PETROLIO: boom dopo taglio OPEC. Conseguenze su tasso inflazione e obbligazioni

Scritto il alle 10:59 da Danilo DT


opec-meeting-taglio-produzione-petrolio

Lasciando da parte il rally della borsa italiana che ieri ha visto protagonista il nostro listino, la vera asset class regina della seduta precedente è stata senza dubbio il petrolio.
Siamo onesti, il cartello dell’OPEC ha fregato gli operatori, Chi mai poteva pensare al raggiungimento di un accordo che solo è arrivato imprevisto, ma decisamente migliore delle attese? Invece così è stato. Occorrerà poi capire se tale cartello verrà rispettato ma un accordo di questa portata rappresenta comunque un elemento rivoluzionario.
Palese il rimbalzo imperioso dell’oro nero che continua anche all’apertura di stamattina.

brent-opec-close cartello-petrolio-taglio-produzione-opec-2016

Questo è normale ma quello che più mi interessa sottolineare è un altro tassello. Come sapete il segmento energy è fondamentale per determinare l’andamento dell’inflazione tanto voluta dalle banche centrali.
La logica che ne deriva è semplice.

* Petrolio più caro
* Inflazione che a tendere dovrebbe salire
* Tassi in prospettiva che saliranno prima
* Obbligazioni che perdono terreno

5Y5Y-USD-10YR-GOVERNMENT

Ed ecco il grafico che rappresenta la prova del nove. Inflazione prospettica (il famoso Inflation swap forward 5y5y) che va a braccetto con il rendimento del decennale USA. MA attenzione, incuriosisce che ieri, malgrado la “botta di vita del petrolio” il 5y5y addirittura abbia corretto. Questo è un segnale, ovvero che il mercato ha già scontato tutto e fin troppo. Occhio quindi le ripercussioni sul rendimento dei bonds. Chi ha orecchie per intendere….

Riproduzione riservata

STAY TUNED!

Danilo DT

(Clicca qui per ulteriori dettagli)

Questo post non è da considerare come un’offerta o una sollecitazione all’acquisto. Informati presso il tuo consulente di fiducia. NB: Attenzione! Leggi il disclaimer (a scanso di equivoci!)
(Se trovi interessante i contenuti di questo articolo, condividilo ai tuoi amici, clicca sulle icone sottostanti, sosterrai lo sviluppo di I&M!)

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
PETROLIO: boom dopo taglio OPEC. Conseguenze su tasso inflazione e obbligazioni, 10.0 out of 10 based on 3 ratings
1 commento Commenta
pecunia
Scritto il 4 dicembre 2016 at 11:27

forse Mr Putin ha deciso di venire in soccorso del fracking degli USA, così Mr Donald gli dà una mano con le “sanzioni”. Chissà……..

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

Sostieni IntermarketAndMore!

ATTENZIONE Sostieni la finanza indipendente di qualità con una donazione. Abbiamo bisogno del tuo aiuto per poter continuare il progetto e ripagare le spese di gestione!

TRANSLATE THIS BLOG !

I sondaggi di I&M

Come vorresti I&M?

View Results

Loading ... Loading ...
View dei mercati

Per informazioni, contatti, proteste, idee e quant'altro.... contattatemi !

Image Hosted by ImageShack.us

intermarketandmore@gmail.com

Google+