PIIGS: non solo Italia, badate bene!

Scritto il alle 13:18 da Danilo DT

Esposizione Banche Vs. PIIGS e variazione CDS ultimi 3 mesi

Da buoni italiani stiamo parlando soprattutto dell’Italia. Ma facciamo attenzione. La crisi non è solo visibile sul Bel Paese ma su tutti i PIIGS e su tutti quegli stati dove il rischio debito sovrano si fa più evidente.
Guardate questi due grafici. Primo grafico.
Credit Default Swap dei PIIGS negli ultimi 3 mesi di:

1) Portogallo (P) (+108%)
2) Irlanda (I) (+89%)
3) Italia (I) (+124%)
4) Grecia (G) (non inclusa perché fuori parametri cmq +122%)
5) Spagna (S) (+89%)

Quindi è un attacco a tutti i PIIGS e non solo all’Italia. Quindi se noi non stiamo bene, siamo almeno in buona compagnia…

Intanto però guardate questo grafico: e ditemi voi cosa potrebbe accadere se si ventilasse anche solo una ristrutturazione del debito italiano…

Source: Money Game

STAY TUNED!

DT

Ti è piaciuto questo post? Clicca su Mi Piace” qui in basso a sinistra!


Vota su Wikio!
Tutti i diritti riservati © | Grafici e dati elaborati da Intermarket&more su database Bloomberg | NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!) | Vuoi provare il Vero Trading professionale? PROVALO GRATIS! |
Seguici anche su Twitter! CLICCA QUI! |

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
7 commenti Commenta
Scritto il 12 luglio 2011 at 14:45

…con la Grecia direi un’effetto pari a quello di un rapporto 1:10…
AUGURI!

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

bergasim
Scritto il 12 luglio 2011 at 14:55

Ecco servitaci l’ennesima farsa borsistica del giorno da -4,7 a +1, l’asta ha fatto schifo, non è cambiato nulla, poi magicamente il tasto da sell è diventato buy, l’euro recupera, le banche italiane diventato solidissime, intanto pochi ma buoni attori hanno fatto un bel pò di cash con il trading telecomandato, si vociferà dell’intervento congiunto di bce e cina, ma la sostanza non cambia di una virgola, le regole del sistema finanziario vanno riscritte, se qualcuno ( banche usa o hedge vuole speculare contro qualcuno lo può fare, ma deve avere le spalle coperte, il cash in cascina e non dev’essere salvato poi dall’intervento dei contribuenti che ha cercato di affossare).
E’ ora di finirla di peremttere a pochi squali, a rischio zero per loro di fare quello che vogliono, tanto sono infallibili, non si può passare da un meno 5% ad un +1,25% sul nulla, tutto questo differenziale sono milioni di euro/usd di guadagni, e ora che la politica incominci a fare veramente qualcosa.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

mattia06
Scritto il 12 luglio 2011 at 14:55

Dai, non scherziamo, se salta un paese come l’Italia quanti ne dovrebbero saltare! può esserci un default del mondo intero?

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

m75035
Scritto il 12 luglio 2011 at 15:27

GR0114019442 ke ne pensate? scadenza 20/08/2011

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

pinco14
Scritto il 12 luglio 2011 at 15:56

grecia, portogallo e irlanda messe insieme fanno 1/5 dell’italia…Se si pensa al casino successo finora con la sola grecia praticamente, è impensabile ujna ristruurtuazione italiana, sarebbe la fine del mondo finanziario, anche perchè si porterebbe dietro il default anche di molte banche non italiane,,,,

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

paolo41
Scritto il 12 luglio 2011 at 16:19

bergasim,

sono rimasto sorpreso che la Consob abbia dichiarato che le vendite su Unicredit e banche varie fossero “regolari” e non “allo scoperto”!!!!!!
Come è possibile che non siano al corrente che più del 70% delle transazioni avvengono in mercati non regolamentati????? Credo che sarebbe stato per lo meno onesto dichiarare la reale situazione e chiedere ufficialmente che i governi si attivino per eliminare questa mina attualmente incontrollabile.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

hironibiki
Scritto il 12 luglio 2011 at 16:20

bergasim,

Addirittura Milano sta facendo meglio di tutta l’Europa in ambito borsistico. AHAHAHAHAH. Anzi no. AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAH
ASSURDO!!
Tra poco ci faranno anche i complimenti per la vistosa ripresa del PIL Italiano (da inizio mattina ad ora) e della solidità delle nostre banche.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

BCE: che ne sarà dei bond acquistati con il QE?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+