gestire M-A-I il cambio – sul renminbi – agl’Inglesi: hanno colto la palla, al momento opportuno, per entrare in un settore con una “guida” SICURA e FIDATA – che in passato gli ha dato una “mano”. E che mano :wink: :!:

    サーファー © Surfer 8)

  7. gilles27 scrive:

    @finanza,

    サーファー © Surfer 8)

    …..C-a-r-O Sur-fer SCRIVI C-o-oooo-s-eee I_N_T_E_R_E_SSSSS_A_N_T_I :lol: :mrgreen: :lol: SSSSimeeeeeeeeeeeeeeeee…….. M:A scri_V_E_R_EEE in mo :mrgreen: do No-r.MALE :roll: No_N SA-re-bbe-eeeeeeeeee pi+ fa_Cile xte ed :idea: a:n.c:HE xchi_LE :arrow: ggggeeeee?
    G:RA_Zieeeeeeeeeeee :D :D

  8. qualcun mi può tradurre in italiota?

    Grazie DT

  9. @Gilles27… ♎

    perché ho avuto e frequenT-at-O dei MITI, fuori dalla norma.

    Montreal (Canada) – Domenica, 27 settembre 1981

    http://www.youtube.com/watch?v=Co-K4bWxKCY

    ① Jacques Laffite (Ligier-Matra): “francese”;

    ➋ John Watson (McLaren-Ford Cosworth): “britannico”;

    ➌ Gilles Villeneuve (Ferrari): “canadese”.

    https://www.google.it/maps/@56,-96,2z

    @Gnutim… ♒

    tranquillo, non succede nulla ☼ ; piccole scaramucce, per delle ripicche :!:

    :arrow: http://www.csrc.gov.cn/pub/csrc_en/newsfacts/release/201204/t20120401_208149.htm

    http://www.csrc.gov.cn/pub/csrc_en/newsfacts/release/201203/t20120313_207087.htm

    サーファー © Surfer ♞♓

  10. gilles27@finanza,

    gnutim@finanza,

    Surfer è un “cittadino del mondo”, diciamo così….
    Questo giustifica il suo stile….
    :P

  11. gilles27 scrive:

    @finanza,

    …Caro Surfer, visto che citi il mitico Gilles Villeneuve…. da ora in poi accetterò ben volentieri il tuo modo “naif” di scrivere!!
    (come vedi il mio nick name Gilles27… e in ricordo del mitico pilota che tanto mi ha emozionato durante le sue gare di F1)

    Danilo DT,

    ciao Danilo, leggi sopra…